Il Duomo delle Donne: a Milano nuovo percorso espositivo sulle donne che fecero la Cattedrale

Sante, artiste, grandi personalità politiche o semplici fedeli: sono le donne che nei secoli hanno dato un contributo alla costruzione del Duomo di Milano. Fino al 31 agosto un percorso di luci le celebra nel museo 

Fino al 31 agosto 2020, il percorso espositivo del Museo del Duomo di Milano si arricchisce di un approfondimento alla visita dal titolo, Il Duomo delle Donne: all’interno del circuito di visita, proiezioni a parete raccontano ai visitatori il fondamentale contributo di alcune figure femminili nella storia della costruzione del Duomo, prendendo spunto da opere facenti parte delle raccolte del Museo.

Il Duomo delle Donne Museo del Duomo
Il Duomo delle Donne Museo del Duomo

LE DONNE DEL DUOMO DI MILANO: LA MOSTRA

Si svelano così tra le sale le storie di sante, artiste, grandi personalità politiche o semplici fedeli che hanno lasciato qualcosa di sé, per la Cattedrale meneghina. Dalla Vergine Maria, alla quale il Duomo è dedicato con la statua della Madonnina che svetta sulla guglia, fino a sante come Lucia, patrona della Veneranda Fabbrica e dei suoi scalpellini che protegge dalle schegge di marmo; Elena, madre di Costantino imperatore, donna di fede e virtù cristiane e l’artista cinquecentesca Fede Galizia che dipinse la prima processione di san Carlo con il Santo Chiodo per liberare Milano dalla peste. Ecco le immagini.

-Claudia Giraud

https://www.duomomilano.it

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).