Fumetti da leggere: 4 consigli per l’agosto 2022

Nuovo appuntamento con la rubrica dedicata ai migliori fumetti di questa estate. Dal comics ispirato a “1984” di George Orwell a una storia di partigiane al femminile, dalla biografia di Elliott Smith al patriarcato nella storia

Non è facile scegliere tra le tante ottime uscite che negli ultimi mesi hanno riempito gli scaffali delle nostre librerie. Dopo i primi suggerimenti della scorsa settimana, ecco quattro nuovi fumetti che potrebbero tenervi compagnia sotto il sole cocente di questo agosto.

– Alex Urso

1. MARTA BREEN & JENNY JORDAH – LA CADUTA DEL PATRIARCATO

Marta Breen & Jenny Jordah – La caduta del patriarcato (Einaudi Ragazzi, San Dorligo della Valle 2022)

Cos’hanno in comune Aristotele, Charles Baudelaire, Martin Lutero e Woody Allen? Hanno descritto il mondo attraverso il filtro del loro maschilismo. A suggerire questa risposta sono Marta Breen e Jenny Jordah, le due autrici de La caduta del patriarcato. La storia del sessismo, la lotta e la resistenza delle donne, lo spassoso libro per ragazzi che racconta, in chiave ironica, le ingiustizie subite dalle donne nel corso dei secoli.
Dopo essersi già distinte in passato per aver narrato su carta le battaglie femministe di ieri e di oggi, la scrittrice e l’illustratrice norvegesi tornano ora a collaborare rivolgendosi direttamente alle nuove generazioni. Obiettivo, appunto, è accendere i riflettori sulle lotte per l’emancipazione femminile, non senza fornire ai giovani lettori adeguati esempi sugli uomini che – dall’età classica ai nostri giorni – hanno ostacolato il cammino verso l’uguaglianza tra individui: da Pierre-Auguste Renoir a Charles Darwin, da Sofocle a Hegel a Friedrich Nietzsche. Ricco di vignette esilaranti, ma che non per questo smussano l’importanza e l’attualità del tema, il volume è una condanna esplicita dell’oppressione maschile, e un omaggio a quelle donne che nel corso dei secoli si sono battute per garantirsi (e garantire alle loro colleghe) un ruolo da protagoniste all’interno della società.

Marta Breen & Jenny Jordah – La caduta del patriarcato
Einaudi, San Dorligo della Valle 2022
Pagg. 104, € 13,90
ISBN 9788866567479
https://www.edizioniel.com/

2. HOLDENACCIO – GOING NOWHERE

Holdenaccio – Going Nowhere (Bao Publishing, Milano 2022)

Questa è la storia di un uomo che non voleva le luci della ribalta, della sua musica e di come si è perso tra le ombre”. Si presenta con queste parole il nuovo fumetto di Holdenaccio: un libro allo stesso tempo biografico e celebrativo su uno dei songwriter più iconici degli Anni Novanta americani. Stiamo parlando di Elliott Smith, “angelo nero” del cantautorato a stelle e strisce.
Edito da Bao Publishing, il volume – che prende in prestito il titolo della canzone più celebre dell’artista, Going Nowhere – racconta la vita del protagonista intrecciando riferimenti storici (come la celebre esibizione sul palco degli Oscar nel 1998) ed elementi di finzione (tra questi il toro Ferdinando, il personaggio immaginario al quale il musicista confessa i suoi segreti più intimi). Vero e fittizio si mescolano, dunque, all’interno di un racconto dolcemente emotivo. E come potrebbe essere altrimenti? A quasi venti anni dalla sua prematura scomparsa, Smith è ancora oggi ricordato come una delle anime più fragili e inquiete della musica recente. Un autore che ha scritto le sue cose migliori nascosto in uno scantinato, e che ha rifiutato lo star system fino ad annullare se stesso.

