I capolavori della National Gallery di Londra nelle strade del Regno Unito. Su schermi digitali

Con il supporto di Ocean Outdoor, azienda specializzata in schermi digitali per esterni, il museo londinese porta nelle strade del Regno Unito alcuni dei suoi più celebri capolavori. Dai Coniugi Arnolfini di van Eyck ai Girasoli di van Gogh

Jan van Eyck, The Arnolfini Portrait (detail), 1434 Manchester Gateway Piccadilly © Ocean Outdoor
Jan van Eyck, The Arnolfini Portrait (detail), 1434 Manchester Gateway Piccadilly © Ocean Outdoor

Durante la pandemia, musei e luoghi di cultura hanno spesso sfruttato le piattaforme digitali per mostrare i propri capolavori al pubblico della rete, un modo per “restare aperti” nonostante la chiusura e la quarantena imposte dal lockdown da Coronavirus. Oltre a fruire delle opere d’arte attraverso uno smartphone, un pc o un tablet, in Gran Bretagna in questi giorni è possibile godere dei capolavori custoditi alla National Gallery di Londra mentre si va al lavoro o al supermercato. In che modo? Con il progetto The Nation’s Gallery is now on the nation’s streets, iniziativa della National Gallery realizzata grazie al supporto di Ocean Outdoor, azienda specializzata in schermi digitali per esterni: per due settimane nelle strade di Birmingham, Edimburgo, Glasgow, Leeds, Londra, Manchester, Newcastle, Nottingham e Southampton saranno “esposte” sui grandi siti digitali della Ocean Outdoor sette tra le opere più iconiche del museo londinese: I Girasoli e Campo di grano con cipressi di Vincent van Gogh, Lo Stagno delle Ninfee di Claude Monet, Il ritratto dei coniugi Arnolfini di Jan van Eyck, Bagnanti ad Asnières di Georges Seurat, Autoritratto con cappello di paglia di Élisabeth Vigée Le Brun e Sorpresa! di Henri Rousseau. “Il nostro ruolo ora, più importante che mai, è quello di dare accesso ad alcune delle più grandi opere d’arte del mondo per dare alle persone ispirazione e conforto in questi tempi difficili”, ha dichiarato Gabriele Finaldi, direttore della National Gallery. “Pertanto, siamo estremamente grati per questo generoso gesto di Ocean Outdoor che ci sta permettendo di portare la Nation’s Gallery nelle Nation’s streets e raggiungere ancora più persone”. Ecco le immagini dei capolavori in giro per il Regno Unito…

– Desirée Maida

www.nationalgallery.org.uk

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Desirée Maida
Desirée Maida (Palermo, 1985) ha studiato presso l’Università degli Studi di Palermo, dove nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica in Storia dell’Arte. Palermitana doc, appassionata di alchimia e cultura giapponese, approda al mondo dell’arte contemporanea dopo aver condotto studi sulla pittura del Tardo Manierismo meridionale (approfonditi durante un periodo di ricerche presso la Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis) e sull’architettura medievale siciliana. Ha scritto per testate siciliane e di settore, collaborato con gallerie d’arte e curato mostre di artisti emergenti presso lo Spazio Cannatella di Palermo. Oggi fa parte dello staff di direzione di Artribune e cura per realtà private la comunicazione di progetti artistici e culturali.