ArtDate 2020 – Versione digitale

Bergamo - 12/11/2020 : 15/11/2020

Il Dono | The Gift è il tema affrontato nella X edizione del Festival di Arte Contemporanea ArtDate che si svolge in versione digitale.

Informazioni

  • Luogo: THE BLANK CONTEMPORARY ART
  • Indirizzo: Via Quarenghi 50 - 24122 - Bergamo - Lombardia
  • Quando: dal 12/11/2020 - al 15/11/2020
  • Vernissage: 12/11/2020 no, solo evento online
  • Generi: arte contemporanea, festival

Comunicato stampa

ARTDATE | VERSIONE DIGITALE

Festival di Arte Contemporanea
X edizione

IL DONO | THE GIFT
12 13 14 15 Novembre
Bergamo


Il Dono | The Gift è il tema affrontato nella X edizione del Festival di Arte Contemporanea ArtDate che si svolge a Bergamo dal 12 al 15 novembre.

Come reazione rispetto al difficile momento storico che stiamo vivendo, The Blank ha scelto di convertire il Festival in forma digitale anzichè annullarlo, dando così un segnale di resistenza del mondo della cultura




Giovedì 12, venerdì 13, sabato 14 e domenica 15 novembre, Bergamo ospita la decima edizione di ArtDate, Festival di Arte Contemporanea organizzato da The Blank.

Diventato nel corso del tempo un punto di riferimento capace di avvicinare e promuovere l’arte contemporanea presso un pubblico ampio e diversificato, nella decima edizione ArtDate presenta numerose novità̀di rilievo, focalizzando l’attenzione sulla tematica del dono, rinverdendo l’attenzione alle tematiche di accessibilità e partecipazione.

L’intera manifestazione è pensata, in un anno che ha visto Bergamo al centro dell’emergenza sanitaria, come dono alla collettività e alla comunità.

La decima edizione sviluppa in modi diversi il concetto di dono, partendo dagli studi

dell’antropologo Marcell Mauss. Secondo Mauss al fenomeno del dono sottendono tre
regole, dare-ricevere-ricambiare, e attraverso queste regole si struttura il principio di reciprocità

tra persone e popoli, a sua volta determinato dalle qualità intrinseche possedute dagli oggetti

scambiati. Per Mauss il dono nelle società arcaiche non è solo inteso come pratica libera ma un
obbligo sociale, un vincolo comunitario da ricambiare. All’imposizione sociale si aggiunge la
propensione al dono dovuta dall’animismo dei primitivi, che spiritualizzando gli oggetti li credono

provvisti di un’anima: si deve donare per non entrare in conflitto con lo spirito della cosa.
Durante ArtDate questo potere intrinseco delle cose e dei beni scambiati viene associato alle
opere d’arte e ai progetti presentati durante il Festival, intesi come strumento di coesione

sociale e preziosi amuleti della collettività


Giovedì 12 novembre il Festival si apre in diretta dalla pagina Facebook di The Blank con la conferenza inaugurale del giornalista e scrittore Massimo Fini, il cui intervento verte su una lettura del tema del Dono, approfondito sia sotto il profilo economico sia antropologico.
Venerdì 13 novembre inaugura a Palazzo della Ragione Il Dono. Sulla vita e la morte a cura di Stefano Raimondi: la mostra sarà perciò fruibile grazie a visite guidate virtuali e attraverso il racconto degli artisti, nell’attesa di poter essere visitata in presenza.

Tramite le opere di importanti artisti internazionali, Alberto Garutti, Jonathan Monk, Felix

Gonzales-Torres, Namsal Siedlecki, Andrea Mastrovito, Matilde Cassani, Andrea Romano, la mostra riflette su cosa significhi oggi donare e come il dono sia una questione che abbraccia i due estremi dell’esistenza umana, la vita e la morte.

Le opere di Matilde Cassani e Andrea Romano sono frutto del periodo di residenza trascorso a Bergamo nei mesi di settembre ed ottobre 2020.

Il progetto, realizzato grazie al sostegno di Fondazione Cariplo, prevede la realizzazione di un’opera inedita incentrata sulla tematica del Dono.

Tra gli artisti presenti nella mostra a Palazzo della Ragione Jonathan Monk, protagonista dell’annuale Benefit a sostegno delle attività dell’associazione con un lavoro concettuale.
La mostra è realizzata in collaborazione con diverse associazioni di volontariato e richiede al visitatore di donare una piccola parte di tempo a supporto della comunità.

Nel pomeriggio di sabato 14 Novembre è previsto il consueto momento del GALLERIES TIME, durante il quale le gallerie presentano virtualmente attraverso video trasmessi dalla pagina Facebook di The Blank le mostre appositamente concepite attorno al tema del Festival.

Domenica 15 novembre alle ore 17.00 il dipartimento educativo di The Blank

organizza digitalmente il talk Arti performative e lingua dei segni: riflessioni sulla comunicazione visiva.
Il talk introduce una riflessione sulla Lingua dei Segni e sul suo rapporto con le pratiche performative, teatrali e di visual vernacular coinvolgendo alcuni dei principali professionisti nell’ambito della linguistica e della cultura accessibile.

Sempre in diretta Facebook dalla pagina di The Blank, alle ore 10.30 Giovanna Brambilla in conversazione con Giuliano Zanchi presenta il libro “Inferni. Parole e immagini di un’umanità al confine” e alle ore 15.00 Sara Benaglia, Mauro Zanchi e Corrado Benigni presentano il libro “Metafotografia (2). Le mutazioni delle immagini”.



Il festival ArtDate è frutto di un'intesa culturale con il Comune di Bergamo volta alla promozione e alla valorizzazione di Bergamo come città d'arte e cultura.

ArtDate un evento di rilevanza regionale supportato da Regione Lombardia e riconosciuto dalla piattaforma EFFE - Europe for Festival, Festivals for Europe per la sua qualità artistica, il coinvolgimento della comunità locale e al contempo il respiro europeo.

10 anni di The Blank. ArtDate, il festival di arte contemporanea...

Dal 12 al 15 novembre 2020, il festival organizzato dal network bergamasco The Blank non viene annullato ma trasformato in versione digitale. Con dirette Facebook dal profilo dell’associazione.