Estate 2016. Le mostre da non perdere in Campania

Prosegue l’itinerario regionale alla scoperta degli eventi da non mancare in questa estate italiana. Stavolta tocca alla Campania, con un nuovo vademecum delle mostre più interessanti ospitate a Napoli e dintorni.

Luigi Ghirri, Capri 1982
Luigi Ghirri, Capri 1982

NAPOLI…
Si parte da Napoli ovviamente, dove fino a settembre e ottobre la programmazione dei musei non mancherà di conquistarvi, in una città in cui le istituzioni dedicate all’arte sicuramente non scarseggiano e, anzi, fanno a gara, dopo il riassetto voluto dal Ministero, a chi offre le proposte migliori.
A Capodimonte, infatti, l’epoca Bellenger è cominciata con la sezione sul contemporaneo nelle sale dedicate alla mai troppo compianta Graziella Lonardi Bontempo. Sono molti i protagonisti dell’ala espositiva sulle forme del presente e tutti nomi illustri: da Alberto Burri a Mario Merz, da Daniel Buren a Carlo Alfano, da Sol LeWitt a Joseph Kosuth a Andy Warhol. E ancora Pistoletto, Fabro, Kounellis più un Cy Twombly degli Anni Sessanta in prestito temporaneo al museo. Al Madre diretto da Andrea Viliani, più strettamente legato all’attualità, c’è la grande mostra dedicata a Mimmo Jodice, una antologica da non perdere nella quale spiccano i lavori meno conosciuti della prima produzione dell’artista, pezzi unici in cui azione concettuale, gesto performativo e fotografia si uniscono nel racconto del trauma, della città che sale e divora se stessa, Napoli ovviamente e in omaggio alla bellissima moglie Angela, musa e compagna di una vita. O la serie commissionata da Nicola Spinosa su Capodimonte, dove le opere pittoriche provenienti dal passato vengono affiancate in un processo di verosimiglianza e contrasto ai tipi umani della Napoli popolare, creando un affascinante collasso tra gli ambiti liminali di finzione, rappresentazione e realtà.
Tra le gallerie private segnaliamo lo Studio Trisorio che, nella sua sede storica a Chiaia, offre per la prima volta in Italia una mostra articolata di Dorothea Lange, pioniera della fotografia documentaristica e di denuncia sociale. L’esposizione ha una sorella perugina al Castello di Postignano, intitolata The Camera is a Great Teacher, con 51 fotografie di questa grande autrice, un’occasione per approfondirne il lavoro, che ha raccontato l’America rurale della Grande Depressione come solo John Steinbeck aveva saputo fare in letteratura con il suo romanzo Furore.

Alexey Morosov – Pontifex Maximus - installation view at MANN, Napoli 2016
Alexey Morosov – Pontifex Maximus – installation view at MANN, Napoli 2016

PICASSO, RUSSIA E AZIONISMO VIENNESE
Una visita la merita anche il museo dedicato a Hermann Nitsch, tra i padri dell’Azionismo Viennese, che Artribune ha lungamente raccontato in una intervista al suo patron Peppe Morra. Alle Gallerie D’Italia – Palazzo Zevallos Stigliano è invece in mostra, e da non perdere, l’Arlecchino con specchio (Arlequin au miroir), capolavoro di Picasso proveniente dal Museo Thyssen-Bornemisza di Madrid.
Prime battute anche per Paolo Giulierini, direttore del Museo Archeologico di Napoli, con un’operazione che mette insieme una delle più belle collezioni archeologiche al mondo con i lavori di un artista contemporaneo mid-career e internazionale. Si intitola Pontifex Maximus, la personale site specific di Alexey Morosov, classe 1974 e residente a Mosca, artista intellettuale che ha interagito in maniera coerente e disinvolta con uno spazio difficile, ma allo stesso tempo molto intrigante. Trenta le opere del giovane russo, sculture per lo più. L’installazione si ispira sin dal titolo all’iconografia classica, riattualizzando la collezione intorno a sé e riattivandola con una operazione tutta contemporanea. Morosov, infatti, ha studiato a lungo l’arte dei periodi che fanno bella mostra di sé al museo. Alla tradizione unisce gli elementi contemporanei, spesso tecnologici che rifuggono a qualsiasi interpretazione glamour per interagire con i capolavori del passato, ricontestualizzati, così, in un presente alternativo e distopico.

