La Scuola romana e il disegno. In mostra nella Capitale

Galleria Aleandri Arte Moderna, Roma ‒ fino al 21 aprile 2018. I protagonisti della Scuola romana sono al centro di una mostra che usa il disegno come chiave di lettura di una precisa epoca artistica.

Nel cuore dell’antico quartiere ebraico della Capitale è di scena la storica Scuola romana, grazie all’intraprendente iniziativa della galleria Aleandri e alla curatela esperta di Francesca Romana Morelli. Il tema non è nuovo, potremmo commentare. La novità, invero, la ravvisiamo nel taglio prospettico della visione focalizzata sul tema del disegno a Roma negli anni fecondi in cui protagonisti della scena artistica erano Cagli, Mafai, Raphaël, Ferrazzi, Janni, Ziveri, Fazzini, Capogrossi.
Attraverso l’essenzialità del disegno – strumento formativo centrale per chi voglia trasfigurare la realtà senza tradire il dato sensibile ‒ emergono con palese evidenza le affinità e i tratti distintivi: la scuola e la singolarità. Trovano spazio nella compagine, quali ispiratori, anche Roeder e Balla. Un centinaio di disegni in tutto e qualche dipinto, come il geniale Carrettiere che dorme di Ferrazzi dalla scansione franta come un eccentrico tassello prismatico.

Luigi Capano

Evento correlato
Nome eventoScuola Romana - Disegni / origini sviluppi e diramazioni 1900-1945
Vernissage18/03/2018 ore 12
Duratadal 18/03/2018 al 21/04/2018
CuratoreFrancesca Romana Morelli
Generedisegno e grafica
Spazio espositivoSIMONE ALEANDRI ARTE MODERNA
IndirizzoPiazza Costaguti, 12 - Roma - Lazio
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Luigi Capano
Di professione ingegnere elettronico, si dedica da diversi anni all’organizzazione di eventi culturali sia presso Gallerie private che in spazi istituzionali. Suoi articoli d’arte sono apparsi su periodici informatici e cartacei: Rivista dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma, Expreso Latino, Arte e Fede, Umanesimo del Lavoro, Rivista di Studi Fiumani, Art a part of culture, Fourzine Magazine, Papale-Papale, Almaghrebiya.