Libri d’arte appena pubblicati. Ecco 6 uscite tra musica, cinema, teatro e street art

Nuovo appuntamento con lo spazio settimanale dedicato alla segnalazione di nuovissime uscite delle case editrici. Tra e-book e libri tradizionali, il comune denominatore è l’arte a 360°

Prosegue la serie di segnalazioni di nuovissime uscite delle case editrici, ovviamente a tema artistico-culturale, che i lettori potranno trovare in libreria o sulle piattaforme web. Dal saggio che racconta la storia dell’arte pubblica al primo manuale che insegna a fare cinema a scuola, ecco le sei pubblicazioni più interessanti di questa settimana…

-Claudia Giraud

1. BIENNALE TEATRO VENEZIA – IL CATALOGO

INDUSTRIA INDIPENDENTE © Claudia Borgia

Quest’anno i cataloghi digitali dei Festival di Danza, Musica e Teatro saranno disponibili in anteprima online sul sito web della Biennale di Venezia. Si comincia con il catalogo del 48. Festival Internazionale del Teatro (14-25 settembre) che racconta, in oltre 500 pagine, gli artisti e le opere che compongono il prossimo Festival. “Abbiamo chiesto a tutti gli artisti”, dichiara il Direttore Antonio Latella, “di prendere parte attivamente alla creazione del catalogo”. Così, oltre alla loro biografia e alla presentazione dei loro spettacoli attenti al tema del Festival (la censura), i lettori troveranno anche convenevoli e frasi di circostanza che spesso si dicono, a fine spettacolo, scritti di proprio pugno dagli artisti e un capitolo finale intitolato Rielaborazioni artistiche dovute al Covid-19, con l’elenco degli adattamenti del caso.

Catalogo del 48. Festival Internazionale del Teatro
Biennale Teatro Venezia, 2020
Pagg. 588, Prezzo libro: € 15, Prezzo ebook: € 5
in libreria e negli spazi del Festival

 

2. STORIE DI PASSIONI MUSICALI – TRA LETTERATURA E ANEDDOTICA ROCK

Blatto, Sto ascoltando dei dischi

È appena uscito per la Collana Incendi di Add Editore il libro di un autore che fa della passione per la musica la sua ragione di vita. Stiamo parlando di Sto ascoltando dei dischi di Maurizio Blatto, firma storica della rivista musicale Rumore che in questo volume raccoglie una carrellata di racconti in cui, in un succedersi di situazioni esilaranti, psicologi, consulenti familiari e terapie di gruppo intervallate dalla musica di Beastie Boys e The Smiths, mette insieme storie personali accanto ad aneddotica rock. Il libro ha anche una splendida copertina disegnata dal fumettista, illustratore e musicista Alessandro Baronciani.

Maurizio Blatto – Sto ascoltando dei dischi
Add Editore, Torino, 2020
Pagg. 320, Prezzo libro: € 13.00, Prezzo ebook: € 7.99
ISBN: 9788867832811
https://www.addeditore.it/catalogo/sto-ascoltando-dei-dischi/

 

3. BREVE STORIA DELL’ARTE PUBBLICA DALLA FINE DELL’OTTOCENTO AD OGGI

Una dimensione etica

Questo saggio edito da Prinp, realizzato da Edoardo Di Mauro insieme alla giovane studiosa e curatrice Paola Russo, che ha sviluppato il tema dell’arte relazionale insieme a numerose e qualificate interviste, traccia una sintetica ma esauriente storia dell’arte pubblica, dalla fine dell’Ottocento ai giorni nostri.

Edoardo Di Mauro e Paola Russo – Una Dimensione Etica. Storia e presente dell’arte pubblica
Prinp Editore, Torino, 2020
Pagg. 164, € 20,00
https://prinp.com/?sez=negozio&sub=1&lid=1577

 

4. IL PRIMO MANUALE PER FARE CINEMA A SCUOLA

Primo manuale per fare cinema a scuola

Nasce dall’incontro tra un insegnante di scuola media della zona nord di Milano e uno scrittore e formatore il libro che inaugura la collana In Itinere della neonata casa editrice Sabir. Si tratta di un manuale, il primo nel suo genere, che raccoglie l’esperienza didattica di quasi un decennio nelle classi delle scuole medie Locatelli – Quasimodo di Milano. Un libro che nasce sul campo, per trasferire ad altri un “modello” di insegnamento del cinema, e delle tecniche audiovisive, nelle scuole: “Abbiamo mostrato ai ragazzi film belli e importanti e abbiamo insegnato loro a valutarli con occhio critico”, spiegano gli autori. “Li abbiamo accompagnati alla scoperta delle macchine da presa e svelato loro quelle nascoste nei loro smartphone. Li abbiamo iniziati alle tecniche per ideare, progettare e scrivere una sceneggiatura, allo sviluppo dell’occhio giusto per preparare scene e inquadrature”.

Giorgio Arcari e Roberto Carlucci – Il linguaggio universale dell’immagine – Manuale per fare cinema a scuola
Sabir Editore, Savignano sul Rubicone (FC), 2020
Prezzo: € 16
https://www.sabireditore.it/

 

5. MY ART GUIDE TUSCANY – GUIDA ALL’ARTE CONTEMPORANEA A CURA DEL PECCI DI PRATO

My Art Guide Tuscany

Centro Pecci in collaborazione con Lightbox presenta la prima edizione di My Art Guide Tuscany che aggiunge, così, un’importante area geografica alla collana delle My Art Guides. Per la prima volta in doppia lingua, inglese e italiano, la guida presenta un’istantanea della scena artistica contemporanea presente sul territorio, segnalando gli spazi d’arte più interessanti tra musei, gallerie, collezioni private, senza tralasciare i festival, le residenze, i giardini d’artista, le opere di land art e di arte pubblica, ma non solo. Oltre a un itinerario alla scoperta delle numerose cantine disseminate sul territorio, dei laboratori e dei centri culturali, in My Art Guide Tuscany troviamo anche una breve selezione di ristoranti e hotel per accompagnare ulteriormente il viaggiatore nelle aree d’interesse in cui è stata suddivisa la guida che si reova in distribuzione presso il centro Pecci e in una selezione di gallerie e musei in Regione, oltre ad essere disponibile online.

Centro Pecci di Prato – My Art Guide Tuscany
Lightbox, Venezia, 2020
https://lightboxgroup.net/publishing/

 

6. I MUSEI E LE FORME DELLO STORYTELLING DIGITALE

I Musei e le forme dello Storytelling digitale

È appena uscito per i tipi di Aracne un libro su musei e nuove tecnologie. Si tratta di I Musei e le forme dello Storytelling digitale, quinto libro dell’archeologa Elisa Bonacini che da oltre un decennio si dedica al tema. Fino alla stesura di questo nuovo saggio, frutto di un lungo ragionamento su cosa sia oggi lo storytelling digitale e come si possa declinare un nuovo modello di museo, il “museo di connessione”. Prefazione e postfazione sono state realizzate da due professori associati italiani, Davide Tanasi in Florida e Antonia Liguori in UK, esperti nel settore.

Elisa Bonacini – I Musei e le forme dello Storytelling digitale
Aracne editrice, Roma, 2020
Pagg. 308
ISBN 978-88-255-3369-9
http://www.aracneeditrice.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).