Luigi Ghirri, Capri 1982
Luigi Ghirri, Capri 1982

…E DINTORNI
Per qualche gita fuori porta, le prime mete che vengono in mente a ogni napoletano che si rispetti sono due. La Reggia di Caserta e Capri. A Caserta, nell’istituzione neodiretta da Mauro Felicori, dal 2 giugno è in mostra il riallestimento temporaneo della collezione Terrae Motus, che il gallerista Lucio Amelio progettò dall’inizio degli Anni Ottanta, chiamando a raccolta decine di artisti per dedicare un’opera che testimoniasse una reazione personale e collettiva al terremoto dell’Irpinia del 1980. A Capri, invece, complice il Festival del Paesaggio, sono esposte al Museo della Casa Rossa le fotografie di Luigi Ghirri.  A cura di Gianluca Riccio e Arianna Rosica, il progetto mette insieme ventiquattro fotografie scattate a Capri tra il 1981 e il 1983, negli anni di Viaggio in Italia. Doppio appuntamento, invece, per l’artista Vincenzo Rusciano, il cui lavoro è on show ad Anacapri, a Villa San Michele, dove è in mostra l’ultima produzione, tra cui un’installazione di opere scultoree realizzate appositamente per la Villa. Lo ritroviamo poi al PAC – Porto d’Arte Contemporanea di Pollica insieme al collega Sergio Fermariello, con due tele di grandi dimensioni, una zattera lunga più di quattro metri e una casetta in legno.
La Costiera Amalfitana rende invece omaggio a Michelangelo Pistoletto. Il suo Terzo Paradiso, in un progetto a cura di Laura Valente, si trasferisce infatti a Ravello, nell’ambito del 64esimo festival di musica e danza, tra i più frequentati della stagione estiva. Festival anche a Calitri: dal 22 al 28 agosto, per gli amanti della musica, c’è la quarta edizione dello Sponz Fest, la creatura di Vinicio Capossela che ha sede in Alta Irpinia. Il tema di quest’anno parte da un modo di dire Calitrano: Chi tiene la polvere spara. Sottotitolo, chi ha qualcosa da dire, lo dica.

Santa Nastro

Napoli
MUSEO DI CAPODIMONTE
Via Miano 2
081 7499111
[email protected]

www.museocapodimonte.beniculturali.it

Napoli // fino al 24 ottobre 2016
Mimmo Jodice – Attesa. 1960-2016
a cura di Andrea Viliani
MADRE
Via Settembrini 79
081 19313016
[email protected]
www.madrenapoli.it

MORE INFO:
https://www.artribune.com/dettaglio/evento/54783/mimmo-jodice-attesa-1960-2016/

Napoli // fino al 15 settembre 2016
Dorothea Lange – A Visual Life
STUDIO TRISORIO
Riviera di Chiaia 215
081 414306
[email protected]

www.studiotrisorio.com

MORE INFO:
https://www.artribune.com/dettaglio/evento/53396/dorothea-lange-a-visual-life/

Napoli // fino al 13 settembre 2016
Hermann Nitsch – Arena. Opere dall’opera
MUSEO NITSCH
Vico Lungo Pontecorvo 29d
081 5641655
[email protected]

www.museonitsch.org

MORE INFO:
https://www.artribune.com/dettaglio/evento/53014/hermann-nitsch-arena-opere-dallopera/

