Verso l’altro. Francesco Carone a Pistoia

SpazioA, Pistoia ‒ fino al 2 febbraio 2019. Una mostra pirandelliana sugli inganni della conoscenza reciproca, sul significato dell’agire umano che tenta di scacciare la solitudine, di gettare ponti di conoscenza. Invano.

Lo scorrere del tempo che distorce i volti e il significato delle azioni umane, creando fraintendimenti e distanze: è la problematica affrontata da Francesco Carone (Siena, 1975), attraverso un immaginario di maschere, idoli, reti vegetali, che sono tracce di un cammino e di un passaggio nello spazio come nel tempo. Non ci sono spiegazioni, così come non ci sono discriminanti; ci sono soltanto, distanze, ombre, doppiezze. E, come una spada di Damocle, il dolore esistenziale di non poterle superare, suggerito dalla voluta freddezza dell’allestimento all’apparenza dispersivo, ma per tramite del quale si riproduce nello spazio espositivo una “mappa” di solitudini, di tentativi di avvicinamento all’altro andati a vuoto, che il Disinganno del titolo riassume in se stesso. Una mostra che è un “vasto mare” che si richiude dantescamente sopra il visitatore, lo avvolge e lo trascina a fondo, senza speranza.
Una mostra non facile, criptica, dolorosa.

Niccolò Lucarelli

Evento correlato
Nome eventoFrancesco Carone - Il Disinganno
Vernissage15/12/2018 ore 18
Duratadal 15/12/2018 al 02/02/2019
AutoreFrancesco Carone
Generiarte contemporanea, personale
Spazio espositivoSPAZIOA GALLERY
IndirizzoVia Amati 13 - Pistoia - Toscana
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Niccolò Lucarelli
Laureato in Studi Internazionali, è curatore, critico d’arte, di teatro e di jazz, e saggista di storia militare. Scrive su varie riviste di settore, cercando di fissare sulla pagina quella bellezza che, a ben guardare, ancora esiste nel mondo.

LEAVE A REPLY