Il MAXXI di Roma compie 10 anni. Per celebrarlo è stato creato un francobollo con la sua facciata

 Il Museo Nazionale delle arti del XXI secolo di Roma è giunto a un importante traguardo. Per l’occasione, il Ministero dello Sviluppo economico ha emesso un francobollo che raffigura l’inconfondibile architettura progettata da Zaha Hadid.

FRANCOBOLLO MAXXI
FRANCOBOLLO MAXXI

Come si sa, in tempo di lockdown i festeggiamenti sono proibiti. E allora, per celebrare un traguardo tanto significativo come il primo decennio di vita del Museo Nazionale delle arti del XXI secolo di Roma, si è deciso di ricorrere a un gesto fortemente simbolico come l’emissione di un francobollo. A partire dal 24 novembre 2020, quindi, sarà possibile trovare il francobollo dedicato ai dieci anni del MAXXI, emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico e distribuito da Poste Italiane.

FRANCOBOLLO MAXXI
FRANCOBOLLO MAXXI

Il FRANCOBOLLO DEDICATO AI 10 ANNI DI MAXXI DI ROMA

Il francobollo del MAXXI non poteva che raffigurare la parte più rappresentativa dell’architettura progettata da Zaha Hadid, ovvero lo scenografico aggetto con la vetrata che affaccia sul quartiere Flaminio; è stato stampato in 30x40mm dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A. in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente. A cura di Gaetano Ieluzzo, la sua grafica viene completata dalle scritte “10°ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE”, l’acronimo sciolto “MUSEO NAZIONALE DELLE ARTI DEL XXI SECOLO” e il logo del MAXXI, oltre alla canonica “ITALIA” con l’indicazione tariffaria “B”. Prodotto con la tiratura di 400mila copie, è possibile acquistarlo al costo di €1,10 negli Uffici Postali con sportello filatelico di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Torino, Trieste, Venezia, Verona e sul sito delle Poste Italiane. Per gli appassionati di filatelia, è stata realizzata anche una cartella da collezione in formato A4 a tre ante, contenente una quartina di francobolli, un francobollo singolo, una cartolina annullata e affrancata e una busta primo giorno di emissione al prezzo di 15€.

MAXXI DI ROMA: 10 ANNI DI SPERIMENTAZIONE DEL CONTEMPORANEO

Siamo orgogliosi di questo riconoscimento”, ha commentato Giovanna Melandri, Presidente della Fondazione MAXXI, che in questa intervista ci aveva raccontato la sua visione della Fase 2 del museo. “Da 10 anni siamo impegnati per fare del MAXXI più di un museo: un laboratorio di futuro aperto a ogni linguaggio della contemporaneità e al dialogo tra arte, scienza e intelligenza artificiale, un luogo di studio e ricerca, di incontri e collaborazioni, uno spazio di tutti. È bello pensare che, anche in un momento in cui gli spostamenti sono ridotti, tramite questo francobollo il MAXXI continui a viaggiare e ad arrivare nelle case di tutti”. Con la speranza di ritornare presto a riprendere il lavoro in presenza da dove lo si era lasciato, primo tra tutti l’inaugurazione della nuova sede a L’Aquila del MAXXI, che la pandemia ha costretto a rinviare per l’ennesima volta. E per restare aggiornati sulle tante attività online in corso del museo capitolino e delle altre realtà italiane, consultate la guida di Artribune.

-Giulia Ronchi

https://www.maxxi.art/en/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Giulia Ronchi
Giulia Ronchi è nata a Pesaro nel 1991. È laureata in Scienze dei Beni Culturali all’Università Cattolica di Milano e in Visual Cultures e Pratiche curatoriali presso l’Accademia di Brera. È stata tra i fondatori del gruppo curatoriale OUT44, organizzando mostre e workshop con artisti emergenti del panorama milanese. Ha curato il progetto Dissuasori Mobili, presso il festival di video arte “XXXFuoriFestival” di Pesaro. Ha collaborato con le riviste Exibart e Artslife, recensendo mostre e intervistando personalità di spicco dell’arte. Ha collaborato con le testate femminili Elle, Elle Decor, Marie Claire e il maschile Esquire scrivendo di arte, cultura, lifestyle, femminismo e storie di donne.