Pasqua digitale (e non). Tutti gli eventi per trascorrere le festività in arte e in sicurezza

Tra uova d’artista, biglietti d’auguri digitali firmati da grandi illustratori, film e concerti a tema in streaming, non mancano gli appuntamenti in presenza (ma a distanza): come vedere un altare restaurato da una finestra

In occasione delle prossime festività pasquali, anche se le attuali disposizioni normative per contenere la pandemia non consentono di visitare musei, andare al cinema o a teatro o in un locale per un concerto, c’è chi ha comunque deciso di continuare la propria attività artistica con la realizzazione di una serie di appuntamenti virtuali o, in alcuni casi, in presenza grazie ad accorgimenti anti-assembramento. Vediamoli nel dettaglio…

-Claudia Giraud

1. IL PASS REGIONALE PER I MUSEI CAMPANI DENTRO L’UOVO DI PASQUA

Uova di cioccolato Gay Odin

In esclusiva per la Pasqua, Campania> Artecard e La Fabbrica del Cioccolato Gay-Odin propongono una speciale offerta del pass regionale, il 365 Lite, una versione “leggera” dell’abbonamento Gold, che prevede un ingresso in 34 musei della Campania da utilizzare nell’arco di un anno. La card speciale sarà la sorpresa che si troverà nelle uova di cioccolato Gay-Odin: sculture di puro cacao criollo – varietà pregiata e particolarmente aromatica – realizzate “come una volta” dai maestri artigiani della casa. Una serie limitata di uova, tutte decorate a mano con glassa di zucchero, e confezionate in un packaging realizzato ad hoc, che avrà al suo interno il pass 365 Lite, che si potrà attivare entro il 31 dicembre 2021: adatto soprattutto ai residenti in Campania che ne potranno approfittare, appena riaperti i musei, per conoscere meglio i tesori del proprio territorio.

www.campaniartecard.it/pasqua

2. UOVA D’ARTISTA PER IL COMITATO MARIA LETIZIA VERGA

Uovo di Pasqua, Machete

Il Comitato Maria Letizia Verga, da oltre 40 anni, si impegna a garantire Ricerca, Cura e Assistenza ai bambini e ai ragazzi affetti da leucemie e linfomi. In un momento in cui la raccolta fondi fisica è fortemente penalizzata e i ragazzi in cura al Centro sempre più isolati, la onlus lancia un’iniziativa per una Pasqua digitale, soprattutto solidale, all’insegna dell’arte. Si tratta delle cartoline d’auguri digitali per la raccolta fondi pasquale, personalizzabili e firmate da tre artisti internazionali, da scaricare dall’e-shop del Comitato tramite una donazione per poi inviarle a chi si desidera augurare una buona Pasqua. Se la creativa Olimpia Zagnoli ha insegnato ad un gruppo di ragazzi in cura come creare dei pattern grafici tramite la tecnica del collage in un workshop via Zoom, la street artist romana Alice Pasquini ha donato al Comitato alcuni disegni che i bambini si sono divertiti a colorare e customizzare. L’illustratore piemontese Riccardo Guasco, invece, si è messo in gioco in prima persona, creando le grafiche per un uovo con il suo tratto unico ed evocativo, tra suggestioni cubiste e futuriste.

https://comitatomarialetiziaverga.it/

3. CAPPELLA DELLA SINDONE A TORINO – L’ALTARE RESTAURATO IN REALTA’ AUMENTATA

Altare Cappella della Sindone, Credits Musei Reali Torino

Dopo la riapertura al pubblico della Cappella della Sindone, mirabile opera barocca di Guarino Guarini che l’incendio dell’11 aprile 1997 aveva semidistrutto, ora anche l’altare restaurato ritorna nel percorso di visita dei Musei Reali di Torino, anche se in questo momento sono chiusi come tutti per contenere la pandemia. La Consulta per la Valorizzazione dei Beni Artistici e Culturali di Torino ha, infatti, promosso la realizzazione di un progetto multimediale con lo scopo di offrire ai visitatori dei Musei Reali tutte le informazioni sul restauro della Cappella e dell’Altare, con la creazione di un’applicazione mobile gratuita, che utilizzerà la tecnologia della Realtà Aumentata. Inoltre, per chi potrà essere presente a Torino, ci sarà una sorpresa: fino al 7 aprile, in via straordinaria, sarà aperto il grande finestrone della Cappella, per consentire uno scorcio prospettico sull’altare e sul monumento nel suo insieme dalla navata del Duomo.

