Contemporaneo e street art. Dalla Regione Lazio 2 bandi da 1,2 milioni di euro per giovani artisti

La Regione Lazio annuncia 2 bandi per la giovane creatività del territorio: risorse da 1 milione per 20 nuove opere d’arte contemporanea di under 35 e 200mila euro per interventi di street art

ATLANTE by Davide Dormino Ph Angelo Cricchi
ATLANTE by Davide Dormino Ph Angelo Cricchi

Sono in arrivo dalla Regione Lazio due nuovi bandi a favore della giovane creatività. Si parla nel complesso di 1,2 milioni di euro di budget a sostegno della produzione di nuove opere monumentali e permanenti sul territorio con il quale gli artisti si devono relazionare. “Prosegue il lavoro della Regione per il rilancio di tutto il settore cultura del Lazio. Vogliamo dare il nostro contributo per sostenere tutte le espressioni artistiche e portare in ogni angolo del territorio tante piccole e grandi testimonianze di bellezza”, ha dichiarato il Capo di Gabinetto della Regione Lazio Albino Ruberti nel corso della presentazione stampa al WeGil di Roma.

LAZIO CONTEMPORANEA: 1 MILIONE DI EURO

L’arte è il motore dello spirito e proprio per questo ritengo sia fondamentale sostenere gli artisti del Lazio, in particolare i più giovani. Il nostro bellissimo territorio può diventare ancora più bello attraverso gli occhi di chi di arte vive e si nutre ogni giorno e per questo, come Regione, stiamo investendo importanti risorse per favorire la ripartenza di tutto il comparto culturale”. Gli avvisi pubblici della Regione Lazio sono due e saranno pubblicati la prossima settimana: il primo, Lazio Contemporaneo, in uscita il 7 luglio con scadenza il 10 settembre 2020, avrà una dotazione di 1 milione di euro e sarà destinato alla realizzazione di 20 nuove opere d’arte contemporanea per mano di giovani creativi under 35 del Lazio; il secondo, Lazio Street Art, in uscita il 9 luglio con scadenza sempre il 10 settembre 2020, avrà, invece, una dotazione di 200 mila euro totalmente a fondo perduto, per la realizzazione di opere di arte urbana. “La Regione Lazio è sempre più vicina e sensibile alla cultura anche come strumento di rigenerazione urbana”,  ha aggiunto la Consigliera regionale e vicepresidente Commissione Cultura, Marta Leonori.

LAZIO STREET ART: 200MILA EURO

Con questo bando da 200mila euro sulla street art, che deriva da un mio emendamento all’ultima legge regionale di bilancio, si aiutano le amministrazioni locali a sostenere in maniera concreta percorsi di riqualificazione di aree marginali o periferiche e di valorizzazione della creatività contemporanea che incarna in molte città un attrattore di energie ed anche di flussi turistici”. A beneficiare del secondo bando saranno, infatti, le amministrazioni pubbliche, dai comuni del Lazio, a Roma Capitale e alle sue articolazioni territoriali – Municipi che potranno presentare progetti per un massimo di 25 mila euro: le opere di street art ammesse – murales, mosaici o installazioni – dovranno ispirarsi a precise tematiche quali l’identità del luogo in cui si collocano; l’integrazione e il rispetto delle differenze; l’ambiente, la natura e la sostenibilità; il patrimonio storico e artistico del territorio. Temi comuni anche al bando Lazio Contemporaneo, rivolto, invece, ai creativi residenti o che studino nel Lazio che non abbiano ancora compiuto il 35esimo anno di età, ma anche a enti privati che abbiano personalità giuridica, comprese le imprese. Del milione di euro in dotazione, 400 mila saranno riservati a progetti da realizzarsi al di fuori del territorio di Roma Capitale (quindi 600mila per la città) che potranno ricevere ciascuno fino a 50mila euro di finanziamento e abbracciare tutte le discipline artistiche: scultura, pittura, disegno, fotografia o architettura anche contaminati dalla musica, dalla danza, dalla poesia o dal cinema, realizzati tramite l’utilizzo di tecnologie multimediali e digitali (video arte, arte digitale, video mapping, etc.), ma anche installazioni e allestimenti site specific.

-Claudia Giraud 

www.lazioinnova.it
[email protected]
[email protected]
http://www.regione.lazio.it/rl/bandi-cultura  

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).