Da Richard Avedon a Tim Walker. Al Getty Museum 100 anni di fotografia di moda

Dagli scatti commerciali a vere e proprie opere d’arte, la mostra esplora per la prima volta la storia del genere attraverso più di 160 fotografie, costumi, disegni provenienti soprattutto dalla collezione del museo losangelino

Le fotografie di moda, solitamente, sono pensate ad uso e consumo di riviste e pubblicità, con lo scopo di risvegliare il desiderio degli spettatori, sia che si tratti di bellezza, stile o anche solo del lancio dell’ultimo ombretto sul mercato o del taglio di capelli più à la page. Ma, per catturarne l’attenzione, questi scatti devono continuamente aggiornare la tecnica o l’approccio, adattandoli ai cambiamenti sociali, politici ed economici.Icons of Style: A Century of Fashion Photography, 1911-2011– in programma dal 26 giugno al 21 ottobre 2018 presso il J. Paul Getty Museum, Getty Center – va proprio in questa direzione e consiste nell’esplorazione più completa di questo fenomeno mai intrapresa finora, con oltre 160 fotografie di moda accanto a una selezione di costumi, illustrazioni, copertine di riviste, video e pubblicità. Nata dalla collezione di fotografie del Getty Museum e da significativi prestiti, la mostra presenta il lavoro di oltre 80 fotografi come Richard Avedon, Peter Lindbergh, Man Ray, Helmut Newton, Gordon Parks, Irving Penn, Herb Rittse Tim Walker, evidenziandone gli innovativi cambiamenti estetici e tecnologici nel campo. Ecco le immagini…

– Claudia Giraud

Icons of Style: A Century of Fashion Photography, 1911-2011
Dal 26 giugno al 21 ottobre 2018
Paul Getty Museum, Getty Center, 1200 Getty Center Dr, Los Angeles, CA 90049
www.getty.edu/museum/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).