Festa della Musica 2022. Malika Ayane, Beethoven e djset ai Giardini Reali: i concerti in Italia

Il 21 giugno, giorno del Solstizio d’Estate, si celebra la Festa Internazionale della Musica. Dedicata a David Sassoli, la 28esima edizione è all’insegna di una ripartenza del settore musicale in chiave green con concerti in quasi 800 città. Vediamone una selezione

È un evento che dal 1985, anno europeo della musica, si ripete il 21 giugno in tutta Europa e non solo. Stiamo parlando della Festa della Musica, una grande manifestazione popolare gratuita nata per celebrare il solstizio d’estate, aperta a tutti i partecipanti amatori o professionisti che desiderano esibirsi di fronte a un vasto pubblico. Lanciata in Francia nel 1982 dall’allora Ministro della Cultura Jack Lang, la Fête de la Musique è diventata un autentico fenomeno iscritto in un contesto europeo che coinvolge ormai numerose città in tutto il mondo. Da noi in Italia, ha preso piede dal 1994, quando il MIC (Ministero della Cultura) ha deciso di celebrare la musica dal vivo, valorizzando la molteplicità e la diversità delle pratiche musicali. Con questo spirito, la ventottesima edizione della Festa della Musica, dedicata alla figura dell’ex Presidente del Parlamento Europeo David Sassoli scomparso lo scorso 11 gennaio, è all’insegna dello slogan Recovery Sound Green Music Economy per una ripartenza del settore musicale in chiave ecosostenibile. L’immagine guida, dopotutto, parla chiaro: un Violoncello/Mondo cresciuto e coltivato con il lavoro e la cura di chi ha a cuore la musica (chi la suona, chi la costruisce e le infrastrutture annesse e connesse) e chi la ascolta. Vediamo quali sono i principali eventi dedicati in Italia (sono coinvolte 779 città per un totale di 36112 musicisti), a partire da Napoli, città capofila del prestigioso appuntamento, dove si esibirà la testimonial di quest’anno Malika Ayane. 

– Claudia Giraud 

1. MALIKA AYANE ALL’ECOFEST – NAPOLI 

Malika Ayane (foto di Carola Blondelli)

Si svolgerà il 21 e 22 giugno la prima edizione dell’EcoFest Napoli 2022 organizzata dalle società Graf Srl che, promossa da Città Metropolitana, Comune di Napoli e Direzione regionale Musei Campania, propone una due giorni intensa di incontri, dibattiti, workshop, cinema. Il tema è l’Eco Sostenibilità con un focus particolare sul mondo dello spettacolo dal vivo. Tra le iniziative di rilievo il Digital Music Forum con i massimi esponenti nazionali dell’industria musicale e l’azione concreta di riforestazione del Vesuvio finanziata da EcoFest e curata dall’Associazione Primaurora per il progetto Riforestiamo il gigante. L’evento clou sarà proprio l’esclusivo concerto di Malika Ayane, testimonial della XXVIII edizione della Festa della Musica, che sarà accompagnata dall’Orchestra ritmica sinfonica del Conservatorio San Pietro a Majella composta da sedici elementi. L’esibizione della cantautrice milanese (già sold-out) si svolgerà nella suggestiva Piazza d’Armi di Castel Sant’Elmo. 

https://www.ecofestnapoli.it 

2. BACH E IL CLAVICEMBALO BEN TEMPERATO – TORINO 

Vila La Tesoriera

In occasione della Festa Europea della Musica, dal 20 al 22 giugno 2022 Torino ospita il convegno internazionale Il Clavicembalo ben temperato 300 anni dopo, uno degli eventi di punta delle celebrazioni per il tricentenario di questa pietra miliare, tra le più rappresentative di J. S. Bach, organizzato da JSBach.it – Società Bachiana Italiana, in collaborazione con l’Università degli Studi di Torino e la Biblioteca civica musicale Andrea Della Corte: qui si incontreranno quindici studiosi provenienti da tutto il mondo per confrontarsi, analizzare e riflettere sull’eredità della prima raccolta di 24 Preludi e Fughe bachiani. A inaugurare l’evento, il concerto Eine Mannigfaltigkeit in den Schattierungen des Tons. Una passeggiata nel Clavicembalo ben temperato in programma lunedì 20 giugno alle ore 21.00 al Collegio San Giuseppe, in via S. Francesco da Paola 23, con la collaborazione dell’Accademia Maghini di Torino (ingresso libero, fino a esaurimento posti). Protagonista assoluto della serata il clavicordo, strumento a tastiera molto diffuso in Germania al tempo di Bach ma oggi una vera rarità, tanto da giungere direttamente dal Belgio per l’occasione, insieme al suo costruttore Joris Potvlieghe. 

