Torna la Giornata Nazionale Delle Famiglie Al Museo. 8 attività didattiche da non perdere

La Cultura abbatte i muri è il tema conduttore della V edizione della rassegna di eventi, laboratori e visite guidate per famiglie che unirà oltre 700 musei aderenti a questo progetto del portale Kids Art Tourism.

OGR Torino
OGR Torino

Torna per il quinto anno consecutivo la Giornata Nazionale Delle Famiglie Al Museo – [email protected] 2017: l’8 ottobre, in tutta Italia, musei, fondazioni ed altri luoghi espositivi si apriranno alle famiglie con visite didattiche, giochi a tema, iniziative speciali e attività pensate appositamente per l’occasione. Forte del successo delle scorse quattro edizioni, e in particolare quella del 2016 che ha visto l’adesione di 790 luoghi espositivi e la partecipazione di circa 60mila persone, questo open day collettivo vede quest’anno coinvolti 700 musei, grazie al patrocinio del Mibact, con una speciale inaugurazione sabato 7 ottobre al Museo del Novecento di Milano. Ideata dal portale Kids Art Tourism (KAT) – il primo e unico sito web in Italia dedicato esclusivamente alle proposte di educazione museale, artistica e scientifica che strutture pubbliche o private (musei, fondazioni, istituzioni, operatori turistici) offrono alle famiglie con bambini – e promossa dall’Associazione Famiglie al Museo, ogni edizione [email protected] è centrata su un filo conduttore diverso. Volendo puntare su valori quali integrazione, accoglienza, fratellanza e condivisione, il tema 2017, al quale si propone ai  musei aderenti di contribuire con eventi ad hoc, è La Cultura Abbatte I Muri.

– Claudia Giraud

1. QUATTRO LABORATORI ALLA FONDAZIONE TORINO MUSEI

Orizzonti aperti FaMu 2017 Palazzo Madama Torino

Anche quest’anno i musei della Fondazione Torino Musei GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea, Palazzo Madama – Museo Civico d’Arte Antica, MAO Museo d’Arte Orientale e Borgo Medievale aderiscono alla Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo [email protected], offrendo ai genitori la possibilità di trascorrere una giornata in museo con i propri bambini, partecipando alle attività organizzate dai Dipartimenti Educazione dedicate alla famiglia. Alla GAM sono previste azioni e interventi intorno alla mostra Omaggio a Sofu Teshigara e al movimento artistico d’avanguardia Gutai che avvicinò, a partire dalla fine degli anni Cinquanta, l’arte orientale a quella occidentale. Al Borgo Medievale ci sarà, invece, un itinerario pensato per tutti i bambini che cominciano ad avere i primi approcci con la lingua inglese; mentre Palazzo Madama propone una visita alla scoperta dei paesaggi naturali e urbani fotografati da Franco Fontana in giro per l’Emilia, la Basilicata, la Puglia, gli Stati Uniti e l’Europa, invitando poi a creare intensi paesaggi realizzati con carta di colori contrastanti, al MAO ogni partecipante potrà realizzare il suo mini giardino zen portatile.

Arte senza frontiere
GAM – Galleria Civica d’Arte Moderna, Via Magenta, 31, Torino
http://www.gamtorino.it

Mommy, daddy, how do you say…in english?
Borgo Medievale, Viale Virgilio, 107, 10126 Torino
https://www.borgomedievaletorino.it
[email protected]

Orizzonti aperti
Palazzo Madama – Museo Civico d’Arte Antica, Piazza Castello 10122 Torino
http://www.palazzomadamatorino.it
[email protected]

BONSEKI: il mio piccolo giardino zen
MAO – Museo d’Arte Orientale, Via San Domenico, 11, 10122 Torino
www.maotorino.it
[email protected]

