Eugenia Vanni – Barbecue

Milano - 23/09/2014 : 31/10/2014

Il titolo della mostra rimanda idealmente al concetto di ritrovo, un pretesto per prendere parte a un momento di condivisione in cui i contorni delle cose si ridefiniscono.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA RICCARDO CRESPI
  • Indirizzo: Via Giacomo Mellerio 1 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 23/09/2014 - al 31/10/2014
  • Vernissage: 23/09/2014 ore 18,30
  • Autori: Eugenia Vanni
  • Generi: arte contemporanea, personale

Comunicato stampa

Molto v’è d’imparare riguardo al colorito, a cui le regole non possono supplire, e che soltanto l’applicazione può insegnare. Si dovrà quindi studiare fin dove questi colori e queste tinte hanno valore per imitare la vita e il colore della carne umana.

(Manuale per i dilettanti di pittura, Hoepli editore Milano, 1951)



La Galleria Riccardo Crespi presenta Barbecue una mostra personale dell’artista italiana Eugenia Vanni.
Il titolo della mostra rimanda idealmente al concetto di ritrovo, un pretesto per prendere parte a un momento di condivisione in cui i contorni delle cose si ridefiniscono


Il lavoro di Eugenia Vanni, infatti, benché fortemente radicato nella tradizione italiana, nasce da un desiderio di presa diretta e di analisi profonda delle tecniche artistiche in relazione all’attualità.
L’artista si serve di disegno, pittura, incisione, video, fotografia e installazione per ricreare un quotidiano in cui possa sperimentare nuove vie: questi espedienti costituiscono un’addizione di senso, un’occasione per indagare ulteriormente le possibilità espressive che le si offrono.





Eugenia Vanni, nata a Siena nel 1980, vive e lavora a Siena.
Alcune Mostre: 2014 Aperto 2014, distretto culturale Vallecamonica; Eugenia Vanni, Serena Vestrucci, Anna Mostosi, Fuoricampo temporary space, Bruxelles 2013 Dove non si tocca, Museo Tornielli, Ameno, a cura di Gabi Scardi; L’età dell’utile, oratorio di San Ludovico, Venezia, a cura di Associazione “e” e Alice Ginaldi; Trigger Party, MARS, Milano; 58° Premio Ceramica, MIC Faenza; Oltre il Giardino, Palazzo Fabroni, Pistoia, a cura di Ludovico Pratesi; Incontri, Tenuta dello Scompiglio, Lucca, a cura di Lorenzo Bruni; Open Studios, CCC Strozzina, Firenze 2012 Sturm und drang, Museo Marino Marini, Firenze, a cura di Alberto Salvadori e Alberto Mugnaini; Meriggio2 a Carignano, a cura di Ludovico Pretesi; Cartabianca-Firenze, Museo di Villa Croce, Genova, a cura di Lorenzo Bruni; Extracurricular activity, Superfluo, Central Park, Padova, a cura di Daniele Capra; Premio Grafica, Villa Pacchiani, Santa Croce sull’Arno, a cura di Ilaria Mariotti 2011 Sei gradi di separazione, Villa Pacchiani, Santa Croce sull’Arno, Pisa, a cura di Ilaria Mariotti; Dolomiti Contemporanee, Sass Muss, Suspirolo, Belluno, a cura di Francesco Urbano e Francesco Ragazzi, Associazione “e” Venezia; Madeinfilandia, 2011, Pieve a Presciano Arezzo; PLAY-START Milano, Museo Pecci, Milano; VI Biennale dei giovani artisti, Centro per l’arte Moderna e Contemporanea San Michele degli Scalzi, Pisa, a cura di Ilaria Mariotti e Matteo Lucchetti 2010 XIV Biennale internazionale di Scultura di Carrara, Post Monument, eventi collaterali: Niente da vedere tutto da vivere, scuola del Marmo, Pietro Tacca, Carrara, a cura di Lorenzo Bruni; Natura&Destino, Galleria Riccardo Crespi, Milano

There is much to learn about the color, rules can’t make up and only the application can teach. You will study how far these colors and shades are valuable to imitate the life and color of human flesh.

(Manuale per i dilettanti di pittura, Hoepli editore, Milano, 1951)



Riccardo Crespi gallery presents Barbecue, a solo show by the Italian artist Eugenia Vanni.
The title of the show refers ideally to the concept of meeting, an excuse for a moment of sharing in which outlines of things could be redefined.
Eugenia Vanni’s practice, although deeply rooted in Italian tradition, arise from a direct and profound analysis of artistic techniques in relation to current events.
The artist uses drawing, painting, printmaking, video, photography and installation to create a routine where she can experiment new ways: these devices add meanings to the work and become an opportunity to further investigate the expressive possibilities that are offered.




Eugenia Vanni, born in Siena in 1980, she lives and works in Siena.
Alcune Mostre: 2014 Aperto 2014, distretto culturale Vallecamonica; Eugenia Vanni, Serena Vestrucci, Anna Mostosi, Fuoricampo temporary space, Bruxelles 2013 Dove non si tocca, Museo Tornielli, Ameno, curated by Gabi Scardi; L’età dell’utile, oratorio di San Ludovico, Venice, curated by Associazione “e” and Alice Ginaldi; Trigger Party, MARS, Milan; 58° Premio Ceramica, MIC Faenza; Oltre il Giardino, Palazzo Fabroni, Pistoia, curated by Ludovico Pratesi; Incontri, Tenuta dello Scompiglio, Lucca, curated by Lorenzo Bruni; Open Studios, CCC Strozzina, Florence 2012 Sturm und drang, Museo Marino Marini, Florence, curated by Alberto Salvadori and Alberto Mugnaini; Meriggio2 a Carignano, curated by Ludovico Pretesi; Cartabianca-Firenze, Museo di Villa Croce, Genova, curated by Lorenzo Bruni; Extracurricular activity, Superfluo, Central Park, Padova, curated by Daniele Capra; Premio Grafica, Villa Pacchiani, Santa Croce sull’Arno, curated by Ilaria Mariotti 2011 Sei gradi di separazione, Villa Pacchiani, Santa Croce sull’Arno, Pisa, curated by Ilaria Mariotti; Dolomiti Contemporanee, Sass Muss, Suspirolo, Belluno, curated by Francesco Urbano and Francesco Ragazzi, Associazione “e” Venice; Madeinfilandia, 2011, Pieve a Presciano Arezzo; PLAY-START Milano, Museo Pecci, Milan; VI Biennale dei giovani artisti, Centro per l’arte Moderna e Contemporanea San Michele degli Scalzi, Pisa, curated by Ilaria Mariotti and Matteo Lucchetti 2010 XIV Biennale internazionale di Scultura di Carrara, Post Monument, parallel event: Niente da vedere tutto da vivere, scuola del Marmo, Pietro Tacca, Carrara, curated by Lorenzo Bruni; Natura&Destino, Galleria Riccardo Crespi, Milan