Nasce a Bari “QM Quartiere Museo San Paolo”: 10 murales per 10 street artist. Le foto

Quasi terminati tutti i murales del progetto di arte urbana finalizzato alla riqualificazione del più grande quartiere di Bari coi suoi 31mila abitanti: la partecipazione e il coinvolgimento dei residenti è fondamentale per la sua riuscita

QM Quartiere Museo San Paolo Bari
QM Quartiere Museo San Paolo Bari

La Puglia ama la street art. Lo dimostra l’ingente piano di risorse per un grande programma di arte urbana di riqualificazione iniziato più di un anno fa dalla Regione, con lo stanziamento di quasi 4 milioni di euro per realizzare murales mirati ad abbellire le periferie delle città, rendendole più accoglienti e inclusive. Il tutto integrato ad un’attività di laboratorio, in grado di attivare percorsi culturali di relazione pubblica e collettiva. Da allora molte iniziative ne hanno beneficiato.  

PROGETTO QM QUARTIERE MUSEO SAN PAOLO BARI 

L’ultima in ordine di tempo riguarda il progetto QM – Quartiere museo San Paolo – Bari, nato dall’intenzione del Comune di Bari di avviare un percorso di rigenerazione dei luoghi attraverso l’utilizzo dell’arte urbana intesa come strumento di bellezza, mirante a migliorare il contesto urbano e stimolare maggiore senso di appartenenza della comunità coinvolta nel processo di definizione delle opere, realizzate da artisti internazionali, nazionali e locali. Un intento condiviso con la Fondazione Mecenate 90, no profit romana nata per favorire la collaborazione tra soggetti pubblici e privati per la valorizzazione e gestione dei beni culturali, la promozione del turismo culturale, l’innovazione sociale e culturale, che ha visto il finanziamento della Regione Puglia nell’ambito delle politiche di promozione della street art urbana e la collaborazione di Arca Puglia Centrale, che ha messo a disposizione del programma di rigenerazione una serie di immobili di sua proprietà ubicati nel quartiere San Paolo. Nel progetto sono stati coinvolti dieci artisti, cinque del panorama internazionale e nazionale e cinque locali scelti tramite call, per realizzare altrettanti murales il cui completamento è previsto per il 24 ottobre con una grande inaugurazione. 

QM Quartiere Museo San Paolo Bari

IL COMMENTO DI LEDO PRATO, SEGRETARIO DI MECENATE 90 

Artisti all’opera e 6 murales completati! Oggi giornata di grandi emozioni ammirando il lavoro degli artisti pugliesi, nazionali e internazionali chiamati da Stefano Antonelli a realizzare il QMSANPAOLO”, commenta dal suo profilo Facebook Ledo Prato, segretario di Mecenate 90. “Stamattina Claudio Gnessi ha organizzato il secondo laboratorio con i bambini che hanno disegnato il quartiere che desiderano e con i loro disegni faremo una mostra. Nel pomeriggio riunione con lo staff del Sindaco Decaro, l’Assessore Pierucci, la Consigliera Paparella, le associazioni del quartiere, ospiti della Paranza, abbiamo progettato la Festa di inaugurazione che faremo il 24 ottobre. Alla presenza degli artisti ci saranno visite guidate ai 10 murales, presenteremo i disegni dei bambini e tante altre iniziative che daranno colore e calore ad una giornata con la partecipazione della comunità dei residenti e dei cittadini baresi. C’è grande attesa e, come nei vasi comunicanti, arrivano cittadini di altre zone che ci chiedono di realizzare opere nei loro quartieri. Emozioni ed entusiasmo che non annegano i problemi del San Paolo ma generano nuova consapevolezza dei diritti negati e si fanno stimolo per l’azione pubblica”. 

QM Quartiere Museo San Paolo Bari
QM Quartiere Museo San Paolo Bari

IL COMMENTO DEL CURATORE DEL PROGETTO STEFANO ANTONELLI 

Il San Paolo, questo grande quartiere di Bari, che con i suoi 31mila abitanti si configura come una cittadina, ha tra i suoi obiettivi quello di trasformarsi nel più grande museo condominiale d’Italia, mirando a diventare un pezzo importante del capoluogo pugliese, contraddistinto da un’offerta culturale nuova e interessante. Non a caso, uno dei due curatori artistici del progetto è Stefano Antonelli che, con la sua galleria 999 Contemporary, specializzata in pratiche di arte urbana, diretta insieme a Francesca Mezzano, e Gianluca Marziani, è stato tra gli ideatori nel 2015 di Big City Life, il museo condominiale di Tor Marancia che ha rappresentato anche l’Italia alla Biennale di Venezia, 15a Mostra di Architettura, Progettare per il bene comune. “La nostra idea è quella di portare l’arte nella vita reale e sappiamo che per farlo non basta collocare quei grandi dipinti, uniche immagini artigianali di quelle dimensioni che si trovano oggi nelle nostre città, ma sia necessario lavorare sui processi di comunità e di appartenenza”, conclude Stefano Antonelli. “Al San Paolo sperimenteremo un protocollo inedito grazie alla fiducia delle istituzioni e lavoreremo con artisti di calibro nazionale e internazionale, per collocare il progetto in un paradigma globale e locale e per creare sinergie artistiche nuove”. I nomi degli artisti coinvolti? Figurano OZMO, GAIA (Andrew Pisacane), David Diavù Vecchiato e David Pompili. Ecco qualche immagine dei murales già realizzati… 

 – Claudia Giraud 

Icons of Street Art: Big Murals

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).