100 anni di Hollywood. Grande mostra a Berlino alla Helmut Newton Foundation

È in arrivo a giugno nella sede berlinese della fondazione dedicata al fotografo di moda Helmut Newton una grande mostra che ripercorre i fasti della potente industria cinematografica americana con i più importanti nomi dell’arte fotografica

Marianne Faithfull, Los Angeles 1990_copyright Anton Corbijn
Marianne Faithfull, Los Angeles 1990_copyright Anton Corbijn

La Helmut Newton Foundation è da sempre punto di partenza per mostre con riferimenti al cinema, per la nota esperienza del fotografo di moda tedesco nel settore. Così, è in arrivo a giugno nella sede di Berlino una grande mostra che ripercorre 100 anni di Hollywood con i più grandi nomi dell’arte fotografica: Eve Arnold, Anton Corbijn, Philip-Lorca di Corcia, Inge Morath, Steve Schapiro, Alice Springs e le pubblicazioni di Annie Leibovitz e Ed Ruscha. 

I lavori fotografici dello stesso Helmut Newton (Berlino, 1920 – West Hollywood, 2004) includono spesso riferimenti a film e citano persino scene specifiche, come quella di Alfred Hitchcock o della Nouvelle Vague francese. A partire dagli anni ’60, alcune delle sue fotografie di moda sembrano delle inquadrature cinematografiche nella loro messa in scena, mentre dagli anni ’70 in poi, alcuni dei suoi ritratti sembrano fotogrammi artistici. Negli anni ’80 e ’90, Newton ha fotografato attori al Festival di Cannes e moda sulla Croisette. Ma tutta la mostra è un omaggio al fascino senza tempo di Hollywood che continua ad attirare molte persone a Los Angeles in cerca di lavoro nell’industria cinematografica. Ecco le immagini…

– Claudia Giraud

Hollywood
Dal 2 giugno al 20 novembre 2022
Helmut Newton Foundation, Jebensstrasse 2, 10623 Berlin

www.helmutnewton.com

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).