Nella mostra lucchese di Palazzo Ducale, tra il materiale inedito della Maier, oltre agli scatti francesi del 1949 ci sono anche due filmati di ambiente urbano. Ecco, in esclusiva, un estratto del video girato a Chicago nel 1970.
Circa 100 immagini sui 5 grandi conflitti mondiali del XX secolo, di cui Capa è stato testimone oculare, e i ritratti di amici e artisti tra cui Picasso in questa retrospettiva in onore dei 70 anni di Magnum.
Laura e Daria, tra i cieli e le strade di Roma. Voli acrobatici e poetici tra le piazze e i monumenti, mappando la bellezza dell’Urbe con la prospettiva non di chi cammina, ma di chi volteggia. Una salta, l’altra...
Uno dei due film proiettati da Olivo Barbieri all'Istituto Svizzero di Roma, in occasione del simposio sui rapporti tra cinema e architettura. Uno sguardo a volo d'uccello su una grande metropoli occidentale, tramutata in un incredibile universo virtuale
George Woodman torna dopo due anni alla Galleria Bagnai di Firenze, con una serie di scatti realizzati nei nuovi, splendidi spazi. Esteticamente ineccepibile, sempre coerente, fin troppo ammiccante. Fino al 2 febbraio.
A Milano due appuntamenti, a Palazzo Morando e alla Casa della Memoria, ripercorrono quel terribile 12 dicembre del 1969 che cambiò per sempre la storia del Paese.
C’è Ena Johnson, 25 anni, studentessa vicina al diploma da infermiera; Candice Stevens, 30 anni, un lavoro al Dipartimento Carcerario di Stato; Shantavia Beale, 23enne, già mamma di due bambini; o ancora Khalidiah Asante, 28 anni, insegnante d’arte e ballerina....
Galleriapiù, Bologna – fino al 13 giugno 2015. Cinque artisti propongono riflessioni su storia, identità, memoria. E su come intervenire per minare opinioni monolitiche o banali.
A Bologna, la Biennale Foto/Industria, sotto la Direzione Artistica di François Hébel, darà vita a quattordici esposizioni in dodici luoghi simbolo della cultura in città: undici sedi storiche e, non ultimo, il MAST. Tutte le mostre, principalmente personali, saranno ad ingresso gratuito.
L’Italia continua a celebrare il grande artista americano, considerato il fotografo della commedia umana. Il 23 settembre a Forlì verrà inaugurata una mostra che ripercorrerà la carriera di Erwitt, con ben 170 scatti della sua produzione in bianco e nero e a colori
Forse non tutti sanno che una parte del suo successo Mario Testino la deve ad un passaporto. Quello italiano (grazie alle origini liguri del nonno) che gli ha permesso di girare il mondo senza problemi. E di diventare uno dei più noti e acclamati fotografi di moda. Alla Fondazione Memmo di Roma, fino al 23 novembre.
Bottega Fotografica, Fabriano - fino al 24 luglio 2014. Esordisce con una provocazione il nuovo spazio dedicato alla fotografia analogica nel Centro Italia. Portando un po’ di Roma in provincia.

I PIÙ LETTI