Tex, Zagor e Dylan Dog trovano casa. Apre a Milano il Sergio Bonelli Store

È stato inaugurato a Milano il Bonelli Store, il primo punto vendita di Sergio Bonelli Editore. Il nego-zio, di 160 mq, ospiterà un’ampia proposta di fumetti e prodotti della storica casa editrice.

L’entrata del Bonelli Store a Milano
L’entrata del Bonelli Store a Milano

Il 15 gennaio ha aperto a Milano, in viale Coni Zugna, il Bonelli Store. Un nuovo spazio di oltre 160 metri quadrati che prende il posto del Bonelli Point – fino allo scorso dicembre domiciliato all’interno del Mondadori Store di via Marghera, e ora chiuso. Otto luminose vetrate danno il benvenuto a passanti e curiosi sotto l’occhio vigile di alcuni dei più celebri personaggi scaturiti dall’immaginazione di Gianluigi Bonelli e dalla casa editrice del figlio Sergio quali Tex, Zagor, Mister No, Dylan Dog, Nathan Never, Martin Mystere, il detective Julia, per citarne solo alcuni. All’interno si trovano le aree dedicate alle uscite Bonelli da edicola – inclusi gli arretrati – e alle produzioni da libreria con le ristampe dei classici. Una novità importante rispetto al Bonelli Point è l’area riservata alle pubblicazioni Panini Comics.

NON SOLO LIBRI

Il nuovo store ospita già uno spazio per incontri e presentazioni, in attesa che l’emergenza sanitaria da Covid-19 allenti la presa su iniziative che in passato hanno raccolto molti consensi e interesse da parte degli appassionati. La nascita del Bonelli Store è però molto più di un sogno che si avvera per la Sergio Bonelli Editore: è la risposta alla necessità di venire incontro alle esigenze del pubblico, e una coraggiosa mossa contro la crisi delle librerie. Fiore all’occhiello dello store è anche la presenza del nuovo libro curato da Gianni Bono, G.L. Bonelli. Tex sono io!, con sottotitolo strepitoso: Un romanziere prestato al fumetto e mai più restituito.

Gianni Bono, G.L. Bonelli. Tex sono io! (Sergio Bonelli, 2021). Copertina
Gianni Bono, G.L. Bonelli. Tex sono io! (Sergio Bonelli, 2021). Copertina

IL LIBRO DI GIANNI BONO

Un libro di 368 pagine che racconta, sotto forma di dialoghi, “due o tre cose che so su Bonelli”, dice scherzando l’autore sul sito ufficiale della casa editrice. Il volume, di grande formato, è il frutto di una paziente raccolta di notizie e curiosità sul creatore di Tex, Gianluigi Bonelli, che nel 1948 diede vita al fortunato cowboy disegnato dalle matite di Aurelio Galleppini, e degli altri suoi eroi avvenuta in tanti anni di conoscenza con Gianni Bono. Oltre a queste inestimabili testimonianze, il volume presenta anche pagine a fumetti e un ricco apparato iconografico. 

-Mario A. Rumor

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Mario A. Rumor
Ha scritto di cinema e televisione per Il Mucchio, Empire Italia, Lettera43, Just Cinema e numerose altre riviste italiane e inglesi, tra cui Protoculture Addicts, TelefilmMagazine, Retro, Widescreen, DVD World, ManGa!, Scuola di Fumetto e Leggere:Tutti. Con Weird Book ha collaborato al volume “Joe Dante. Master of Horror” con un saggio su Gremlins, e pubblicato le monografie “Un cuore grande così. Il cinema di animazione di Isao Takahata” (2019, seconda edizione), “Osamu Dezaki. Il richiamo del vento” (2019). È inoltre autore di “Tōei Animation. I primi passi del cinema animato giapponese” (Cartoon Club, 2012), “Created By. Il nuovo impero americano delle Serie Tv” (Tunué, 2005) e “Come bambole. Il fumetto giapponese per ragazze” (Tunué, 2005). Vincitore nel 2015 del Premio Letterario Nazionale “Trichiana Paese del libro” e del premio speciale Casse Rurali Valli di Primiero e Vanoi nell’ambito del prestigioso premio letterario “Grenzen-Frontiere”.