Il fotografo della strada. Le immagini della mostra di Jamel Shabazz a Brooklyn

Afroamericano, nato nel 1960, Shabazz si ispira ai maestri della fotografia americana del ‘900. Le sue foto ritraggono la vita di strada da Harlem a downtown Brooklyn. E sono in mostra a Dumbo

Opening della mostra di Jamel Shabazz a Brooklyn
Opening della mostra di Jamel Shabazz a Brooklyn

A Dumbo, dove convergono le basi dei ponti di Brooklyn e di Manhattan ha sede United Photo Industries, la galleria che organizza il festival Photoville. E che oggi ospita  Sights in the City di Jamel Shabazz – di cui già parlammo qui – fotografo afroamericano nato a Brooklyn. A quindici anni, nell’estate del 1980, spinto dal padre, cominciò a fotografare la sua città, passando da Harlem a Times Square, dalla Lower East Side a downtown Brooklyn. Le foto esposte sono in bianco e nero e ritraggono scene di strada e sono ispirate al lavoro di Leonard Freed, James Van Der Zee, Gordon Parks, tutti fotografi nati tra la fine dell’’800 e i primi anni ’30 del ‘900. All’opening della mostra Shabazz, elegante nel suo blazer bianco, è stato celebrato dal leggendario fotografo newyorkerse Louis Mendes (protagonista anche di una delle foto in mostra), dal curatore Russell Frederick del collettivo Kamoinge, dalla publicist Myrtille Beauvert, dall’architetto Loretta D’Orsogna, dalla grafica Cristina Morandin. Ecco tutte le immagini del ricco opening.

Francesca Magnani

 

United Photo Industries
Fino al 17 giugno
16 Main Street
Brooklyn, NY
http://www.unitedphotoindustries.com/about/gallery/

 

Iscriviti alla nostra newsletter
CONDIVIDI
Francesca Magnani
Francesca Magnani scrive e fotografa a New York dal 1997. Ha una formazione accademica in Classics e Antropologia alle università di Bologna, Padova, NYU; racconta con immagini e parole gli aspetti della vita delle persone che la toccano e raggiungono, al contempo raccontando la sua stessa vita.