La Sicilia di Midge Wattles in mostra al Consolato Generale di Italia a New York

Nata da una residenza e da una mostra a Palermo, l’esposizione porta negli Stati Uniti la Sicilia vista con lo sguardo della fotografa americana. Immagini e testi di Francesca Magnani.

Midge Wattles, La Scala
Midge Wattles, La Scala

È stata inaugurata alla presenza dei consoli la mostra fotografica dell’artista americana Midge Wattles, che con una borsa di studio Fulbright ha trascorso molto tempo in Sicilia. A Palermo, nel 2019, ha avuto la sua prima mostra, intitolata Passages, presso la Francesco Pantaleone Gallery. Ora torna a New York, fino al 31 gennaio, con le stampe di Scirocco, offrendo la propria narrazione del paesaggio siciliano. Dice la curatrice Agata Polizzi: “Midge ha uno sguardo che mette in relazione oggetti, superfici, trame, sensazioni ed evidenze offrendone un’interpretazione spirituale, direi apollinea, armonica. Il punto di vista di Midge privilegia il particolare, trova forse in esso una zona di conforto per gestire l’immensità di qualcosa che lentamente si impara a conoscere. Non è mai facile penetrare i contesti che non ci appartengono, serve tempo, serve curiosità. Midge determinata com’è ha permesso a se stessa di concedersi il giusto tempo, ha permesso di perdersi nella scoperta di un mondo diverso dal suo, in cui stabilire una nuova dimensione intima”. Ed è così che la grandiosità della Scala dei Turchi, insieme ai particolari di pietre e rocce a Gibellina vecchia e Pantelleria, giungono a Park Avenue per uno di quegli incontri tra materie e contesti diversi e quasi opposti che portano ricchezza, emozione e ispirazione, per arrivare alla sensazione anticipata da Polizzi, che qui al di là dell’oceano spesso si prova ripensando al Mediterraneo: “lasciarsi attraversare dalla inebriante sensazione di appartenenza a qualcosa di universale”.

– Francesca Magnani

New York// fino al 31 gennaio 2020
Midge Wattles
Scirocco
Consolato Generale d’Italia a New York
690 Park Avenue

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Francesca Magnani
Francesca Magnani scrive e fotografa a New York dal 1997. Ha una formazione accademica in Classics e Antropologia alle università di Bologna, Padova, NYU; racconta con immagini e parole gli aspetti della vita delle persone che la toccano e raggiungono, al contempo raccontando la sua stessa vita.