Ritornano la Festa e la Notte Europea dei Musei. Ecco cosa vedere nel weekend

Ritornano anche quest’anno, nelle serate del 19 e del 20 maggio, le iniziative che vedono i musei italiani aperti anche in notturna, per proporre al pubblico un’esperienza e una fruizione inusuale dei propri patrimoni artistici. Ecco i nostri consigli su cosa visitare durante il weekend

Pinacoteca Brera Milano
Pinacoteca Brera Milano

Come ogni anno, ritornano la Festa dei Musei e la Notte europea dei musei, con l’apertura serale straordinaria di tantissimi spazi espositivi al costo simbolico di un euro. Le iniziative, che quest’anno si svolgeranno nelle sere del 19 e del 20 maggio, si pone come obiettivo non solo quello di attirare turisti, ma di coinvolgere soprattutto gli italiani alla scoperta del patrimonio culturale del Paese. Gli hashtag ufficiali da utilizzare sui social sono #FestaDeiMusei2018, #FDM18, #NotteDeiMusei2018, #NDM18, #museitaliani, #hyperconnectedmuseums, #MuseiIperconnessi, #EuropeForCulture e #EYCH2018 per condividere tutte le proprie immagini. Ecco alcuni consigli su cosa visitare questo weekend.

– Valentina Poli

www.beniculturali.it

1. IMMERGERSI NEL CONTEMPORANEO AL MAXXI

Museo Maxxi Roma

In occasione della Notte dei musei, al MAXXI sarà possibile visitare non solo la collezione permanente THE PLACE TO BE al piano terreno, ma anche le mostre temporanee che si trovano nelle gallerie nei piani superiori: Home Beirut. Sounding The Neighbors presenta lavori di 36 artisti, architetti, registi, musicisti, ballerini, ricercatori e attivisti che cercano di raccontare e far riflettere sulle condizioni della capitale del Libano tra guerre, povertà ed opposizioni politiche; Blackout. Allora & Calzadilla trasporta lo spettatore nella storia di Portorico: dal dominio americano alla grave crisi economica, passando per quella energetica; Gli architetti di Zevi. Storia e controstoria dell’architettura italiana 1944-2000, una mostra dedicata al grande storico, docente, critico, politico e progettista e a quell’architettura italiana moderna e contemporanea che ha sostenuto e promosso con il suo lavoro; e infine Tel Aviv The White City e Miltos Manetas. Internet Paintings.  Il museo resterà aperto dalle ore 20 all’una (ultimo ingresso a mezzanotte).

Maxxi
Via Guido Reni 4/a, 00196 Roma
www.maxxi.art

2. IL SILENT PARTY AL MADRE DI NAPOLI

MADRE – Museo d’Arte Contemporanea Donnaregina, Napoli – cortile interno – photo Amedeo Benestante

Anche il Madre aderisce alla quattordicesima edizione della Notte Europea dei Musei ed eccezionalmente rimarrà aperto fino alle 23. Per l’occasione, sono state organizzate visite guidate gratuite ai percorsi espositivi del museo. Due saranno quelle principali: Silent [email protected] e Musica ad Arte che saranno ripetute negli orari 19.30, 20.30 e 21.30. Nella prima proposta, i visitatori avranno la possibilità di scoprire i reperti di Pompei accompagnati da un colonna sonora scelta per l’occasione e con la guida di Carlo Infante di Urban Experience, grazie al quale il pubblico sarà coinvolto in conversazioni itineranti e dialoghi partecipati. In Musica ad Arte invece si parte dal percorso Per_formare, una collezione per indagare le relazioni tra arte e musica attraverso protagonisti come Andy Warhol, Joseph Beuys, David Bowie, Iggy Pop e molti altri…

Museo Madre
Via Luigi Settembrini, 79, 80139 Napoli NA
http://www.madrenapoli.it/eventi/la-notte-dei-musei-al-madre/

3. LE GALLERIE DELL’ACCADEMIA A VENEZIA

Gallerie dell’Accademia, Venezia. Photo © Maddalena Santi

Oltre alla collezione permanente che vanta la presenza degli artisti Tiziano, Bellini, Veronese, Tintoretto e Giorgione, alle Gallerie dell’Accademia di Venezia, in occasione della Notte dei musei, rimarranno aperte l’ala palladiana del museo (piano terra) e la mostra temporanea Canova, Hayez e Cicognara. L’ultima gloria di Venezia. Inoltre saranno organizzate visite guidate gratuite alle 19.20, 20.00, 20.40, 21.20. Le Gallerie rimarranno aperte fino alle 22:15.

Gallerie dell’Accademia
Campo Della Carità, 1050, 30123 Venezia VE
http://www.gallerieaccademia.it/le-gallerie-alla-notte-europea-dei-musei-2018

4. LA PINACOTECA DI BRERA: IL GRANDE CLASSICO MILANESE

Pinacoteca Brera Milano

La Pinacoteca di Brera per la Festa dei musei propone l’iniziativa DisegnaBrera: “La sfida”. Attraverso un kit che può essere richiesto al desk, sarà possibile giocare con i propri amici riproponendo le opere in mostra. La Pinacoteca rimarrà aperta dalle 18 fino alle 22:15.

Pinacoteca di Brera
Via Brera, 28, 20121 Milano MI
http://pinacotecabrera.org/attivita/festa-dei-musei-maggio-2018/

5. LA REGGIA DI CASERTA APRE LE SUE PORTE

Reggia di Caserta

Voluta da Carlo di Borbone nel 1750 come centro ideale del nuovo Regno di Napoli e progettata dall’architetto Luigi Vanvitelli, la Reggia di Caserta in occasione della Notte dei Musei rimarrà aperta dalle ore 19:30 alle 22:30. Non tutti sanno che all’interno dei suoi spazi la reggia ospita la più grande collezione d’arte degli anni ’80, Terrae Motus, che venne istituita dopo che il terremoto dell’Irpinia devastò le regioni della Campania e della Basilicata.

La Reggia di Caserta
Viale Douhet, 2/a, 81100 Caserta CE
www.reggiadicaserta.beniculturali.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Poli
Nata a Venezia, laureata in Conservazione e Gestione dei Beni e delle Attività Culturali presso l'Università Ca' Foscari di Venezia, ha frequentato il Master of Art presso la LUISS a Roma. Da sempre amante dell'arte ha maturato più esperienze nel settore della didattica progettando e gestendo laboratori, in quello della preparazione di piccoli e grandi eventi culturali, nel settore delle gallerie d'arte e in campo giornalistico con collaborazioni con riviste del settore. Oggi vive a Roma.