I maestri di Venezia al Museo Statale di Arti Figurative A.S. Pushkin di Mosca. Le immagini

Raccontare Venezia attraverso i suoi ultimi cantori, questa è l’essenza della mostra “Da Tiepolo a Canaletto a Guardi”, fino al 14 ottobre al Museo Statale di Arti Figurative A.S. Pushkin di Mosca

Alcune immagini dalla mostra "Da Tiepolo a Canaletto a Guardi" a Mosca

Fino al 14 ottobre Mosca, il Museo Statale di Arti Figurative A.S. Pushkin, si veste dei colori della Serenissima. Grandi poeti che hanno raccontato i fasti della Repubblica, le sue contraddizioni e i suoi eccessi. Dopo la lezione dei coloristi veneti – Tiziano, Tintoretto e Veronese – che hanno segnato una generazione, ecco che arrivano Longhi, Canaletto, Guardi e l’ultimo vero cantore: Tiepolo. Tecniche innovative, l’utilizzo di camere oscure, vedute dipinte minuziosamente della città che talvolta si confondono con ambienti fantastici o che lasciano spazio alla vita quotidiana del XVIII secolo. Quattro personalità diverse, quattro artisti che con il loro lavoro hanno dato voce all’ultima grande stagione di Venezia.
Tutto questo si traduce nella mostra Da Tiepolo a Canaletto a Guardi realizzata da Mondo Mostre in collaborazione con Intensa San Paolo e curata da Giovanni Carlo Federico Villa, direttore onorario dei Musei Civici di Vicenza. Dopo Mosca, il progetto farà tappa a Vicenza inserendosi nel filone dei rapporti culturali tra Italia e Russia che hanno da sempre favorito il mantenimento di un dialogo intenso tra i due Paesi. Le immagini.

– Valentina Poli

Mosca // fino al 14 ottobre 2018
Da Tiepolo a Canaletto a Guardi
Museo Statale di Arti Figurative A.S. Pushkin, Mosca
Ulitsa Volkhonka, 12, Moskva, Russia, 119019
https://pushkinmuseum.art

 

Dati correlati
AutoriGiambattista Tiepolo, Canaletto, Francesco Guardi
CuratoreGiovanni Carlo Federico Villa
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Poli
Nata a Venezia, laureata in Conservazione e Gestione dei Beni e delle Attività Culturali presso l'Università Ca' Foscari di Venezia, ha frequentato il Master of Art presso la LUISS a Roma. Da sempre amante dell'arte ha maturato più esperienze nel settore della didattica progettando e gestendo laboratori, in quello della preparazione di piccoli e grandi eventi culturali, nel settore delle gallerie d'arte e in campo giornalistico con collaborazioni con riviste del settore. Oggi vive a Roma.