Torna a Milano Paw Chew Go, festival dedicato all’illustrazione. Le immagini

Milano si colora. Grazie alla rassegna “Paw Chew Go” una due giorni dedicata all’illustrazione, con mostre, workshop e incontri con gli autori. Questo sabato e domenica

Ilaria Clari, Paw Chew Go 2019
Ilaria Clari, Paw Chew Go 2019

Fino a domenica 13 ottobre, torna Paw Chew Go Festival, il più grande evento dell’illustrazione a Milano. Giunta alla sesta edizione, la manifestazione ospitata a BASE Milano sarà un vero e proprio epicentro per la creatività e per quanti, attraverso il colorato mondo delle illustrazioni, intendono avvicinare persone di tutte le età riuscendo nel difficile compito di raccontare il mondo. Una due giorni in cui troveranno posto eventi, dibattiti con esperti della comunicazione e presentazioni di libri illustrati (tra gli ospiti anche Bebbe Giacobbe a José Munoz), workshop di disegno e calligrafia, attività per i più piccini (come il laboratorio curato dall’illustratrice per l’infanzia Francesca Zoboli) e la consueta area mercato in cui saranno ospitati oltre cento espositori ed editori specializzati. Due le novità di questa edizione. Una è l’asta a sostegno di Mediterranea Saving Humans che chiude la dieci giorni del progetto Milano X Mediterranea. Saranno messe all’asta opere di grandi artisti italiani, tra cui Sarah Mazzetti, Alessio Spataro, ZeroCalcare, Franco Matticchio e molti altri. L’altra novità è il Cine Paciugo, vero e proprio cinema nato in collaborazione con Uffici Misteri all’interno del quale saranno presentati cortometraggi animati e documentari nati da Paw Chew Go e dedicati a Phototeca, e ai lavori di Nathalie Du Pasquier, l’artista francese dal 1979 trapiantata a Milano. Prevista anche una mostra a lei dedicata, e intitolata Vernice Paciugo: Nathalie Du Pasquier. Infine, arte e tecnologia si incontreranno in un connubio speciale grazie a Microsoft Italia, partner tecnico di Paw Chew Go Festival 2019: previsti una serie di sketch-battle tra i professionisti in fiera e un live-painting digitale ad accompagnare uno spettacolo di improvvisazione teatrale con il gruppo La Balena.

Mario Rumor

www.pachewgo.com

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Mario A. Rumor
Ha scritto di cinema e televisione per Il Mucchio, Empire Italia, Lettera43, Just Cinema e numerose altre riviste italiane e inglesi, tra cui Protoculture Addicts, TelefilmMagazine, Retro, Widescreen, DVD World, ManGa!, Scuola di Fumetto e Leggere:Tutti. Con Weird Book ha collaborato al volume “Joe Dante. Master of Horror” con un saggio su Gremlins, e pubblicato le monografie “Un cuore grande così. Il cinema di animazione di Isao Takahata” (2019, seconda edizione), “Osamu Dezaki. Il richiamo del vento” (2019). È inoltre autore di “Tōei Animation. I primi passi del cinema animato giapponese” (Cartoon Club, 2012), “Created By. Il nuovo impero americano delle Serie Tv” (Tunué, 2005) e “Come bambole. Il fumetto giapponese per ragazze” (Tunué, 2005). Vincitore nel 2015 del Premio Letterario Nazionale “Trichiana Paese del libro” e del premio speciale Casse Rurali Valli di Primiero e Vanoi nell’ambito del prestigioso premio letterario “Grenzen-Frontiere”.