Bill Viola & Michelangelo. A Londra una mostra mette a confronto le opere dei due artisti

Per la prima volta, 12 importanti installazioni video dell’artista statunitense, realizzate tra il 1977 e il 2013, saranno esposte accanto a 15 opere del maestro del Rinascimento. Da gennaio alla Royal Academy of Arts

È in arrivo a gennaio 2019 una grande mostra alla Royal Academy of Arts di Londra dal taglio insolito: l’esposizione esplorerà, infatti, le affinità tra il video artista Bill Viola (New York, 1951) e il maestro del Rinascimento Michelangelo Buonarroti (Caprese, 1475 – Roma, 1564). Nonostante li dividano cinque secoli e l’utilizzo di media differenti, i due artisti sono accomunati da una profonda attenzione nei confronti della natura e dell’esperienza umana. La mostra proporrà, così, un dialogo tra Viola, erede della lunga tradizione che utilizza l’emozione come mezzo per attirare l’attenzione degli spettatori verso la propria arte, e il lato spirituale ed emotivo di Michelangelo, sui grandi temi della vita, della morte e della rinascita. Dal 26 gennaio al 31 marzo, dodici celebri videoinstallazioni dell’artista statunitense, realizzate tra il 1977 e il 2013, incontreranno per la prima volta quindici opere del maestro toscano. Tra queste, spiccano quattordici disegni, ma anche il Tondo Taddei della Royal Academy, il bassorilievo in marmo eseguito per il mecenate italiano, l’unica scultura di Michelangelo in marmo presente nelle collezioni del Regno Unito. Ecco le immagini…

– Claudia Giraud

Londra // dal 26 gennaio al 31 marzo 2019
Bill Viola / Michelangelo – Life Death Rebirth
Royal Academy of Arts, Main Galleries
Burlington House, Piccadilly

https://www.royalacademy.org.uk

Dati correlati
AutoreBill Viola
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).

LEAVE A REPLY