Una mostra a Malaga celebra Olga Picasso, prima moglie del grande maestro del Cubismo

Mostrando la relazione tra Pablo Picasso e la sua prima moglie, una ballerina russa, con circa 350 oggetti tra cui foto e dipinti, il Museo Picasso Málaga vuole indagare la storia dietro la creazione di alcune delle più grandi opere dell’artista

Il Museo Picasso Málaga apre la sua programmazione artistica con una grande mostra sulla relazione tra Pablo Picasso e la sua prima moglie Olga Khokhlova, nata nel 1891 in Ukraina.  Si tratta di un’esposizione nata dalle lettere e dalle fotografie ritrovate nel baule da viaggio della ballerina russa (tra le fila dei celebri Balletti Russi di Diaghilev), con circa 350 oggetti esposti, tra cui dipinti, lavori su carta, fotografie, lettere, documenti e film che coprono gli anni in cui lei e Picasso erano insieme come coppia. Tutto questo materiale, abbracciando un arco di tempo che va dal loro primo incontro a Roma nel 1917, quando l’artista progetta set e costumi per il balletto Parade, passando per la nascita del figlio Paul, fino alla loro separazione nel 1935 (anche se rimasero sposati fino alla morte di Olga a Cannes, nel 1955), permette di conoscere la storia dietro la creazione di alcune delle più grandi opere di Picasso. Il progetto è il risultato di una collaborazione tra quattro istituzioni artistiche internazionali: Museé national Picasso-Paris; il Museo Pushkin, Mosca; Museo Picasso Málaga e CaixaForum Madrid. Ecco le immagini

-Claudia Giraud

Olga Picasso
Dal 26 febbraio al 2 giugno 2019
Museo Picasso Málaga,
Palacio de Buenavista, C/ San Agustín, 8 29015 Málaga, España
www.museopicassomalaga.org

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).

LEAVE A REPLY