https://www.jsbach.it/cbt-convegno 

3. CONVEGNO DI FRANCO MUSSIDA EX PFM SUL RUOLO DELLA MUSICA OGGI – MILANO 

mussidapadella

Martedì 21 giugno al Teatro del CPM Music Institute di Milano (Via privata Elio Reguzzoni, 15 – ore 10.30) si terrà una prestigiosa iniziativa dedicata al Ruolo del suono e della musica nella società contemporanea. Un importante momento di dialogo tra Istituzioni, Enti universitari ed educativi, a cura del CPM e del suo Presidente e Fondatore Franco Mussida – chitarrista, compositore, nonché membro fondatore della Premiata Forneria Marconi – che ha l’obiettivo di riflettere, e far riflettere, sul ruolo educativo che la musica svolge nella nostra società. 

https://www.cpm.it/ 

4. LE QUATTRO STAGIONI AL VIVALDI FESTIVAL – VENEZIA 

Vivaldi Festival LdP Alcina FE

Il Vivaldi Festival, nato lo scorso anno in occasione dell’anniversario dei 1600 anni dalla fondazione della città di Venezia che al compositore barocco ha dato i natali, ospita per la Festa della Musica e anche per celebrare il Solstizio d’Estate le sue famose Quattro Stagioni: saranno eseguite dall’Orchestra Vivaldi Festival, formata da alcuni dei migliori musicisti barocchi della scena internazionale, con Federico Gugliemo al violino. Il concerto si terrà presso la Chiesa della Pietà. 

https://www.vivaldifestival.org/ 

5. GIOVANI PIANISTI AL BEETHOVEN FESTIVAL – SUTRI 

Beethoven Festival Sutri

Con la ventunesima edizione del Beethoven Festival Sutri, la cittadina laziale torna ad essere il palcoscenico per la grande musica da camera, rinnovando il meraviglioso connubio tra l’arte musicale e l’architettura romanica della bellissima Chiesa di San Francesco che ospiterà la maggior parte degli appuntamenti. Uno di questi è proprio quello inserito nell’edizione 2022 della Festa Della Musica.  Protagonisti saranno giovani pianisti allievi del Liceo Musicale S. Rosa da Viterbo, uno dei quali esibitosi recentemente alla manifestazione Grazie Maria Tipo presso il Conservatorio di Firenze, in occasione del 90° compleanno della grande pianista. Verranno interpretati capolavori di autori quali Mozart, Beethoven, Chopin, Liszt, Ravel e Bartok. 

https://www.beethovenfestivalsutri.com/ 

6. FESTA DELLA MUSICA 2022 AI GIARDINI REALI – TORINO 

Festa della Musica ai Giardini Reali Torino

Club Silencio torna nel cuore della città, nel luogo in cui la musica è sempre stata celebrata a Torino. Già a fine ‘800 infatti i Giardini Reali facevano da sfondo ai concerti aulici e negli sfarzosi saloni interni del Palazzo si tenevano importanti feste per gli aristocratici. Dalle 19 alle 24 si illuminano così gli oltre 10mila mq dei Giardini Reali con più di 10 artisti in 5 punti musica, articolati in un caleidoscopio di generi musicali diversi. 

https://to.clubsilencio.it/festa-della-musica/?src=cs 

7. MAX GAZZÈ PER LAZIO SOUND – ROMA 

Pitch3s_GodIsAProducer_LAZIOSound 2022_ph Flavio Muriana

Aspettando il festival LAZIOSound al Castello di Santa Severa - che a fine luglio vedrà una staffetta musicale di tre giorni con grandi ospiti e l’alternarsi delle eccellenze del territorio nella cornice del castello - il 21 giugno, in occasione della Festa della Musica, il programma della Regione Lazio di valorizzazione e promozione delle nuove energie musicali regala alla città un nuovo appuntamento completamente gratuito che porterà a Parco Schuster Max Gazzè in concerto con l’opening di Alfa e i neo vincitori dell’ultima edizione: il Duo Ciampa Piccotti per la categoria I LOVE MOZART, Federico Buccini & JEMMA Label per Jazzology, i PITCHES per God is a Producer, Polemica per Urban Icon, Eko Orchestra per Borderless e i biVio per Songwriting Heroes. “Con questo appuntamento che risponde alla chiamata della Festa della Musica”, dichiara Nicola Zingaretti, Presidente della Regione Lazio, “si conferma e rinnova LAZIOSound come programma di valorizzazione delle eccellenze musicali del territorio offrendo spazi, palcoscenici, produzioni e collaborazioni per gli artisti, e occasioni di incontro e scoperta delle proposte musicali della regione per i giovani. Un nuovo appuntamento, dopo le sei date live di selezione, che la regione regala a Roma con una serata di musica e di eccellenze, un segnale di ripartenza per la musica – che con LAZIOSound non si è mai fermata – e per tutti noi”. 

https://dice.fm/partner/ass-cult-spaghetti-art/event/82x3w-festa-della-musica-di-laziosound-con-max-gazze-21st-jun-parco-schuster-roma 

