Eadweard Muybridge (1830 – 1904) era uno sperimentatore indefesso. In un’epoca in cui la fotografia era ancora un mezzo nascente, tutto da scoprire, l’artista inglese spinse i suoi confini un po’ più in avanti, studiando a fondo il movimento e prefigurando l’avvento del cinema.
In questa video-animazione, che fa parte di una serie sui pionieri della fotografia prodotta dal museo d’arte moderna di San Francisco, la sua storia viene sintetizzata efficacemente in pochi minuti: dalle esplorazioni della natura selvaggia di Yosemite al leggendario esperimento con il fucile fotografico che svelò al mondo la vera dinamica di un cavallo da corsa; dalla costruzione di uno studio fotografico mobile alla nascita dello zoopraxiscopio, fino al controverso processo per omicidio in cui fu coinvolto negli Anni Settanta dell’Ottocento per aver sparato all’amante di sua moglie.

Dati correlati
AutoreEadweard Muybridge
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Tanni è storica dell’arte, curatrice e docente; la sua ricerca è incentrata sul rapporto tra arte e tecnologia, con particolare attenzione alle culture del web. Insegna Digital Art al Politecnico di Milano e Culture Digitali alla Naba – Nuova Accademia di Belle Arti di Roma e Milano. Ha pubblicato “Random. Navigando contro mano, alla scoperta dell’arte in rete” (Link editions, 2011) e “Memestetica. Il settembre eterno dell’arte” (Nero, 2020).