Pasqua e Pasquetta connessi con l’arte: 7 itinerari online per i giorni di festa

Dai video sui capolavori degli Uffizi a tema sacro ai concerti alla Reggia di Venaria e nel Duomo di Milano deserti. Ecco 7 percorsi da visitare online, tra arte, cinema, teatro e musica

Per le festività di Pasqua e Lunedì dell’Angelo al tempo del coronavirus, l’Italia dell’arte ha in serbo un ricco programma di iniziative rigorosamente online: tra mostre virtuali di capolavori a tema, ricette culinarie ispirate a grandi artisti, flashmob in tutta la penisola con videoproiezioni di opere di street art sui muri, palinsesti di cinema e teatro sacro, e concerti in posti spettacolari completamente vuoti. Eccone una selezione…

– Claudia Giraud

1. PASQUA D’ARTE DELLE GALLERIE DEGLI UFFIZI TRA RUBENS E TIZIANO

Resurrezione di Cristo, Rubens, 1616, Palazzo Pitti

A Pasqua e il Lunedì dell’Angelo, cinque capolavori di Rubens, Fra Bartolomeo, Pontormoed altri maestri dedicati alla festività cristiana saranno protagonisti ciascuno di un video che le Gallerie degli Uffizi pubblicheranno sulla propria pagina Facebook che ha fatto boom di visualizzazioni al suo debutto (l’iscrizione al popolare social network da parte dell’istituzione fiorentina è infatti recentissima). “Quest’anno i musei devono tenere le porte chiuse, ma le Gallerie degli Uffizi si aprono al pubblico virtuale”, commenta il direttore del museo Eike Schmidt, “e per raggiungere tutti gli amanti dell’arte, saremo presenti con varie iniziative sul nostro sito web, sui social Instagram e Twitter, e su Facebook con i video che vedono protagonisti i nostri capolavori illustrati dagli assistenti museali. La nostra speranza è di diffondere, attraverso l’arte e la bellezza delle nostre collezioni, il significato più profondo di questi giorni”. Sul sito del museo sarà, invece, possibile visitare la mostra virtuale intitolata Il racconto della Pasqua, con una raccolta di 42 immagini in alta definizione di opere sul tema custodite alle Gallerie, che includono, tra gli altri, dipinti di Tiziano,Perugino, Giottino e Rubens.

www.uffizi.it

2. PASQUA IN CUCINA: TRA GAM, MUSEI REALI DI TORINO E MANN DI NAPOLI

Mentre la GAM di Torino pensa a una proposta divertente e particolarmente utile per il menù di Pasqua, insegnando a cucinare les oeufs Francis Picabia (otto uova e tantissimo burro da mescolare e versare in una casseruola a fuoco lento), il MANN di Napoli propone, invece, un percorso nel cibo. Sulle pagine Facebook ed Instagram, sarà possibile ammirare non soltanto i capolavori delle collezioni permanenti, ma anche alcuni preziosi reperti conservati nei ricchissimi depositi: un’anteprima virtuale della mostra fotografica Sing Sing. Il corpo di Pompei di Luigi Spina permetterà di entrare, in una veloce incursione tecnologica, nelle famose celle dei sottotetti del Museo. Inoltre, un particolare itinerario tra gli affreschi e i reperti farà scoprire il menu degli antichi pompeiani e si potrà anche ammirare la ricostruzione in 3D dell’Efebo di via dell’Abbondanza, statua che un tempo illuminava i banchetti serali del dominus. Infine, i Musei Reali di Torino apriranno virtualmente le cucine il giorno di Pasquetta attraverso l’iniziativa Closed In. I Musei visti da dentro, una serie di video per raccontare i “segreti” dei Musei Reali, ma anche le persone che li custodiscono.

https://www.museoarcheologiconapoli.it/it/2020/04/14559/

3. A PASQUA E PASQUETTA #IORESTOACASA CON IL MAXXI

MAXXI, Roma – Photo Credits Raffaele Morsella – Courtesy MAXXI

Anche a Pasqua il MAXXI accompagna il suo pubblico con lo speciale palinsesto online #IORESTOACASA con il MAXXI, fatto di contenuti sempre nuovi per grandi e piccoli. E proprio ai più piccoli e alle famiglie è dedicata un’attenzione particolare nel weekend di Pasqua, a partire dal progetto all’insegna della condivisione  Le isole Fantastichelanciato da AMACI che, partendo dal generoso contributo video dell’artista bergamasco Matteo Rubbi, invita grandi e piccini a immaginare e disegnare la propria isola, la sua forma e i suoi confini, la sua flora e la sua fauna, per poi condividerla sul canale Instagram @AMACI_musei. Sempre ai bambini e alle famiglie è dedicata la ricetta per preparare uno dei dolci pasquali per eccellenza, la pastiera, in collaborazione con il ristorante Mediterraneo al MAXXI. Infine, per il lunedì di Pasquetta, il laboratorio didattico alla scoperta del lavoro di Gianfranco Baruchelloin compagnia del Drago Arturo.

