Raccolta fondi e doppia mostra per Pontormo negli Stati Uniti. Le immagini

La Morgan Library di New York e il Getty Museum di Los Aangeles insieme per Pontormo. La prima volta de La Visitazione di Carmignano fuori dall’Italia

Alcune immagini dalle mostra su Pontormo negli Stati Uniti

Chi dona 500 dollari potrà vedere i luoghi di Jacopo Carucci, più noto come Pontormo (Empoli, 1494 – Firenze, 1557) con una guida d’eccezione a Firenze, chi ne dona 350 avrà invece diritto a una visita in compagnia del curatore della Morgan Library a New York o del Getty Museum a Los Angeles. Sono in corso su indiegogo la singolare iniziativa di fundraising per l’inizio del restauro della Chiesa della Visitazione a Carmignano, sede acquisita del celebre dipinto dell’enigmatico pittore e negli Stati Uniti una doppia mostra Miracolous Encounters dedicata all’artista toscano tra Morgan Library e Getty Museum. La Visitazione rappresenta infatti l’incontro della Vergine con la cugina Elisabetta e altre due donne ed è per l’uso delle forme e del colore considerata una delle opere seminali del Manierismo. Il prestito stesso alle prestigiose istituzioni nordamericane è anch’esso parte dello sforzo per rinnovare e in parte ricostruire la chiesa e il monastero di San Michele Arcangelo. Abbiamo visitato la stanza dedicata al Pontormo registrando la meraviglia dello spettatore newyorkese (non è possibile fotografare il quadro) che si trova davanti al capolavoro per la prima volta esposto fuori dall’Italia e che è accompagnato da altre opere tra cui il Ritratto di giovane con cappello rosso. La mostra è a cura di Bruce Eldestein e Davide Gasparotto

Francesca Magnani

New York, Morgan Library – fino al 6 gennaio
Los Angeles – J. Paul Getty Museum 5 febbraio – 28 aprile 2019

 

Dati correlati
Autore Pontormo
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Francesca Magnani
Francesca Magnani scrive e fotografa a New York dal 1997. Dopo una laurea in Latino a Bologna e un corso di perfezionamento in Antropologia a Padova, è arrivata alla CUNY con una borsa Fulbright in Letteratura Comparata. Nella Big Apple ha passato svariate stagioni a stampare e lavorare nelle darkroom dell’ICP e al Print Space. Tra NYU e The New School, in quasi vent’anni ha insegnato italiano a mezza Downtown. Le sue storie e fotografie sono uscite su D Repubblica, Diario, MarieClaire, F, Natural Style, TimeOut NY, IL, Vogue, Flair, Yoga Journal, Here is New York. A Democracy of Pictures, E.L. Doctorow, All the Time in the World, Taschen - Trespass: A History of Uncommissioned Urban Art.