A che punto è la notte? Tre artisti in mostra a Torino

Le opere di Leandro Agostini, Marcel Dzama e Chris Hammerlein danno forma alla mostra collettiva ospite della galleria In Arco di Torino.

I disegni di Leandro Agostini, Marcel Dzama e Chris Hammerlein sono i protagonisti della collettiva A che punto è la notte? presso la galleria In Arco di Torino: tre sistemi figurativi a confronto, che allestiscono un repertorio aggiornato degli espedienti illustrativi contemporanei. Leandro Agostini dedica i suoi grandi formati in parte alle Naiadi, ninfe delle acque dolci dai poteri guaritori e profetici, le cui linee essenziali sono addensate da gesti immortalati dalla pura grafite, in parte alla cultura del fumetto e dei supereroi, utilizzando matite colorate acquerellabili che rendono sospese le narrazioni – tra l’azione schietta e virile e l’atmosfera da sogno.

MARCEL DZAMA E CHRIS HAMMERLEIN

Marcel Dzama è un miniatore post litteram, la cui “lugubre sensibilità da favola” esemplifica ciò che Deborah Solomon definisce “cute tragedy” o “tragic cuteness”; ovvero si appropria di apparati iconografici dell’arte popolare per bambini al fine di esprimere, con precisione chirurgica e crudele sarcasmo, sentimenti “adulti”.
Infine, Chris Hammerlein trae ispirazione dall’american trash e dallo splatter per stemperare con sottile ironia e trivialità le fantasie distorte più torbide e inquietanti, collazionando icone che insieme costituiscono un bestiario comico-didascalico del provocatorio. La mostra è un piacevole e utile spunto non solo per il futuro del disegno, dell’illustrazione e (in senso lato) dell’editoria; ma anche per la maniera con cui interpretare il mondo che verrà.

Federica Maria Giallombardo

ACQUISTA QUI il travel book firmato Marcel Dzama

Evento correlato
Nome eventoA che punto è la notte?
Vernissage10/12/2020 Giovedì 10, Venerdì 11 e Sabato 12 Dicembre h 11-20
Duratadal 10/12/2020 al 16/01/2021
Generiarte contemporanea, collettiva
Spazio espositivoGALLERIA IN ARCO
IndirizzoPiazza Vittorio Veneto 3 - Torino - Piemonte
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Federica Maria Giallombardo
Federica Maria Giallombardo nasce nel 1993. Consegue il diploma presso il Liceo Scientifico Tradizionale “A. Avogadro” (2012) e partecipa agli stage presso l’Assessorato alla Cultura della Provincia di Biella (2009-2012). Frequenta la Facoltà di Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Torino, laureandosi nel 2016 con una tesi di ricerca di Filologia Italiana sull’epistolario di Vittorio Alfieri. Partecipa come relatrice alla X edizione della Scuola di Alta Formazione “Cattedra Vittorio Alfieri” nel settembre 2016. Collabora con la Fondazione Centro Studi Alfieriani e con Palazzo Alfieri. È associata alla Biblioteca Medicea Laurenziana di Firenze. Scrive recensioni per la webzine «OUTsiders». In occasione di Artissima 2016, partecipa al progetto “Ekphrasis 21”. Collabora con diversi artisti, tra cui Giuseppe Palmisano, Massimo Brunello e Stefania Fersini, dei quali cura il portfolio e i comunicati stampa.