Luciano Ferrara a Napoli. Una mostra fotografica a Napoli racconta la caduta del muro di Berlino

Trent’anni dopo la caduta del muro di Berlino le foto di Luciano Ferrara – fotoreporter freelance – fanno da eco all’avvenimento che cambiò il volto dell’Europa e della storia contemporanea.

Berlino ph Luciano Ferrara
Berlino ph Luciano Ferrara

Il progetto “BERLINO 1989 – Frammenti di Muro – Persone” (ideato da tribunali 138), attualmente in mostra presso la Cappella Palatina in Castel Nuovo a Napoli, è promosso fino al 1 dicembre dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo e dal Goethe-Institut di Napoli. Le foto di Luciano Ferrara ripercorrono i momenti salienti di un evento che ha cambiato il mondo. Siamo nel 1989 e Gunter Schabowski, responsabile Media del Comitato Centrale della DDR comunica ai giornalisti, pronunciando una manciata di parole che però passarono alla storia: “Le frontiere sono aperte da subito”. L’obiettivo guidato da Ferrara cattura non solo i volti delle persone, ma anche le emozioni che provarono quel giorno, rendendole vive, proteggendole dall’inesorabile scorrere del tempo, preservandole. Sorrisi, abbracci, sguardi ancora increduli per la libertà senza frontiere, privata per anni e finalmente conquistata, generano, grazie alla carrellata di immagini che vi mostriamo anche qui nella nostra gallery, un senso di empatia tra soggetto e spettatore. Sono trascorsi 30 anni da quel fatidico momento e quest’anno non sono mancate le celebrazioni. Anche questa mostra vuole essere un omaggio, ma anche un monito per ricordare e in un momento storico in cui le ostilità verso l’altroaleggiano come fantasmi pronti ad agire. Ecco le immagini.

Valentina Muzi

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Muzi
Valentina Muzi (Roma, 1991) è diplomata in lingue presso il liceo G.V. Catullo, matura esperienze all’estero e si specializza in lingua francese e spagnola con corsi di approfondimento DELF e DELE. La passione per l’arte l’ha portata a iscriversi alla Facoltà di Studi Storico-Artistici dell’Università di Roma La Sapienza, laureandosi in Storia dell’Arte Contemporanea e svolgendo il tirocinio formativo presso il MLAC - Museo e Laboratorio di Arte Contemporanea dell’Ateneo, parallelamente ha frequentato un Executive Master in Management dei Beni Culturali presso la Business School del Sole24Ore di Roma. Dal 2016 svolge attività di PR, traduzione di cataloghi, stesura di testi critici e curatela indipendente. Dal 2017 svolge l’attività di giornalista di taglio critico e finanziario per riviste di settore. Attualmente è membro del Board Strategico presso l’Associazione culturale Arteprima noprofit, nella stessa ha svolto il ruolo di Social Media Manager ed è Responsabile organizzativa della piattaforma Arteprima Academy.