2. STREET ART E ANSELM KIEFER ALL’HANGAR BICOCCA DI MILANO

© Fondazione HangarBicocca Photo Agostino Osio

I percorsi creativi Kids prevedono visita guidata più attività laboratoriale, il tutto condotto dagli Arts Tutors, educatori museali di Pirelli HangarBicocca. Nel primo, intitolato Creatività al cubo!, si procederà alla scoperta del murale dai colori vivaci e brillanti del duo di street artist brasiliani OSGEMEOS, pseudonimo dei fratelli Gustavo e Otávio Pandolfo, che riveste due pareti esterne della struttura, con la successiva sperimentazione delle tecniche utilizzate. Nel secondo, dal titolo Il nostro grande quadro polimaterico, adulti e bambini cercheranno di capire insieme agli Arts Tutors che cosa abbia utilizzato Anselm Kiefer per realizzare le cinque tele di grandi dimensioni installate intorno ai suoi I Sette Palazzi Celesti 2004-2015. Dopodiché i partecipanti creeranno un grande quadro di famiglia con semi, sabbie colorate e tanti altri materiali.

Creatività al cubo! // Il nostro grande quadro polimaterico
Pirelli HangarBicocca, via Chiese 2, Milano
www.hangarbicocca.org

3. SPEDIZIONE MARZIANA ALLE OGR DI TORINO CON ZONARTE

OGR Torino

Nell’ambito della riapertura delle OGR Officine Grandi Riparazioni di Torino, restituite alla città e al pubblico grazie all’impegno della Fondazione CRT, il network ZonArte partecipa al progetto dell’artista Patrick Tuttofuoco che presenta alle nuove OGR Tutto Infinito, progetto realizzato in collaborazione con i piccoli ospiti di CasaOz e con ZonArte. Nelle due settimane inaugurali del BIG BANG previste fino al 14 ottobre, ZonArte propone un intenso programma di attività per il pubblico, bambini e adulti che ha già visto la partecipazione negli ultimi giorni di oltre 2mila tra bimbi e ragazzi. Il viaggio si sviluppa nelle Sale Binari, dove Tutto Infinito coinvolge gli spettatori in un’esperienza immersiva, trasportandoli in un ambiente altro, quasi marziano, che modifica i comuni concetti di spazio e tempo, un luogo ricco di suggestioni che saprà solleticare l’immaginazione dei bambini. Questi ultimi saranno accolti in un ambiente “Kids & Family Friendly”, in particolare grazie alle attività proposte dal network ZonArte come Family (Sun)day, una giornata a misura di famiglia.

Family (Sun)day
OGR Officine Grandi Riparazioni, Torino
www.zonarte.it
[email protected]

4. VIAGGIO IN UN MONDO IMMAGINARIO ALLA COLLEZIONE PEGGY GUGGENHEIM DI VENEZIA

© Collezione Peggy Guggenheim KIDS DAY Foto Andrea Sarti

Anche quest’anno la Collezione Peggy Guggenheim partecipa alla Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo. Sabato 7 e domenica 8 ottobre, nel corso di un laboratorio pensato per bambini dai 4 ai 10 anni, sarà intrapreso un avventuroso viaggio in un mondo immaginario in cui non esistono confini, alla ricerca di capolavori artistici. I partecipanti saranno invitati a tracciare la rotta di questo viaggio e a creare insieme una mappa ideale con ago e filo.

Arte senza frontiere!
Peggy Guggenheim Collection,  Palazzo Venier dei Leoni Dorsoduro 701 I-30123 Venezia
http://www.guggenheim-venice.it

5. LA LUCE NELL’ARTE AL MUSEION DI BOLZANO

Museion Trockel Kids. Foto Meneghel

Il tema della luce nell’opera di Otto Piene è il filo conduttore che lega le diverse attività proposte da Museion in occasione della Giornata delle Famiglie al Museo. Fra queste, un coinvolgente laboratorio e due visite guidate formato famiglia alle opere di luce della mostra Installation Art. La danza di luci in rotazione cosmica dell’installazione Lichtballet – presentata da Museion in concomitanza della mostra – costituirà il momento di apertura della Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo, permettendo a grandi e piccini di vivere meravigliose esperienze. L’opera dell’artista Otto Piene, che ricopre l’intera superficie della stanza, introduce affascinanti storie sul ruolo della luce nell’arte, mentre lo speciale workshop invita ad approfondire il tema della forma creativa dei singoli oggetti luminosi, oltre a contribuire alla creazione di una parete collettiva di stelle dalla fluorescenza cosmica.