Napoli // fino all’11 settembre 2016
Picasso – Arlecchino con specchio (Arlequin au miroir)
a cura di Paloma Alarcó
GALLERIE D’ITALIA – PALAZZO ZEVALLOS STIGLIANO
Via Toledo 185
[email protected]

www.palazzozevallos.com

MORE INFO:
https://www.artribune.com/dettaglio/evento/54480/picasso-arlecchino-con-specchio-arlequin-au-miroir/

Napoli // fino al 31 agosto 2016
Alexey Morosov – Pontifex Maximus
a cura di Alessandro Romanini e Kristina Krasnyanskaya
MANN
Piazza Museo 19
081 4422149
http://cir.campania.beniculturali.it/museoarcheologiconazionale

MORE INFO:
https://www.artribune.com/dettaglio/evento/54824/alexey-morosov-pontifex-maximus/

Caserta
REGGIA DI CASERTA
Viale Douhet 2a 
0823 277111
[email protected]
www.reggiadicaserta.beniculturali.it

Capri // fino al 25 settembre 2016
Luigi Ghirri – Passaggi
a cura di Arianna Rosica, Gianluca Riccio, Damiano Gullì
MUSEO DELLA CASA ROSSA
Via Orlandi 78
[email protected]
www.festivaldelpaesaggio.com

MORE INFO:
https://www.artribune.com/dettaglio/evento/55409/festival-del-paesaggio-luigi-ghirri-passaggi/

Anacapri // fino al 21 agosto 2016
Vincenzo Rusciano – Not so Bad in Capri
a cura di Maurizio Siniscalco
VILLA SAN MICHELE
Viale Axel Munthe 34
081 8371401
[email protected]

www.villasanmichele.eu

MORE INFO:
https://www.artribune.com/dettaglio/evento/55192/vincenzo-rusciano-not-so-bad-in-capri/

Pollica // fino al 15 ottobre 2016
Vincenzo Rusciano e Sergio Fermariello
PAC – PORTO D’ARTE CONTEMPORANEA 
Via Matteo Mazziotti

MORE INFO:
https://www.artribune.com/dettaglio/evento/55113/pac-porto-darte-contemporanea-vincenzo-rusciano/

Ravello // fino al 30 settembre 2016
Michelangelo Pistoletto – Terzo Paradiso a Ravello
a cura di Laura Valente
VILLA RUFOLO
Piazza Duomo
089 857621
[email protected]

www.villarufolo.it

MORE INFO:
https://www.artribune.com/dettaglio/evento/55378/michelangelo-pistoletto-terzo-paradiso-a-ravello/

Calitri // dal 22 al 28 agosto 2016
SPONZ FEST
a cura di Vinicio Capossela
[email protected]
www.sponzfest.it

MORE INFO:
https://www.artribune.com/dettaglio/evento/55543/sponz-fest-2016/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Santa Nastro
Santa Nastro è nata a Napoli nel 1981. Laureata in Storia dell'Arte presso l'Università di Bologna con una tesi su Francesco Arcangeli, è critico d'arte, giornalista e comunicatore. Attualmente è membro dello staff di direzione di Artribune. È inoltre autore per il progetto arTVision – a live art channel, ufficio stampa per l’American Academy in Rome e Responsabile della Comunicazione della Fondazione Pino Pascali. Dal 2011 collabora con Demanio Marittimo.KM-278 diretto da Pippo Ciorra e Cristiana Colli, con Re_Place, Mu6, L’Aquila e con Arte in Centro. Dal 2006 al 2011 ha collaborato alla realizzazione del Festival dell'Arte Contemporanea di Faenza, diretto da Angela Vettese, Carlos Basualdo e Pier Luigi Sacco. Dal 2005 al 2011 ha collaborato con Exibart nelle sue versioni online e onpaper. Ha pubblicato per Maxim e Fashion Trend, mentre dal 2005 ad oggi ha pubblicato su Il Corriere della Sera, Arte, Alfabeta2, Il Giornale dell'Arte, minima et moralia e saggi testi critici su numerosi cataloghi e pubblicazioni.