Il cinema italiano ha un problema molto, molto serio. Tutte le sue criticità, che sono peraltro costantemente sotto gli occhi degli spettatori (difficoltà produttiva, insipienza creativa, obsolescenza narrativa, aridità interpretativa ecc.) possono in fin dei conti essere ricondotte a un’unica questione che riassume tutte le altre, e che ad esse preesiste, nel tempo e nella pratica: la dissociazione fondamentale, il distacco dalla realtà.
A 100 anni dalla nascita di Bernstein, il museo torinese dedica una mostra al rapporto tra musica e immagini. Con un calendario di eventi lungo un anno: tra una sonorizzazione live dei Julie’s Haircut e una retrospettiva di Anton Corbjin
Ci sono artisti che parlano in prima persona – più o meno esplicitamente – attraverso lavori in bilico tra film e video-arte. E ci sono invece documentari e narrazioni d’autore, che scelgono di seguire dalla giusta distanza il lavoro...
Un estratto degli ultimi Red Carpet dal 9°Festival del Cinema di Roma, in compagnia di Richard Gere, Clive Owen, Park Chan-Wook, Lily Collins, Nicoletta Romanoff e molti altri. Con una nota sul film del russo Aleksei Fedorchenko
Per soli tre giorni arriva nei cinema italiani il documentario che racconta The Floating Piers, la grande installazione di Christo e Jeanne-Claude realizzata sul Lago d'Iseo nel 2016. Con riprese inedite, interviste e dietro le quinte
L’arte in Rai TV fece il suo ingresso con una puntata su Giambattista Tiepolo il 13 aprile del 1954, nel programma “Avventure dell’Arte”, con una sintassi specifica per divulgare contenuti complessi. Negli Anni Settanta, poi, l’ingresso delle telecamere negli studi degli artisti viventi. Sul sito Rai Edu Arte&Design - bisogna cercare con un po’ di pazienza - qualche piccola rarità tirata fuori dalle Teche Rai e dagli archivi video dell’epoca fa riflettere sulla qualità sperimentale del servizio culturale di allora.
La sua Sinfonia No. 1, meglio nota come “Titano”, è stata la causa della rottura tra il regista Akira Kurosawa e il compositore Tōru Takemitsu. Ora ne esce la registrazione, nell’esecuzione dell’Orchestra Filarmonica Nazionale Ungherese, diretta da Zoltán Kocsis.
Diamo uno sguardo sul festival di cinematografia del lontano est più grande d’Europa. All’insegna delle italianissime corna per esorcizzare la sua 13esima edizione. È il Far East Film Festival, in sala - e non solo - in quel di Udine, fino al prossimo sabato.
Dieci giorni di eventi intorno al cinema, dalle origini ai nuovi media, organizzati dall’Università degli Studi di Udine. È il Film Forum Festival, di scena nei capoluoghi friulani di Udine e Gorizia dal 12 al 21 marzo, con ospiti...
Raccontare l’Alzheimer senza scadere in patetismi e pietismi. Ci riesce un film in cui Julianne Moore è in stato di grazie e dove uno dei registi comunica con la troupe tramite iPad.
Se ne La vita è bella un bambino attraverso il gioco è protetto dalla guerra, qui un altro bambino è sedotto, manovrato dall’odio razziale. Anteprima italiana per Jojo Rabbit, la commedia amara sul nazismo già presentata al Toronto Film Festival e al London Film Festival
Ottima intuizione o tempo perso? Dalla Francia e da Cannes un nuovo progetto che coinvolge la creatività seriale e il mercato dell’audiovisivo. Competizione, incontri e serie inedite provenienti da tutto il mondo.

I PIÙ LETTI