Lorenzo Lotto Portraits, alla National Gallery di Londra mostra di ritratti del maestro italiano

La mostra, la prima del suo genere nel Regno Unito, riunisce molti dei migliori ritratti dell’artista rinascimentale, con opere provenienti da collezioni soprattutto italiane

Dopo il Museo del Prado di Madrid, anche la National Gallery di Londra ha la sua prima grande monografica dedicata ai ritratti di Lorenzo Lotto (Venezia, 1480 ‒ Loreto, 1557). Celebrato come uno dei più grandi ritrattisti del Rinascimento italiano, Lotto ritraeva in modo unico figure secondarie nella storia del suo tempo, gentiluomini e dame di provincia o religiosi d’ordine minore. L’artista raffigurava uomini, donne e bambini in composizioni ricche di simbolismo e intrise di grande profondità psicologica. Questa mostra – la prima del suo genere nel Regno Unito – offre una visione straordinaria dello stile dell’artista e delle persone che ha ritratto con cura meticolosa del dettaglio. E lo fa riunendo molti dei migliori ritratti che ripercorrono l’intera carriera di Lotto, con opere provenienti da collezioni di tutto il mondo, ma soprattutto italiane. Queste includono capolavori come il Ritratto del vescovo Bernardo de’ Rossi (1505) del Museo e Real Bosco di Capodimonte a Napoli, e la monumentale pala d’altare L’Elemosina di sant’Antonino (1540-2) proveniente dalla Basilica dei Santi Giovanni e Paolo a Venezia, per la prima volta nel Regno Unito. Ecco le immagini.

– Claudia Giraud

Lorenzo Lotto Portraits
Fino al 10 febbraio 2019
https://www.nationalgallery.org.uk

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).