A Firenze riparte Bibliobus, la biblioteca itinerante in giro per la città

Con oltre 3000 volumi a bordo, riparte la biblioteca itinerante che sosta vicino a giardini, scuole, piazze e mercati: un servizio dinamico per far entrare la lettura nella quotidianità dei cittadini

Bibliobus Firenze
Bibliobus Firenze

Nello scenario drammatico che si sta delineando per la cultura – abbiamo assistito prima alla chiusura di cinema e teatri e ora dei musei con l’ultimo dpcm – il Comune di Firenze tenta di rispondere puntando sui libri. È ripartito quindi dal 2 novembre Bibliobus, il servizio rivolto a ogni fascia d’età che porta il servizio bibliotecario in ogni angolo della città. Si tratta di una autentica biblioteca mobile, allestita a bordo di un bus, che porta con sé circa 3000 volumi per bambini e per adulti, con una selezione di narrativa, saggistica, tempo libero, fumetti e audiolibri.

Bibliobus Firenze
Bibliobus Firenze

BIBLIOBUS RIPARTE A FIRENZE

Dopo mesi di stop dovuti all’emergenza sanitaria e alla pausa estiva, il servizio riparte con un itinerario aggiornato in base alle richieste arrivate dagli utenti, con l’aggiunta di due tappe a Piazza delle Cure e alle Piagge. L’elenco completo di soste e orari è consultabile a questo link. “Per quanto possibile cerchiamo di continuare a garantire i servizi culturali alla città”, afferma l’assessore alla cultura di Firenze Tommaso Sacchi. “In particolare mi sono battuto da subito perché le biblioteche, così come i musei, riaprissero il prima possibile dopo il lockdown garantendo i diritti dei lavoratori e degli utenti. Col Bibliobus andiamo inoltre ad intercettare un pubblico diverso e che, in un momento come questo, ha più difficoltà a raggiungere una biblioteca”.

Bibliobus Firenze
Bibliobus Firenze

LA STORIA DI BIBLIOBUS A FIRENZE

La storia di questa biblioteca itinerante parte nel 1995, ideata da BiblioteCaNova Isolotto (situata nel Quartiere 4) in collaborazione del Dipartimento di Educazione degli Adulti dell’Università di Firenze. Pensato per far entrare la lettura nella quotidianità delle persone e promuovere i servizi del sistema bibliotecario al di fuori delle sue mura, a partire dal 2018 Bibliobus è stato esteso a tutte le aree di Firenze.

Bibliobus Firenze
Bibliobus Firenze

COME FUNZIONA BIBLIOBUS?

L’accesso a Bibliobus è libero e i servizi sono gratuiti come per una normale biblioteca. Per accedervi, è sufficiente iscriversi presentando un documento di identità, ottenendo una tessera valida anche per tutte le altre biblioteche del Sistema Documentario Integrato dell’Area Fiorentina, attualmente tornate al consueto orario di apertura. Il servizio permette di prendere in prestito un massimo di tre libri o audiolibri per 30 giorni, rinnovabili per altri 30 giorni nel caso in cui nel frattempo non siano stati prenotati da altri. È possibile salire all’interno del mezzo di trasporto e consultare i volumi esposti, osservando tutte le misure di sicurezza per il contenimento della diffusione del Covid.

– Giulia Ronchi

Consulta qui le soste e gli orari

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Giulia Ronchi
Giulia Ronchi è nata a Pesaro nel 1991. È laureata in Scienze dei Beni Culturali all’Università Cattolica di Milano e in Visual Cultures e Pratiche curatoriali presso l’Accademia di Brera. È stata tra i fondatori del gruppo curatoriale OUT44, organizzando mostre e workshop con artisti emergenti del panorama milanese. Ha curato il progetto Dissuasori Mobili, presso il festival di video arte “XXXFuoriFestival” di Pesaro. Ha collaborato con le riviste Exibart e Artslife, recensendo mostre e intervistando personalità di spicco dell’arte. Attualmente collabora con le testate femminili Elle, Elle Decor, Marie Claire e il maschile Esquire scrivendo di arte, cultura, lifestyle, femminismo e storie di donne. Cura la rubrica “Le curatrici donne più influenti nel mondo” per Marie Claire e “Storie d’amore nella storia dell’arte” per Elle.