Non chiedere. Gioacchino Pontrelli a Roma

Galleria Francesca Antonini, Roma ‒ fino al 5 maggio 2018. La galleria romana accoglie tutti i nuovi lavori dell’artista salernitano. Ponendo l’accento su una tecnica pittorica molto accurata.

La galleria romana di Francesca Antonini ospita per la seconda volta, dopo la personale del 2014, i lavori di Gioacchino Pontrelli (Salerno, 1966): l’idea di base della mostra è di raccontare le opere presenti senza sovrastrutture.
Il titolo, Non chiedere, è un invito a lasciarsi affascinare dal quadro, dai colori, è un invito a non cercare per forza un significato, al non far diventare l’assistere a una mostra una esaminazione scientifica, ma è un suggerimento a godersi semplicemente le opere esposte senza l’ossessione di trovare un significato intrinseco o nascosto.
I quadri presenti in mostra sono contraddistinti da una tecnica molto accurata e da una padronanza del colore che caratterizza il fare di Pontrelli: fiori e drappeggi in stile settecentesco si fondono con colori verde acido o fucsia, sfondi iperrealistici riflettono nuvole e cromie che rimandano a un mondo fantastico.

Valentina Gasperini

Evento correlato
Nome eventoGioacchino Pontrelli - Non chiedere
Vernissage08/03/2018 ore 18
Duratadal 08/03/2018 al 05/05/2018
AutoreGioacchino Pontrelli
Generiarte contemporanea, personale
Spazio espositivoFRANCESCA ANTONINI ARTE CONTEMPORANEA
IndirizzoVia Capo Le Case 4 00187 - Roma - Lazio
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Valentina Gasperini
Valentina Gasperini (Roma, 1987) si laurea in Storia dell'arte contemporanea nel gennaio 2013 presso l'Università la Sapienza in Roma, con una tesi sulla nascita della galleria l'Obelisco. Tra le sue esperienze ci sono diverse collaborazioni nei centri dell'arte contemporanea a Roma, come la galleria Magazzino d'Arte Moderna e l'Istituto Svizzero. Membro di 1to1 projects, piattaforma per la creazione, lo sviluppo e la creazione di progetti di arte contemporanea che ha sede al Macro Testaccio di Roma. Vive a Roma.