Jan Fabre – Omaggio a Hieronymus Bosch in Congo

Napoli - 29/03/2019 : 30/09/2019

Una mostra di Jan Fabre dal titolo Omaggio a Hieronymus Bosch in Congo, a cura di Melania Rossi e Laura Trisorio.

Informazioni

  • Luogo: STUDIO TRISORIO
  • Indirizzo: Riviera di Chiaia 215 80121 - Napoli - Campania
  • Quando: dal 29/03/2019 - al 30/09/2019
  • Vernissage: 29/03/2019 ore 19
  • Autori: Jan Fabre
  • Curatori: Melania Rossi
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: Lunedì - Sabato 10.00 - 13.30 / 16.00 - 19.30 Monday - Saturday 10am - 1.30pm / 4pm - 7.30pm

Comunicato stampa

Venerdì 29 marzo 2019 alle ore 19 si inaugura presso lo Studio Trisorio in via Riviera di Chiaia 215, una mostra di Jan Fabre dal titolo Omaggio a Hieronymus Bosch in Congo, a cura di Melania Rossi e Laura Trisorio.

Sarà esposta una selezione di opere realizzate con corazze di scarabei iridescenti: tre nuove sculture e due grandi trittici di cinque metri ispirati alla triste e violenta storia della colonizzazione del Congo belga

In queste opere l’ispirazione storica si unisce alla simbologia medioevale tratta da uno dei più grandi capolavori fiamminghi, Il Giardino delle Delizie (1480-1490) di Hieronymus Bosch. L'inferno di Bosch, ammirato per la sua spiccata inventiva, per molti aspetti divenne una realtà raccapricciante nel Congo belga. Jan Fabre concilia in queste opere la crudezza del tema con la bellezza della sua presentazione.

L’esposizione è parte del progetto Jan Fabre. Oro Rosso con cui l'artista belga torna a Napoli coinvolgendo, oltre la galleria, tre istituzioni di grande prestigio: il Museo di Capodimonte, la Cappella del Pio Monte della Misericordia, il Museo Madre.

Al Museo di Capodimonte, nella mostra dal titolo Oro Rosso. Sculture d’oro e corallo, disegni di sangue, curata da Stefano Causa insieme a Blandine Gwizdala, sarà esposta una serie inedita e sorprendente di sculture in corallo rosso realizzate appositamente per il museo napoletano, insieme a sculture in oro e disegni realizzati col sangue, creati dall’artista dagli anni Settanta ad oggi.

Nella Cappella del Pio Monte della Misericordia sarà visibile in dialogo diretto con il capolavoro di Caravaggio Sette opere di Misericordia (1606-1607), la scultura in cera L’uomo che sorregge la croce (2015).

Il Museo Madre ospiterà in anteprima l'iconica scultura L’uomo che misura le nuvole (2018), in un’inedita versione in marmo di Carrara che sarà allestita nel Cortile d'onore.

CALENDARIO DEGLI EVENTI


29 marzo, ore 19.00 - fino al 30 settembre 2019
Jan Fabre.
Omaggio a Hieronymus Bosch in Congo
Studio Trisorio


30 marzo, ore 11.30 - fino al 15 settembre 2019
Jan Fabre. Oro Rosso
Sculture d’oro e corallo, disegni di sangue
Museo e Real Bosco di Capodimonte



30 marzo - fino al 30 settembre 2019
Jan Fabre. L’uomo che sorregge la croce
Cappella del Pio Monte della Misericordia



30 marzo - fino al 30 settembre 2019
Jan Fabre. L’uomo che misura le nuvole
Museo Madre

Jan Fabre è l’artista più “spiegato” della storia?

Ambiguo, enigmatico, folle, Jan Fabre è descritto come una sorta di rebus. Ma siamo sicuri che sia così? Siamo sicuri che l'artista voglia dar vita a contenuti esistenziali comprensibili solo a pochi eletti e che necessitano di infinite spiegazioni ed esegesi?