“From her on”. A Roma le t-shirt politicamente impegnate di Francesca Galliani per AltaRoma

Durante i giorni di AltaRoma, la Capitale ospita l’esposizione di Francesca Galliani, artista impegnata nei temi della libertà civile e dell’uguaglianza. In mostra le stampe realizzate per “Made In Me 8”, una collezione di t-shirt che veicola messaggi di contenuto etico e sociale

“Come artista ho la responsabilità di difendere la libertà di espressione, i diritti umani fondamentali e la libertà civile e politica che è tuttora soppressa nella nostra società moderna. È una realtà che l’arte aiuta a cambiare il mondo, e la mia intenzione è quella di contribuire a questo cambiamento con i miei lavori”. Con queste parole Francesca Galliani spiega gli ideali che la spingono a fare della sua arte un impegno sociale, trattando temi come la libertà e l’uguaglianza. L’artista, dal 26 al 28 gennaio, in occasione di AltaRoma, sarà impegnata in From her on, un’installazione presso lo Studio TiEpolo 38 curata da Federico Poletti, direttore di Manintown. In mostra, oltre alla serie dei Transgender, anche le opere da cui sono tratte le stampe per il progetto Made In Me 8, una collezione di t-shirt serigrafate e dipinte a mano che affronta le tematiche del gender e del diritto all’amore tra tutti gli esseri umani. Le opere di Galliani sono costruite su giochi di sovrapposizioni tra fotografia e interventi pittorici, lettering con messaggi di forte impatto politico e sociale e grafiche tratte da pubblicità e giornali d’arte, storia e letteratura. Il risultato è sempre di grande intensità narrativa e simbolica, grazie anche alle manipolazioni degli elementi chimici in camera oscura. Ricercatezze tecniche che danno vita a slogan come “love wins” o “No Sexual Activity Allowed”, impressi sulle t-shirt come forma di propaganda etica e sociale.

– Desirée Maida

Evento correlato
Nome eventoFrancesca Galliani - From Here On
Vernissage26/01/2018 ore 16
Duratadal 26/01/2018 al 28/01/2018
AutoreFrancesca Galliani
CuratoreFederico Poletti
Generiarte contemporanea, personale
Spazio espositivoSTUDIO TIEPOLO 38
IndirizzoVia Giambattista Tiepolo 38 - Roma - Lazio
Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Desirée Maida
Desirée Maida (Palermo, 1985) ha studiato presso l’Università degli Studi di Palermo, dove nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica in Storia dell’Arte. Palermitana doc, appassionata di alchimia e cultura giapponese, approda al mondo dell’arte contemporanea dopo aver condotto studi sulla pittura del Tardo Manierismo meridionale (approfonditi durante un periodo di ricerche presso la Galleria Regionale della Sicilia di Palazzo Abatellis) e sull’architettura medievale siciliana. Ha scritto per testate siciliane e di settore, collaborato con gallerie d’arte e curato mostre di artisti emergenti presso lo Spazio Cannatella di Palermo. Oggi fa parte dello staff di direzione di Artribune e cura per realtà private la comunicazione di progetti artistici e culturali.