La giovane arte? La racconta un certo Cuoghi

Eh già, proprio lui. O almeno questo è quello che volevano farci credere. Ma noi di Artribune non ci siamo cascati, e abbiamo scoperto che c’è un finto Roberto Cuoghi che non solo dispensa classifiche di artisti famosi, ma bluffa continuamente con giornalisti, e addetti ai lavori.

L’abito di Marilyn vale 5 volte un Van Dyck. Bizzarrie passeggere,...

Non vogliamo certo metterci a fare i moralisti, né tantomeno quelli che non capiscono le regole – o le non-regole – della contemporaneità. Anche...

Polonia dappertutto

Insieme alla Turchia, la Polonia è l'unico Paese europeo che sta galoppando a ritmi di sviluppo che destano interesse. L'unico Paese che non è appagato del proprio benessere e welfare. L'unico Paese che rischia e vivacizza la scena architettonica, e costruisce nuovissimi musei. L'unico Paese dove gli investimenti pubblici in cultura aumentano e dove vi sono lobby civiche che lo chiedono.

Artista in cerca di residenza? Torna il concorso 6Artista, vi può...

Muovere i primi passi nel mondo dell’arte è un po’ più facile, da quando c’è il concorso 6Artista, un progetto voluto fortemente da Associazione...

Soglie del divenire

A Venezia, a Palazzo Fortuny, trecento opere adornano la ricca cornice delle stanze appartenute al grande stilista. Una collettiva ricercata e allo stesso tempo dispersiva. Un percorso espositivo denso, che nasconde fino al 27 novembre la propria identità nel segreto della scoperta.

La fiera della “piccole fiere”. Volta Show in versione svizzera

Settima edizione per Volta, che in questa tappa del suo eterno movimento globale si ferma a Basilea. Ad arricchire il carnet dei “satelliti” del monstre Art Basel. Un report parziale, a carboncino.

A Roma la Biennale c’è tutti i giorni

Lo sapevate che l’Accademia egiziana ospita ogni anno residenze per ben dieci giovani artisti? E che l’Accademia tedesca apre gli studi dei suoi artist-in-residence con serate che “degenerano” in party megagalattici? E che il mastodontico edificio che contiene l’Accademia britannica era in realtà una struttura temporanea che doveva essere smontata giusto cento anni fa? Passeggiata tra le accademie e gli istituti culturali stranieri. Lontana dall’aver bisogno di improbabili “Biennali di Scultura”, la città è sede di tali e tante istituzioni straniere che alcune zone – come la Valle delle Accademie, giustappunto – si configurano come i Giardini della Biennale di Venezia: con padiglioni nazionali a poca distanza l’uno dall’altro. Attivi tutti i giorni dell’anno. Un network culturale da valorizzare, assolutamente unico al mondo.

Impazza la LaChapelle-mania in tutta l’Asia. E lui ricambia con un...

L’ultima svolta nella carriera di David LaChapelle? Incontrare il gusto del pubblico asiatico. Se la ricchezza e il mercato dell’arte stanno migrando a Oriente,...

Frieze New York? Costerà quanto Art Basel. E cinque volte più...

Lo spunto viene dall’annuncio che Frieze, la storica fiera d’arte londinese che notoriamente nel 2012 sbarcherà con la sua prima edizione a New York,...

L’arte raccontata ai bambini, anzi aux enfants. Ecco le foto della...

“Un nuovo modo di vedere le opere: i bambini possono entrarci in contatto in modo divertente, ragionarci sopra e comunicare le loro interpretazioni”. Prende...

Phillips de Pury Hotel. Sta dentro al Claridge’s di Mayfair la...

Christie’s si è comprata e gestisce da qualche annetto Haunch of Venison? E allora anche Phillips de Pury non può fare a meno di...

Artissima riduce l’orario di apertura. Per avvantaggiare una nuova fiera “off”?...

L’indizio che ci ha fatto insospettire è stato l’orario di apertura dell’edizione prevista per novembre 2011. La fiera nella sua sede dell’Oval sarà aperta...

I PIÙ LETTI