Non è la prima volta che John Waters, appassionato d’arte contemporanea e collezionista, racconta pubblicamente la sua passione per la materia. Il regista statunitense, autore di alcuni dei film cult più amati degli ultimi trent’anni, ha infatti alle spalle...
Torino presenta la 33.edizione del Lovers Film Festival. Con tanta musica, cinema e arte. Dal 20 al 24 aprile
Dopo il Pardo d’Oro con L’estate di Giacomo, Alessandro Comodin torna a Cannes, dove aveva esordito qualche anno fa col suo saggio di laurea, e porta una favola con un lupo e una foresta incantata.
Duecento metri quadrati, quattro grandi aperture vetrate sull’Arno, schermi giganti e dotazioni tecnologiche di alto livello: così si presenta il nuovo Spazio A, “un luogo dedicato all’incontro e al dialogo tra ambiti diversi, l’architettura e il design, la fotografia...
Un thriller del 2005 mai giunto nelle sale italiane. E dire che il film è francese, benché il regista sia georgiano. Ancora Lost in Projection, o per meglio dire L.I.P.
Ennesimo omaggio per il presidente uscente degli Stati Uniti, che conta moltissimi affezionati. In questo cortometraggio animato, realizzato da 12 diversi artisti, si raccontano le origini del suo slogan “Fired up, ready to go”, nato durante una piovosa mattinata in Sud Carolina.
Antichi documenti e immagini cinematografiche, e poi ancora moda e fumetti. Inquietanti visioni di morte e desiderio d’immortalità. Molte curiosità nella mostra “Dracula e il mito dei vampiri”, a Milano, in Triennale, fino al 24 marzo.
Una retrospettiva dentro la Mole Antonelliana rivela la complessità del suo cinema e i tanti volti del regista statunitense. Come il ritratto a schizzo di River Phoenix e gli acquerelli esposti da Gagosian nel 2011
Auditel è come la democrazia: non sempre offre il quadro migliore della situazione, a volte – si dice – risulta distorto rispetto al reale; sempre, però, viene preso come unica, autorevole, autoritaria e (in)affidabile cartina di tornasole per...
L'11 settembre, data ormai connotata indelebilmente come apocalittica, vedrà la presentazione alla 72. Mostra del Cinema di Venezia, fuori concorso, del lungo e coinvolgente documentario dei fratelli De Serio. “I ricordi del fiume” è girato nel Platz, la gigantesca baraccopoli cresciuta su Lungo Stura Lazio a Torino Nord.
Negli States è andato in onda la scorsa estate, attirando tanti spettatori quante polemiche. Da noi, il reality show Work of Art - Pezzo d’artista è arrivato solo quest’anno ed è in programmazione da qualche settimana sulle frequenze di...
The Lack, Evento Speciale delle Giornate degli Autori per il 71° Festival del Cinema. Nel quinto giorno a Venezia, Artribune intervista i Masbedo, videoartisti prestati al cinema

I PIÙ LETTI

require(["mojo/signup-forms/Loader"], function(L) { L.start({"baseUrl":"mc.us10.list-manage.com","uuid":"dac4a3f480ace15f828415bfc","lid":"dc515150dd"}) })