https://www.maxxi.art/

4. STREET ART FLASH MOB IN TUTTA ITALIA A PASQUETTA

SuperBarbie ai Navigli

Lunedì 13 aprile alle ore 21, chiunque in possesso di un proiettore, è invitato a diffondere sui muri delle città italiane le più celebri immagini di street art. Si tratta di un’idea di Lediesis, la fantomatica coppia di street artist al femminile che nel giro di pochi mesi sono balzate agli onori della cronaca per le loro Superwomen. Le loro immagini iconiche rimbalzano dai social alle televisioni, fino ai musei più prestigiosi. Tanto che attualmente sono in mostra al Museo Archeologico Nazionale di Napoli. “Siccome le opere in mostra a Napoli attualmente non posso essere viste e tantomeno le altre che abbiamo attaccato in altre 7 sette città italiane (Milano, Bologna, Venezia, Firenze, Roma, Bari, L’Aquila) abbiamo avuto l’idea di poterle comunque condividere con tutti proiettandole sui muri dei palazzi delle città italiane coinvolgendo chiunque abbia in casa un proiettore”. Sarà possibile proiettare anche le immagini di altri street artist.

5. CONCERTI DI MUSICA SACRA ALLA REGGIA DI VENARIA E NEL DUOMO DI MILANO


Pasqua sarà all’insegna dei concerti di musica classica sacra. La Reggia di Venaria, per esempio, alle 10 del mattino offre un grande concerto in streaming dalla Galleria Grande realizzato virtualmente dall’Accademia del Santo Spirito di Torino. In programma lo Stabat materper soli, coro, archi e continuo di Francesco Saverio Giaj e Gloria per soprano, contralto, coro e orchestra di Antonio Vivaldi. Si potrà ascoltare il concerto collegandosi alla diretta streaming della Galleria Grande dal sito. Sarà, invece, alle ore 19 l’esibizione di Andrea Bocelli in un Duomo di Milano completamente vuoto: il tenore toscano sarà accompagnato solo dall’organo, uno dei più grandi del mondo, e intonerà grandi classici come Ave Maria e Sancta Maria. Il live andrà in streaming mondiale sul canale YouTube del tenore. 

https://www.lavenaria.it/it

6. CINETECA DI MILANO IN STREAMING CON UN PALINSESTO SACRO

Alejandro Jodorowsky, Psicomagia, un’arte per guarire (2019). Still da film

Il giorno di Pasqua la Cineteca presenta il primo film sulla vita di Gesù Cristo, Christus di Giulio Antomoro (1916), una delle prime vere narrazioni organiche della vita e della morte di Gesù Cristo, dall’Annunciazione alla Resurrezione. Restaurato dalla Cineteca di Milano nel 1999, il film utilizza molte inquadrature che prendono spunto da quadri di Leonardo, Michelangelo, Mantenga, Raffaello e, in particolar modo, dalle sequenze del Cenacolo e della Pietà. La giornata prosegue con un palinsesto dedicato alla festa sacra, mentre tra le anteprime di Pasquetta si segnalano Poesia senza fine del regista visionario Jorodoswky, online dalle ore 10 del 13 aprile per 24 ore, e l’antologia sull’Italia degli anni Cinquanta della cineamatrice Marcella Pedone, C’era una volta in Italia.

https://www.cinetecamilano.it/

7. LA PASSIONE DI CRISTO ONLINE: DAL SACRO MONTE DI VARESE A JESUS CHRIST SUPERSTAR

Il Festival Tra Sacro e Sacro Monte del Sacro Monte di Varese diventa on line per Pasqua con Christus patiens di Gregorio di Nazianzo, lo spettacolo prodotto e andato in scena lo scorso luglio con la regia di Andrea Chiodi per questo festival estivo di teatro montano che guarda al presente, sempre spalancato alle grandi domande dell’uomo. Per uno sguardo internazionale, si va direttamente sul canale youtube The Shows Must Go On di Andrew Lloyd Webber per celebrare Jesus Christ Superstar, il musical scritto con Tim Rice che raccontò in rock gli ultimi giorni di Cristo.

http://www.trasacroesacromonte.it/

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).