Tra alchimia e psicomagia. Franco Losvizzero a Roma

Pio Monti Arte Contemporanea, Roma ‒ fino al 17 febbraio 2018. La galleria romana ospita il viaggio di Franco Losvizzero in un mondo alchemico. Al confine tra inconscio e psicomagia.

Le undici opere di Franco Losvizzero (Roma, 1973) esposte da Pio Monti compendiano oltre un decennio di ricerca artistica nel segno del coniglio bianco: un omaggio al mondo meraviglioso di Alice o forse un archetipo balzato dai recessi della memoria inconscia che l’artista scandaglia con le tecniche “psicomagiche” apprese da Jodorowsky. Undici le modelle nude e biaccate avvicendatesi negli anni. “Il numero undici è simbolo di passaggio, di trasformazione”, ci spiega l’artista. Come lo è la Porta Alchemica di Piazza Vittorio che incornicia la sua ibrida, candida creatura immaginale. Oppure il cavallo, altro topos ricorrente. Ma il piatto forte della mostra è The Magic Rabbit, la prima app-opera d’arte al mondotiene a sottolineare l’artista ‒ in grado di far apparire ovunque, eternizzandolo, il candido coniglio con l’ausilio di un semplice telefonino, democratica porta ermetica dei nostri tempi. Provare per credere!

Luigi Capano

Evento correlato
Nome eventoFranco Losvizzero - 11 - La Porta Alchemica
Vernissage11/01/2018 ore 18
Duratadal 11/01/2018 al 17/02/2018
AutoreFranco Losvizzero
Generiarte contemporanea, personale
Spazio espositivoPIOMONTI ARTE CONTEMPORANEA
IndirizzoPiazza Mattei 18 - 00186 - Roma - Lazio
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Luigi Capano
Di professione ingegnere elettronico, si dedica da diversi anni all’organizzazione di eventi culturali sia presso Gallerie private che in spazi istituzionali. Suoi articoli d’arte sono apparsi su periodici informatici e cartacei: Rivista dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma, Expreso Latino, Arte e Fede, Umanesimo del Lavoro, Rivista di Studi Fiumani, Art a part of culture, Fourzine Magazine, Papale-Papale, Almaghrebiya.