Movin’Up Spettacolo-Performing Arts. Al via il bando per giovani artisti italiani all’estero

Ventunesima edizione del programma di sostegno alla mobilità artistica giovanile internazionale di Mibact e GAI: nuovo Bando Area Spettacolo per artisti under 35 con un budget complessivo di 30mila euro

Movin’Up Spettacolo-Performing Arts
Movin’Up Spettacolo-Performing Arts

Prosegue il lavoro di supporto per i giovani artisti, svolto dal programma di mobilità artistica giovanile a livello internazionale Movin’Up, ideato e sostenuto dal GAI – Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani, in partnership col Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

I NUMERI DI MOVIN’UP

Giunto alla sua ventunesima edizione, il concorso – creato nel 1999 per favorire la partecipazione di giovani creativi ad esperienze di produzione, formazione, circuitazione, residenza presso istituzioni estere capaci di offrire reali opportunità di crescita artistica e professionale – ha permesso di sostenere ad oggi 818 su 2.637 progetti presentati per un totale di oltre 1.500 artisti/e nelle diverse discipline di musica, teatro, danza, circo contemporaneo. Il Bando Movin’Up Spettacolo-Performing Arts – a cura di MiBACT-Direzione Generale Spettacolo e GAI quest’anno insieme con Teatro Pubblico Pugliese Consorzio Regionale per le Arti e la Cultura e GA/ER Associazione Giovani Artisti dell’Emilia-Romagna – è, infatti, rivolto ad artisti/e tra i 18 e i 35 anni di età che operano con obiettivi professionali e che sono stati ammessi o invitati ufficialmente all’estero da istituzioni culturali, festival, enti pubblici e privati per la realizzazione di progetti in quest’area creativa.

LA NUOVA EDIZIONE DEL BANDO

In questa nuova edizione di Movin’Up Spettacolo-Performing Arts”, dichiarano i promotori, “vengono inoltre confermati alcuni sub-obiettivi atti ad incentivare maggiormente le candidature degli artisti e delle artiste secondo due specifici criteri: provenienza e/o destinazione”. Il budget a disposizione della Commissione per l’assegnazione dei finanziamenti della Sessione Unica a sostegno delle partenze nel II semestre 2019 e I semestre 2020 ammonta complessivamente a 30mila euro, mentre quello complessivo a disposizione per l’assegnazione dei Premi dedicati, previsti dai due Focus di quest’anno, ammonta rispettivamente a: 7.500 euro per il Focus Territoriale Regione Emilia Romagna; 7.500 euro per il Focus Macroregione adriatico – ionica, dedicato allo sviluppo geografico dei progetti internazionali. La scadenza per la presentazione delle candidature nella sessione unica 2020 è fissata a mercoledì 11 marzo 2020 ore 12.00 (ora italiana) e riguarda le domande per le attività all’estero con inizio compreso tra il 1° luglio 2019 e il 30° giugno 2020. 

– Claudia Giraud

http://www.giovaniartisti.it/iniziative/movinup-2020

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).