Ukraine. Short Stories

Roma - 09/03/2022 : 20/03/2022

UKRAINE: SHORT STORIES, a cura di Solomia Savchuk, Head of Contemporary Art al Mystetskyi Arsenal di Kiev, è una ricognizione sulla scena artistica del Paese attraverso le opere realizzate appositamente per la Imago Mundi Collection da 140 artisti nel 2014, in un momento cruciale per la storia dal Paese.

Informazioni

Comunicato stampa

L’arte è una lente per interpretare il mondo, ma è anche impegno e testimonianza, cultura del dialogo e solidarietà. Per questo il MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo, in collaborazione con la Fondazione Imago Mundi, ha ritenuto doveroso aprire la stagione espositiva 2022 con un “fuori programma”: la mostra UKRAINE: SHORT STORIES. Contemporary Artists from Ukraine



La mostra, testimonianza di vicinanza alla popolazione e alla comunità artistica del Paese, sarà presentata mercoledì 9 marzo al Corner MAXXI alle ore 18.00 alla presenza del Ministro della Cultura Dario Franceschini, del Direttore artistico della Fondazione Imago Mundi Enrico Bossan, di Giovanna Melandri, Presidente Fondazione MAXXI, di Bartolomeo Pietromarchi, Direttore MAXXI Arte.

Sarà aperta al pubblico dal 10 al 20 marzo con un biglietto simbolico di 5 €. I proventi saranno interamente devoluti al fondo per l'emergenza umanitaria costituito da UNHCR, UNICEF e Croce Rossa.

UKRAINE: SHORT STORIES, a cura di Solomia Savchuk, Head of Contemporary Art al Mystetskyi Arsenal di Kiev, è una ricognizione sulla scena artistica del Paese attraverso le opere realizzate appositamente per la Imago Mundi Collection da 140 artisti nel 2014, in un momento cruciale per la storia dal Paese. I loro lavori, nel formato tipico 12 per 10 centimetri che caratterizza la Collezione,con forza e passione riflettono i profondi cambiamenti di quel momento e, come tessere di un mosaico, compongono un grande racconto che può aiutare a comprendere l’Ucraina di oggi e la sua complessità

Storie dall’Ucraina: la mostra al MAXXI di Roma

140 opere di piccolo formato raccontano l’arte contemporanea in Ucraina oggi, alle prese con la guerra da otto anni a questa parte. Il ricavato della mostra al MAXXI di Roma sarà devoluto in favore della popolazione