A Tribe from Wonderland: Stefano Ogliari Badessi (SOB) porta a Miami le sue sculture nomadi

L’artista crea una installazione immersiva, intrecciando flessuosi giunchi di legno e fili di metallo, unendoli alle fibre sericee multicolori con cui crea personaggi surreali, maschere, teste simboliche e oggetti rituali.

A Tribe from Wonderland: Stefano Ogliari Badessi (SOB) porta a Miami le sue sculture nomadi
A Tribe from Wonderland: Stefano Ogliari Badessi (SOB) porta a Miami le sue sculture nomadi

A Tribe from Wonderland è l’ultima creazione di Stefano Ogliari Badessi (Crema, 1984), in arte SOB, ospite della galleria The Directed Art Modern di Miami, dal 29 novembre al 30 dicembre 2019, con una installazione immersiva realizzata attraverso materiali di recupero, prevalentemente la seta dell’azienda tessile comacina Mantero 1902.  L’artista intreccia flessuosi giunchi di legno e fili di metallo, unendoli alle fibre sericee multicolori con cui crea personaggi surreali, maschere, teste simboliche e oggetti rituali. L’ambientazione privilegiata di queste sculture è fatta di enormi corridoi o sfere, gonfiati d’aria fino a diventare stanze da sogno nelle quali entrare per vivere una esperienza straniante che al Museo Civico di Crema, per la prima edizione di Wonderland nell’ottobre 2019, ha fatto registrare almeno diecimila visitatori in sole due settimane. L’obiettivo di SOB è creare arte sostenibile, agile e trasportabile, compattabile: l’opera nasce in uno studio isolato nella campagna cremasca e, infilata in uno zaino, può attraversare senza alcun artificio l’oceano fino agli Stati Uniti e altrove. Installazioni fatte di colore e movimento, animali da fiaba che SOB aggancia a una bicicletta con cui attraversa luoghi rurali, brughiere, paesi e città. Se in Italia la bizzarra idea di arrivare fino Milano con uno dei mostri al traino era stata impedita per motivi di sicurezza, con la performance I Don’t Know Where to Go, svoltasi durante la settimana di Art Basel a Miami, Ogliari Badessi ha percorso il centro abitato della Florida in bicicletta con un grande animale di seta al seguito per avverare uno dei suoi sogni: portare arte, colore e stupore in mezzo alla gente. Le immagini. 

– Silvia Scaravaggi                         

Miami// Fino al 30 dicembre 2019
A Tribe from Wonderland – Stefano Ogliari Badessi
The Directed Art Modern (DAM) – Miami
www.thedirectedartmodern.com
www.stefanoogliaribadessi.com

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Silvia Scaravaggi
Operatrice culturale e curatrice indipendente. Si è laureata con Sandra Lischi all'Università di Pisa in Teoria e tecniche dei mezzi di comunicazione audiovisiva; ha approfondito lo studio dei nuovi media durante il Socrates all’Universiteit van Amsterdam. Ha collaborato con Aiace Milano alla realizzazione di alcune edizioni di Invideo - mostra internazionale di video e cinema oltre, e di Technè05 - viaggio nel mondo delle videoinstallazioni. Dal 2005 al 2015 ha lavorato al'Assessorato alla Cultura della Provincia di Cremona, principalmente per la realizzazione del Distretto Culturale, con Fondazione Cariplo, collaborando alle fasi di progettazione, gestione e rendicontazione di progetto. È referente dell’Ufficio Attività culturali del Comune di Crema e coordina il progetto #ccsacontemporaneo dedicato agli artisti under35. La sua ricerca si concentra prevalentemente su arte e politica, nuovi media e rapporto tra arte, scienza e nuove tecnologie. Dal 2005 scrive d’arte e firma per Artribune, digicult.it e precedentemente Exibart.