Fotografia e fallimenti. Oliviero Toscani a Milano

Whitelight Art Gallery, Milano – fino al 28 aprile 2017. Oliviero Toscani, controversa icona della fotografia italiana, va in mostra nella sede galleristica meneghina. Con una serie di scatti entrati nell’immaginario collettivo.

Oliviero Toscani (Milano, 1942) è protagonista della mostra presso la Whitelight Art Gallery, che raccoglie le provocazioni artistiche di oltre cinquant’anni di carriera.
Lungo un asse espositivo sviluppato su due piani, si incontrano le immagini più famose del fotografo – dal Bacio tra prete e suora‚ del 1991, ai Tre Cuori White/Black/Yellow‚ del 1996, da No-Anorexia‚ del 2007, fino alle campagne Benetton –, che hanno infranto le barriere della critica, aprendo nuove strade comunicative sia in ambito fotografico sia pubblicitario.
Tematiche di valore universale, come il razzismo, la pena di morte, l’Aida e la guerra, si affiancano ai ritratti degli artisti della scena Anni Settanta, da Mick Jagger a Lou Reed, da Fellini a Monica Bellucci. Toscani, nell’arco della sua carriera, ha saputo esaltare l’unicità del singolo, sgretolando le distanze umane e creando una forte identità mondiale.

– Elena Arzani

Evento correlato
Nome eventoOliviero Toscani - Piu' di 50 Anni di Magnifici Fallimenti
Vernissage15/02/2017 ore 14 su invito
Duratadal 15/02/2017 al 28/04/2017
AutoreOliviero Toscani
CuratoreNicolas Ballario
Generifotografia, personale
Spazio espositivoWHITELIGHT ART GALLERY
IndirizzoVia Copernico 38, 20125 - Milano - Lombardia
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Elena Arzani
Elena Arzani, art director e fotografa, Masters of Arts, Central St. Martin’s di Londra. Ventennale esperienza professionale nei settori della moda, pubblicità ed editoria dell’arte contemporanea e musica. Vive a Milano e Londra.