Nasce MAUA. Una app e una mostra per raccontare la street art a Milano

Selezionate grazie all’aiuto dei cittadini nell’aree di Giambellino-Lorenteggio, Adriano-Padova-Rizzoli, Corvetto-Chiaravalle-Portodi Mare, Niguarda-Bovisa e Qt8-Gallaratese le immagini costituiranno una mostra reale presso lo spazio BASE e virtuale su una app scaricabile su App Store gratuitamente.

Milano Città Aumentata
Milano Città Aumentata

Tutto comincia in pieno agosto, quando il progetto “Milano Città Aumentata”, da cui nasce MAUA, vince, insieme ad altre iniziative, il “Bando alle Periferie” promosso dal Comune di Milano. Milano Città Aumentata viene selezionato fra oltre 150 proposte pervenute e compreso tra i 14 progetti scelti per realizzare interventi di rigenerazione urbana nelle 5 aree di Giambellino-Lorenteggio, Adriano-Padova-Rizzoli, Corvetto-Chiaravalle-Portodi Mare, Niguarda-Bovisa e QT8-Gallaratese. Nasce proprio da queste premesse l’idea di coinvolgere nel progetto MAUA gli stessi abitanti dei sopracitati quartieri fin dalla prima fase di ricerca, svoltasi nei mesi di settembre e ottobre 2017, che ha portato alla creazione della più grande mappatura finora realizzata della street art a Milano con 218 opere e tour alternativi.

UNA SELEZIONE PARTECIPATIVA

A centinaia di abitanti, studenti e associazioni dei cinque quartieri è stato chiesto di selezionare le opere più rappresentative della propria zona e di fotografarle insieme a studenti e professori della scuola CFP Bauer, individuando una raccolta finale di dieci murales. Un esperimento avanzato di curatela diffusa che ha portato all’acquisizione di 50 opere in un grande museo outdoor che, oltre alla scoperta di sorprendenti murales, offre l’opportunità di esplorare zone della città meno conosciute. Per ciascun visitatore, la visita prosegue poi sul proprio smartphone attraverso l’app Bepart che grazie alla realtà aumentata, anima e trasforma le 50 opere in 50 lavori di digital art, sviluppati durante un workshop a BASE da 50 giovani animation designer. Un esperimento che ricorda quanto già fatto in maniera onnicomprensiva nella Capitale d’Italia, con la app realizzata da Artribune e Toyota, mappando tutta la street art a Roma.

LA MOSTRA

Conferenza di presentazione Milano Città Aumentata
Conferenza di presentazione Milano Città Aumentata

MAUA sarà inaugurato domenica 17 dicembre presso la residenza d’artista BASE con una mostra fotografica delle 50 opere selezionate, che potranno essere ammirate anche in realtà aumentata offrendo un’anteprima della visita reale. In questa occasione sarà presentato il progetto, insieme al catalogo del Museo di Arte Urbana Aumentata e alle mappe cartacee dei quartieri, curate da Terre di mezzo. La giornata si aprirà con un tour guidato su prenotazione nel quartiere Giambellino, in programma alle ore 11. Dalle ore 15, mostra e presentazione aperta al pubblico in BASE, via Bergognone 34. A partire dal 18 dicembre sarà possibile prenotare il proprio tour urbano su mauamuseum.com. Da ricordare che il tour di domenica 17 dicembre è già al completo, ma a partire da quello stesso giorno sarà possibile prenotare nuovi tour in situ, dedicati.

Ginevra Bria

www.streetartfactory.eu/maua

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Ginevra Bria
Ginevra Bria è critico d’arte e curatore di Isisuf – Istituto Internazionale di Studi sul Futurismo di Milano. È specializzata in arte contemporanea latinoamericana.