Holdenaccio – Elliott Smith. Going Nowhere
Bao Publishing, Milano 2022
Pagg. 192, € 21
ISBN 9788832736922
https://baopublishing.it/

3. COSTANZA DURANTE & ELISA MENINI – LA ROSA ARMATA

Costanza Durante & Elisa Menini – La Rosa armata (minimum fax, Roma 2022)

Anche la casa editrice minimum fax fa il suo debutto nel mondo della nona arte, e lo fa con un fumetto che parla di guerra e sorellanza. Si intitola La Rosa armata, ed è un racconto dedicato alle eroine che nel corso del secondo conflitto mondiale combatterono nel silenzio e nell’anonimato, consentendo alle forze democratiche di avere la meglio sul nemico nazifascista. Autrici del libro sono Costanza Durante ed Elisa Menini, chiamate a raccontare con disegni e parole la Resistenza dal punto di vista delle donne.
Protagonista del volume è Rosa, giovane ragazza delle Langhe chiamata improvvisamente a fare i conti con la Storia. Siamo nel 1944, e una forza sconosciuta che imparerà a chiamare guerra la allontana sia dal padre che dal fratello: il primo ucciso per le sue idee pacifiste, l’altro simpatizzante del Duce. A partire da questa posizione di mezzo, e dai tormenti che ne conseguono, Rosa inizia il suo viaggio con i piedi nella neve e in testa un unico obiettivo: salvarsi e salvare l’amica Gisella, insieme alla creatura che porta in grembo. Un viaggio rischioso, che assume nuove tinte nel momento in cui le due scoprono di non essere sole: a strapparle da una fine certa sono altre donne come loro, che vivono nei boschi, imbracciano i fucili e combattono i fascisti e tutti coloro che tentano di domarle.

Costanza Durante & Elisa Menini – La Rosa armata
minimum fax, Roma 2022
Pagg. 189, € 18
ISBN 9788833893563
https://www.minimumfax.com/

4. JEAN-CHRISTOPHE DERRIEN & RÉMI TORREGROSSA – 1984

Jean Christophe Derrien & Rémi Torregrossa – 1984 (Star Comics, Bosco 2022)

Classico intramontabile della letteratura contemporanea, 1984 di George Orwell rappresenta uno dei romanzi più emblematici del secolo scorso, e sicuramente l’opera con la quale l’autore britannico si è imposto sulla scena internazionale entrando nell’olimpo dei più grandi narratori di sempre. Posizionato da Le Monde tra i cento migliori libri scritti nel XX secolo, il celebre romanzo torna ora in libreria grazie a una nuova rivisitazione illustrata: un omaggio in bianco e nero che dona forma agli scenari distopici (e profetici) raccontati da Orwell più di settant’anni fa.
Gli autori del volume – edito da Star Comics – sono lo sceneggiatore Jean-Christophe Derrien e il fumettista Rémi Torregrossa. Attenendosi in maniera fedele al racconto originale, i due artisti rievocano su carta le atmosfere spaventose e il senso di inquietudine che dominano ogni pagina. Quello disegnato da Torregrossa è un mondo cupo, nel quale non c’è spazio per le emozioni e per la verità: la speranza appare di tanto in tanto con tenui sprazzi di colore, ma a regnare dall’inizio alla fine è il forte senso di smarrimento di fronte a uno Stato che fa del controllo fisico e mentale la sua forza maggiore. Una versione adatta anche a tutti coloro che si approcciano per la prima volta al racconto di Orwell, all’universo da lui immaginato e ai concetti del romanzo.

Jean-Christophe Derrien & Rémi Torregrossa – 1984
Star Comics, Bosco 2022
Pagg. 120, € 13,90
ISBN 9788491749295
https://www.starcomics.com/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Alex Urso
Artista e curatore. Diplomato in Pittura (Accademia di Belle Arti di Brera). Laureato in Lettere Moderne (Università di Macerata, Università di Bologna). Corsi di perfezionamento in Arts and Heritage Management (Università Bocconi) e Arts and Culture Strategy (Università della Pennsylvania). Tra le istituzioni con cui ha collaborato in questi anni: Zacheta - National Gallery of Art di Varsavia, Istituto Italiano di Cultura di Varsavia, Padiglione Polacco - 16. Mostra Internazionale di Architettura Biennale di Venezia, Fondazione Benetton (catalogo “Imagus Mundi”), Adam Mickiewicz Institute. Nel 2017 è stato curatore della “Biennale de La Biche”. Dal 2014 scrive di arte per Artribune. Sempre per Artribune cura “Fantagraphic”, la rubrica di fumetti del sito. Suoi articoli e testi critici sono apparsi su cataloghi e testate di settore nazionali e internazionali.