Storie di lavoratori. Alla Triennale di Milano, ponti e dighe in una mostra multimediale

Le grandi opere infrastrutturali, dighe, ponti, tunnel, ferrovie e strade, costruite dai lavoratori del gruppo Salini Impregilo con alle spalle oltre 110 anni di storia, sono raccontate in un lungo percorso multisensoriale e fotografico

Cyclopica. The Human Side of Infrastructure. Milano, Triennale
Cyclopica. The Human Side of Infrastructure. Milano, Triennale

In concomitanza con la Festa del 1 maggio, si apre alla Triennale di Milano una mostra che vuole indagare il lato umano delle infrastrutture: quello dei lavoratori della Salini Impregilo che le hanno realizzate. Oltre 110 anni di storia di questo gruppo industriale specializzato nella realizzazione di grandi opere complesse su scala internazionale sono conservati in un archivio composto da un milione e 200 mila fotografie e 600 video storici. Materiali che provengono dalle singole imprese che negli anni sono confluite nella compagnia: Salini, Girola, Lodigiani, Impresit, Cogefar, Impregilo e che ora trovano forma in un lungo percorso multisensoriale dal titolo Cyclopica. The Human Side of Infrastructure. Le grandi opere infrastrutturali – dighe, ponti, tunnel, ferrovie e strade, che nel corso dell’ultimo secolo hanno segnato l’evoluzione dell’uomo nel mondo grazie al lavoro di chi le ha materialmente costruite – si animano, così, in un tipo di allestimento immersivo, offrendo al visitatore la possibilità di entrare proprio all’interno delle installazioni, come la diga che divide il percorso in due grandi aree da esplorare. La prima dedicata all’archivio di Salini Impregilo, con una selezione di foto che parte dal primo Novecento per proiettare il visitatore nel futuro; la seconda area è dedicata, invece, alla ricostruzione di un cantiere che, attraverso suoni, luci, immagini, permette di scoprire al visitatore come nasce un ponte, una diga, un centro culturale, un tunnel ed una ferrovia che cambieranno per sempre la storia di un Paese. Ecco le immagini.

– Claudia Giraud

Evento correlato
Nome eventoCyclopica – the Human Side of Infrastructure
Vernissage01/05/2018 no
Duratadal 01/05/2018 al 03/06/2018
Generidocumentaria, fotografia, new media
Spazio espositivoTRIENNALE - PALAZZO DELL'ARTE
IndirizzoViale Emilio Alemagna 6 - Milano - Lombardia
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).