Vai al video

4. FORNO BRISA – PER LA COLOMBA PACK DA COLLEZIONE FIRMATO MAGNUM PHOTOS

Forno Brisa, pack da collezione

Forno Brisa prosegue le collaborazioni con il mondo dell’arte e propone per la Pasqua 2021 un pack da collezione firmato Paolo Pellegrin, fotografo della storica agenzia Magnum Photos. Tra i suoi scatti, che parlano di conflitti sociali ed emergenza climatica, Pellegrin ha scelto per la scatola della colomba uno dei rapaci fotografati a Kyoto in Giappone nel 2019. Proprio per questo, negli store di Forno Brisa e sul loro ecommerce, sarà disponibile una versione del pack a tiratura limitata, con caratteri giapponesi. Ma c’è anche un contest per entrare a far parte dei pack da collezione del Forno Brisa. In quanto modello di impresa partecipata e collettiva, i ragazzi del Forno Brisa hanno, infatti, deciso di coinvolgere artisti, illustratori e designer per la realizzazione di tutti i loro futuri pack. Tutte le info per partecipare sul loro sito.

www.fornobrisa.it

5. UNA PASQUA PER L’AMBIENTE IN PIAZZA DUOMO A MILANO

Globo Oceano, Milano

L’ultima ‘invenzione’ a scopo sociale di Paolo Casserà, l’organizzatore di eventi sportivi e benefici con primati che fanno la storia, è WePlanet, start up che ha lo scopo di promuovere iniziative per la salvaguardia del pianeta attraverso l’arte e il design, che si terrà dal 27 Agosto al 27 Novembre. Un’anteprima si svolgerà proprio nei giorni di Pasqua, periodo di rinascita spirituale, in Piazza del Duomo a Milano con l’esposizione open air delle prime 50 opere di Weplanet-100 globi per un futuro sostenibile, manifestazione organizzata dall’Associazione WePlanet, in collaborazione con Gruppo Mondadori, per sensibilizzare e raccogliere fondi a favore dell’ambiente e della salute dei cittadini contribuendo al raggiungimento dei 17 Global Goals delle Nazioni Unite (SDGs -Nazioni Unite): in quest’occasione si potranno ammirare le prime 50 opere firmate da artisti e designer tra i quali Giulio Cappellini, Antonio Facco e Michele De Lucchi.

https://weplanet.it

6. PASQUA IN MUSICA FIRMATA CORO LIRICO SICILIANO

CAVALLERIA RUSTICANA AL TEATRO ANTICO DI TAORMINA 2020

Il celebre Stabat Mater del compositore siciliano Emanuele D’Astorga e Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni saranno eseguiti nel periodo pasquale dal Coro Lirico Siciliano in streaming. La prestigiosa orchestra ha, infatti, realizzato una serie di imperdibili appuntamenti concertistici e operistici trasmessi da prestigiosi teatri e luoghi culturali della Sicilia. Gli appuntamenti musicali saranno diffusi grazie all’intervento di diverse emittenti televisive del territorio nazionale e attraverso i principali canali social.

https://www.facebook.com/coroliricosiciliano/

7. MATERA 2019 – USCITA MONDIALE DEL FILM “IL NUOVO VANGELO” DI MILO RAU

The Revolt of Dignity and The New Gospel Directed by Milo Rau

In occasione della Pasqua, uscirà in contemporanea mondiale in streaming il film Il Nuovo Vangelo del regista svizzero Milo Rau, girato a Matera nel 2019 nell’ambito del progetto di Matera Capitale Europea della Cultura 2019 Topoi. Teatro e Nuovi Miti e realizzato in collaborazione con, fra gli altri, il Consorzio Teatri Uniti di Basilicata e la Fondazione Matera Basilicata 2019. “L’uscita mondiale del film sarà una straordinaria occasione per raccontare al grande pubblico un progetto multidisciplinare, ideato dal grande regista Milo Rau per il programma della Capitale Europea della Cultura 2019, che ha intrecciato teatro, cinema e rivolta socio-politica”, sottolinea Rossella Tarantino, Direttrice della Fondazione Matera Basilicata 2019. “Un progetto che ha visto insieme come protagonisti sia i migranti provenienti da realtà difficili del Sud, sia i cittadini di Matera, permanenti e temporanei, chiamati ad essere allo stesso tempo attori e spettatori di due performance pubbliche diventate parte del film, l’ingresso di Gesù a Gerusalemme, girato nei Sassi, e la Passione, realizzata nel Parco della Murgia, nello stesso punto scelto da Pasolini per la crocifissione del suo “Vangelo secondo Matteo”. Il film sarà disponibile anche in italiano dall’1 al 4 aprile sul sito dedicato.

www.ntgent.be

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).