Spettacolari luci d’artista a Bologna per Arte Fiera. Dedicate a San Francesco

Le Torri dell’Acqua di Budrio, le Sette Chiese di Bologna e la chiesetta di San Francesco di Crespellano ospitano le installazioni luminose di Jacques Toussaint, in un percorso sulle orme francescane

Il progetto espositivo L’esprit des Lieux di Jacques Toussaint, appena conclusosi a Como, arriva a Bologna in occasione di Arte Fiera 2017. Concepite come allegorie degli elementi del Cantico delle Creature di San Francesco – Fuoco, Terra, Aria e Acqua – e orientate a ripercorrere le tracce della vita semplice del monaco, le istallazioni site specific al neon dell’artista francese, dal tipico colore blu elettrico, trovano ora spazio in tre sedi del territorio metropolitano bolognese. Dalle Torri dell’Acqua di Budrio, un ex Acquedotto pubblico oggi divenuto un centro del contemporaneo, alla cappella romanica dei Santi Vitale e Agricola del complesso monumentale delle Sette Chiese di Bologna, fino alla piccola chiesa di San Francesco di Crespellano, dove si narra che il santo si sia fermato a pregare, nella quiete della campagna. Un percorso fra contemplazione e mezzi contemporanei: eccone qualche immagine…

Claudia Giraud

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).