Le ferite e i riflessi di Alberto Fiorin e Anna Dormio. A Lecce

Kunstschau Contemporary Place, Lecce – fino al 31 dicembre 2018. L’eterna armonia degli opposti, sintetizzati nell’universalità del logos, costituisce l’architrave tematico di “Ruins and Reflexes”, doppia personale dello scultore veneto Alberto Fiorin e della fotografa salentina Anna Dormio.

La sintesi eraclitea degli opposti, rappresentata ‒ nella cultura classica ‒ dalla dicotomia apollineo-dionisiaco. Il polemos, che governa la dimensione fenomenica in relazione alla legge del divenire e che, infine, sfocia nel logos universale. È questo il fulcro tematico di Ruins and Reflexes, doppia personale di Alberto Fiorin e Anna Dormio, a cura di Mariagrazia De Giorgi, organizzata dal collettivo Kunstschau di Lecce.
Lo scultore veneto Alberto Fiorin declina il concetto di armonia dei contrari attraverso un’opera suddivisa in due elementi: l’ellissoide in gesso, realizzata secondo i canoni classici, rappresenta l’ideale apollineo, mentre la seconda parte della scultura, costruita in marmo nero del Belgio, raffigura il caos dionisiaco, o, in termini esistenzialistici, l’intrinseca precarietà della condizione umana. L’opera di Fiorin dialoga idealmente con gli “spari” fotografici della salentina Anna Dormio che, con la serie di istantanee Shooting Sky, ritrae luminosissimi squarci di cielo. Gli interventi sulle fotografie, praticati con una pistola ad aria compressa, simboleggiano, invece, l’intrinseca impossibilità di “distruggere l’indistruttibile”.  Una lotta, quella contro il logos, persa in partenza.

Cecilia Pavone

Evento correlato
Nome eventoAnna Dormio / Alberto Fiorin - Ruins and Reflexes
Vernissage04/12/2018 ore 19
Duratadal 04/12/2018 al 31/12/2018
AutoriAnna Dormio , Alberto Fiorin
CuratoreMariagrazia De giorgi
Generiarte contemporanea, doppia personale
Spazio espositivoKUNSTSCHAU CONTEMPORARY PLACE
IndirizzoVia G. Toma 72 - Lecce - Puglia
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Cecilia Pavone
Giornalista professionista, Cecilia Pavone è nata a Taranto e ha conseguito la laurea in Filosofia con specializzazione in Storia delle Dottrine Politiche all'Università degli Studi di Bari. Nel suo percorso professionale giornalistico ha lavorato per il quotidiano "Nuovo Corriere Barisera" di Bari specializzandosi nel settore cultura e spettacoli. Tra le sue collaborazioni: "Il Settimanale" di Bari, "Il Resto del Carlino" di Bologna, "Exibart" dal 2007 fino al febbraio 2011, quando ha seguito Massimiliano Tonelli e Marco Enrico Giacomelli alla nuova testata d'arte "Artribune". Attualmente scrive anche su "Lobodilattice.com" e "Metalwave.com".