A giugno 2017 arriva la Milano PhotoWeek evento diffuso sulla fotografia. Ecco come partecipare

Dopo la FashionWeek e la DesignWeek, a Milano arriva anche la PhotoWeek. Una settimana, a giugno, tutta dedicata alla fotografia, con decine di spazi e progetti. E l’assessore lancia una call.

Filippo Del Corno
Filippo Del Corno

Lo aveva annunciato all’inizio dell’anno, come una delle attività culturali di punta del 2017. Oggi, l’assessore alla Cultura del Comune di Milano, Filippo Del Corno, conferma e ufficializza l’evento, con tanto di date. Si terrà tra il 5 e l’11 giugno la prima edizione della Milano PhotoWeek, una settimana di eventi e iniziative tutti dedicati alla fotografia. Nel segno dell’inclusività e con la logica vincente del network. Il ruolo del Comune è, ancora una volta, quello di regista e coordinatore: il soggetto istituzionale per eccellenza sfrutta l’offerta formidabile di una città dinamica, plurale, vulcanica. In altri termini, Palazzo Marino mette l’idea, organizza la rete, gestisce il calendario e struttura una comunicazione integrata. Poi, ognuno, produce da sé il proprio evento. Da sottoporre al vaglio dell’assessorato per poter rientrare nel progetto.

LA CALL DELL’ASSESSORE, COL MODULO PER ADERIRE

Un’apposita call, con un modulo diffuso on line, viene indirizzata a musei, fondazioni, gallerie, associazioni culturali e a chiunque voglia proporre qualcosa, che siano mostre, workshop, laboratori, seminari, proiezioni conferenze…
La selezione, pur puntando alla qualità, sarà orientata alla massima apertura e alla varietà dell’offerta, nel segno della sperimentazione. Fotografia analogica, digitale, ibridata con altri linguaggi, fruita in maniere tradizionali o del tutto nuove, utilizzata per affrontare temi diversissimi: nessun limite e nessun codice imposto, anzi. L’immagine che la PhotoWeek proverà a restituire sarà quella di un paesaggio urbano eterogeneo, internazionale e animato da prospettive molteplici. Con la fotografia a orientare gli sguardi e le passioni.
Partner dell’iniziativa, per la parte organizzativa, sarà Arts For, società attiva da anni nel campo della consulenza e della progettazione artistico/culturale, al servizio di imprese e istituzioni.

– Helga Marsala

Il modulo per partecipare alla Milano PhotoWeek

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è critica d'arte, giornalista, editorialista culturale e curatrice. Insegna all'Accademia di Belle Arti di Roma, dove è stata anche responsabile dell'ufficio comunicazione. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Nel 2011 è nel gruppo che progetta e lancia la piattaforma Artribune, dove ancora oggi lavora come autore e membro dello staff di direzione. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanea. Scrive di arti visive, arte pubblica e arte urbana, politica, costume, comunicazione, attualità, moda, musica e linguaggi creativi contemporanei. È stata curatorice dell’Archivio S.A.C.S (Sportello Artisti Contemporanei Siciliani) presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura mostre e progetti presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali. Dal 2018 al 2020 ha lavorato come Consulente per la Cultura del Presidente della Regione Siciliana e dell'Assessore dei Beni Culturali e dell'Identità Siciliana.