Torino art week. Le novità del progetto Nesxt che inaugura nella settimana prima di Artissima

Si cominciano a profilare le ultime caratteristiche che avrà la Torino art week del 2017, come di consueto nella prima settimana di novembre. A partire naturalmente dalla fiera ammiraglia, Artissima, che ha una nuova direttrice, Ilaria Bonacossa, come vi abbiamo raccontato nelle scorse settimane.

NESXT 2016, SPAZIO Q35, Torino
NESXT 2016, SPAZIO Q35, Torino

Senza parlare qui delle tante mostre in programma, degli eventi, dell’immancabile Club to Club e dell’apertura delle nuove OGR, restiamo nel campo delle fiere e delle rassegne temporanee. Alle ormai consolidate The Others, Flashback e Paratissima, si aggiungono la novità di FLAT e la riorganizzazione generale di Nesxt, che ha debuttato l’anno scorso. Parliamo dunque di Nesxt Independent Art Festival. La formula è quella di un festival, appunto, che non si limita alla settimana calda ma anticipa le proprie iniziative sin dal 26 ottobre. E abbandona l’headquarter di via Quittengo per sottolineare ulteriormente la sua attitudine a dispiegarsi sul territorio cittadino, coinvolgendo da un lato una serie di realtà indipendenti italiane e straniere, dall’altro una serie di progetti che operano in città. Che poi dire “da un lato” e “dall’altro” è fuorviante.

NESXT 2016, SPAZIO Q35, Torino
NESXT 2016, SPAZIO Q35, Torino

IL BOARD E IL PROGRAMMA

Ci spieghiamo: il board che ha selezionato gli spazi (composto da Lorenzo Balbi, Serena Carbone, Pietro Gaglianò, Olga Gambari – che è la direttrice artistica di Nesxt –, Andrea Lacarpia, Elena Motisi, Roberta Pagani e Marco Scotini) e ha coinvolto oltre quaranta spazi che operano a Torino nei settori più diversi della cultura, ovvero senz’altro gallerie d’arte, ma anche librerie e teatri, negozi di musica e temporary space. Ognuno di essi ha autonomamente elaborato una serie di eventi e iniziative che si svolgeranno per due settimane, con il coordinamento di Nesxt, che prende – temporaneamente anch’essa – casa nel Quadrilatero Romano.
Moltissime le iniziative in programma, impossibile elencarle tutte. Da Radio Papesse, che per l’intera durata del festival lavorerà da Torino, al premio istituito proprio da Artribune, media partner di Nesxt, che mette in palio la doppia pagina della rubrica Focus sul numero di gennaio di Artribune Magazine, dando così la possibilità a uno degli spazi invitati di raccontare direttamente la propria esperienza e la propria progettualità. E ancora il premio Autofocus sostenuto da Vanni Occhiali, dedicato alla performance, e la collaborazione con l’Accademia Albertina di Belle Arti.

GLI SPAZI CHE PARTECIPANO

Infine, ma certamente non per ordine di importanza, ecco l’elenco degli spazi italiani che verranno ospitati da altrettante realtà torinesi: Adiacenze (Bologna) @ Spazio Ferramenta, Artforms (Prato) + Studio Mdt (Prato) @ Project Room Davide Paludetto Arte Contemporanea, Caffè Internazionale (Palermo) @ Via Bonelli 4, Compañía Cro-Magnon (Messico) @ Via Santa Chiara 10, Gelateria Sogni Di Ghiaccio (Bologna) @ Officina 500, Leggermente Fuori Sede (Torino) + Novella Guerra (Bologna) @ Spaziobianco, Localedue (Bologna) @ Via Santa Chiara 10, Lu Cafausu (Lecce) @ Via Santa Chiara 10, Peninsula (Berlino) @ Via Santa Chiara 10, Planar (Bari) @ Studio Bild, Quartiere Intelligente (Napoli) @ Via Bonelli 4d, Radio Papesse (Siena), S.A.L.E. Docks (Venezia) @ Via Santa Chiara 10, Space 4235 (Genova) @ Via Bellezia 27, The Open Box (Milano) @ Park-Carlina, There is no place like home (Roma) @ viadellafucina16 condominio-museo, Tile (Milano) @ Clog. A questo già nutrito elenco si aggiungono i Residents, ovvero tutti quegli spazi cittadini che prenderanno parte al festival pur non ospitando Guests: Autofocus 9 – Vanni, Barriera, Café Müller – Fondazione Cirko Vertigo, Comodo 64, Corsetteria – Ncontemporary, Fusion Art Gallery, Galleria Moitre – Casa delle Donne, Galo Art Gallery, Gravity Records, Home, Isole, Jest, Kspaces, Laboratorio Artistico Pietra, Libreria Bodoni – Spazio B, Magazzino sul Po, (Ri)APE, Phos, Rio P.A.M., Smartrams – Club to Club, Spazio Buonasera, Spazio Ferramenta, Teatro Espace, theGIFER. Se due settimane vi sembravano molte, ora capirete che c’è appena il tempo per godersi tutto il programma.

www.nesxt.org

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.