Tutto splende!
Museion, Piazza Piero Siena 1 39100 Bolzano
www.museion.it

6. UNA MAPPA PER SCOPRIRE IL MUSEO NOVECENTO A FIRENZE

Museo Novecento Firenze

Il Dipartimento Educazione propone al pubblico un ricco programma di visite e attività utili ad avvicinarsi alle arti del Novecento e ai loro protagonisti. Agli adulti è quindi offerta la visita al museo, mentre alle famiglie sono dedicate le attività e i laboratori, diversificati a seconda dell’età dei bambini. In particolare, per la Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo, è prevista la consegna ai partecipanti di una borsa super-speciale per scoprire il Museo Novecento in famiglia: una mappa per seguire il percorso e dieci tappe da guardare, capire, disegnare e reinventare. A ogni tappa, un’interazione permetterà di creare una galleria personale di opere d’arte.

Kit Museo Novecento – Family Tour
Museo Novecento, Complesso dello Spedale delle Leopoldine P. Santa Maria Novella 10, Firenze
www.museonovecento.it

7. IL GIOCO DELL’OCA DELL’ARTE CONTEMPORANEA AL MADRE DI NAPOLI

Visita laboratorio per famiglie al MADRE. Courtesy Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee, Napoli. Foto © Amedeo Benestante

I Servizi educativi del MADRE invitano i bambini (6-12 anni) e i loro genitori al museo regionale d’arte contemporanea, per una visita-gioco che rielabora i simboli e i temi delle opere d’arte della collezione site specific. Un originale percorso didattico e creativo si articola come una caccia al tesoro di immagini e suggestioni attraverso le sale espositive del museo, concludendosi al primo piano con Il Gioco dell’Arte,un monumentale gioco dell’oca dell’arte contemporanea, composto da forme e simboli rintracciati durante il percorso di visita, sul quale i bambini si muoveranno, gareggiando fino all’ultima casella. Il raggiungimento del traguardo darà diritto al vincitore a una merenda ad arte, disponibile per tutti al B’shop-Cafè del museo a cura di Amico Bio.

Il Gioco dell’Arte
MADRE, via Settembrini 79, Napoli
www.madrenapoli.it

8. LA PUGLIA IN FORMA DI FAVOLA AL MUSEO DELLA CERAMICA DI GROTTAGLIE

Museo delle Ceramiche di Grottaglie

Il Museo della Ceramica di Grottaglie aderisce anche quest’anno all’iniziativa proponendo un’esperienza che darà a tutti l’opportunità di conoscere più da vicino il territorio, le tradizioni e le storie dei popoli che hanno abitato la Puglia, nell’ottica di un’educazione al museo ed al patrimonio in chiave interculturale. Accolti dagli operatori di Sistema Museo, le famiglie saranno coinvolte in letture a voce ed animate con Insieme, leggiamo la Puglia!. Un viaggio nel tempo che porterà all’ascolto di storie di eroi del passato, fiabe, leggende e aneddoti della tradizione popolare.

Insieme, leggiamo la Puglia!
Museo della Ceramica di Grottaglie, Castello Episcopio, Grottaglie (TA)
www.sistemamuseo.it
[email protected]

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è Caporedattore Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica "Art Music" dedicata a tutti quei progetti dove il linguaggio musicale si interseca con quello delle arti visive. E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).