Capire la scienza con le installazioni immersive. 6 progetti di Dotdotdot al Palaexpo di Roma

Le sei installazioni immersive di Dotdotdot per Stazione Arte/Scienza. Fisica e scienze diventano accessibili a Roma

DOT Incertezza, allrightsreserved Dotdotdot
DOT Incertezza, allrightsreserved Dotdotdot

All’interno della mostra Incertezza. Interpretare il presente, prevedere il futuro che fa parte del nuovo grande progetto espositivo Tre Stazioni per Arte/Scienza di Pallazzo delle Esposizioni, lo studio Dotdotdot propone sei opere d’arte multimediali e interattive negli ambienti curati dallo studio Formafantasma composto da Simone Farresin e Andrea Trimarchi. Dotdotdot riesce nel suo intento: mediare complessi concetti scientifici come l’incertezza quantistica o la teoria del caos grazie all’efficacia delle sue installazioni immersive che non si limitano a provocare l’effetto wow ma vanno alla radice del problema, rendendo l’approfondimento dei principi scientifici e l’approccio ad astrusi grattacapi un gioco da ragazzi. Come fanno? Usando la tecnologia, la multimedialità e l’interazione in maniera intelligente e innovativa, come hanno già fatto per l’installazione dedicata a Raffaello all’interno della Sala Ottagonale della Domus Aurea ma anche, in precedenza, con Enel Green Power che ha coinvolto la Centrale idroelettrica di Tivoli come la Stazione Idroelettrica Taccani a Trezzo sull’Adda (Milano).

CHI SONO I DOTDOTDOT

Lo studio di design è stato fondato a Milano nel lontano 2004 da ‍Laura Dellamotta, Giovanna Gardi, Alessandro Masserdotti e Fabrizio Pignoloni, tanta strada è stata fatta da allora, il team è formato da architetti, designer, filosofi e programmatori. Sfruttando il peso dell’intuizione e l’impatto emozionale, l’impiego di strumenti e “linguaggi inediti”, le 6 installazioni riescono ad agevolare la comprensione di argomenti come l’incertezza quantistica, la teoria del caos o i principi scientifici che svelano i meccanismi delle previsioni meteorologiche. Le varie sezioni sono curate da INFN Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Ecco le immagini.

-Giorgia Basili

https://www.dotdotdot.it
https://www.palazzoesposizioni.it/pagine/mostre

Eventi d'arte in corso a Roma

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Giorgia Basili
Giorgia Basili (Roma, 1992) è laureata in Scienze dei Beni Culturali con una tesi sulla Satira della Pittura di Salvator Rosa, che si snoda su un triplice interesse: letterario, artistico e iconologico. Si è spe-cializzata in Storia dell'Arte alla Sapienza con una tesi di Critica d'arte sul cinema di Pier Paolo Pasolini, letto attraverso la lente warburghiana della Pathosformel. Collabora con diverse riviste di settore prediligendo tematiche quali l’arte urbana e il teatro, la cultu-ra e l’arte contemporanea nelle sue molteplici sfaccettature e derive mediali. Affascinata dall’innesto del visivo con la letteratura, di tea-tro e mitologia, si dedica alla scrittura di poesie per esprimere la propria sensibilità e il proprio pensiero estetico-critico su ciò che la circonda.