8. ALVIN CURRAN PER FESTIVAL EPHEMERA – VIGNE MUSEUM DI ROSAZZO IN FRIULI 

Alvin Curran, ph. Paolo Caradori

Sarà il famoso musicista e compositore statunitense Alvin Curran a inaugurare, proprio il giorno della Festa della Musica, il programma delle attività interdisciplinari che da giugno ad ottobre 2022 animeranno il Vigne Museum. Il museo a cielo aperto, dedicato alla vite e al paesaggio realizzato da Yona Friedman con Jean-Baptiste Decavèle nel 2014 per celebrare i 100 anni del patriarca della viticoltura Livio Felluga, è pronto, infatti a ospitare una serie di eventi in cui arte, creatività, sonorità e scienza si fonderanno per una rilettura del concetto di “paesaggio”. In collaborazione con il Festival Ephemera – primo festival italiano dedicato alla Cultura Immateriale -, Curran farà risuonare le colline di Rosazzo con una performance musicale di estrema intensità. Lo stesso giorno, Solstizio d’Estate e Giornata Mondiale della Musica e dello Yoga – patrimonio immateriale dell’Umanità riconosciuto dall’UNESCO – alle 18.30 nella terrazza dell’Abbazia di Rosazzo, a pochi passi dal Vigne Museum, affacciati sulla bellezza mozzafiato dei Colli Orientali, si terrà un incontro di yoga, con gli istruttori Marco Migliavacca e Alessandra Tisato. 

https://ephemerafestival.it/evento/ephemera-in-vigna-21-giugno-2022-performing/ 

9. ROSSINI MEETS BARTOLINI – GALLERIA DELL’ACCADEMIA DI FIRENZE 

Sala del Colosso Giambologna Ratto delle Sabine Foto Guido Cozzi

La Galleria dell’Accademia di Firenze celebra martedì 21 giugno la 28° edizione della Festa della Musica 2022, promossa dal MiC – Ministero della Cultura, con Rossini meets Bartolini, una serata musicale del quartetto Rossini my darling, tutto al femminile, composto da alcune musiciste che fanno parte della Fondazione Orchestra Regionale delle Marche, una delle 13 ICO (Istituzioni Concertistico Orchestrali) italiane: Laura Barcelli, violino; Fabiola Santi, flauto; Silvia Vannucci, viola; Vanessa Sinigaglia, violoncello. L’evento avrà inizio alle 20.00, il primo martedì delle aperture serali estive, e sarà itinerante, in vari luoghi della Galleria, dalla Sala del Colosso fino alla Tribuna, sotto il David di Michelangelo. Il quartetto eseguirà un repertorio trascritto per questa occasione con alcuni brani tratti delle opere più famose di Rossini: l’overture dal Barbiere di Siviglia, l’overture dal Signor Bruschino e La Danza, Tarantella napoletana dalle Soirées musicales. “È stato scelto di dedicare questa serata a Gioacchino Rossini che con Lorenzo Bartolini, i cui modelli in gesso sono conservati proprio nella Gipsoteca del nostro museo, aveva un rapporto personale di amicizia”, dichiara il direttore Cecilie Hollberg. “Da qui il titolo Rossini meets Bartolini. L’invito all’Orchestra Filarmonica Marchigiana ci offre anche l’opportunità di festeggiare Pesaro, città natale del celebre musicista, e la sua recente nomina a capitale italiana della cultura per il 2024”. 

https://www.galleriaaccademiafirenze.it/# 

10. CONCERTO ALL’ALBA PER IL SOLSTIZIO – LIGNANO SABBIADORO 

ALBA IN SPIAGGIA

Momento tra i più suggestivi e attesi dell’estate di Lignano Sabbiadoro, il concerto in programma all’alba del 21 giugno, in occasione del solstizio d’estate, è un’occasione unica per sperimentare la forza evocativa dell’unione tra musica e natura. L’alba segna fisicamente e simbolicamente l’istante in cui la luce e la vita riprendono pienamente il loro ruolo, dopo l’apparente sospensione legata al buio notturno, e il solstizio è un momento pieno di potenza, legato alla stagione della luce per eccellenza, l’estate, e celebrato da tutte le civiltà: anche per questo, il concerto lignanese in programma ogni anno alle 5 del mattino raccoglie così tanto favore. Quest’anno, a suonare Vivaldi, sarà l’Accademia Arrigoni, diretta dal maestro Domenico Mason, con un giovane talento ospite in uno dei punti più belli del lungomare lignanese, quello del suo celeberrimo faro rosso, elemento distintivo della località. Di fronte, a un piccolo braccio di mare di distanza, è posizionato scenograficamente il profilo  dell’isolotto disabitato, battezzato delle Conchiglie, che ricorda la presenza romanticamente selvaggia della laguna di Marano, e il blu argenteo dell’Adriatico gli fa da quinta principale, esaltato nelle giornate più terse anche dalla visione in lontananza di qualche cima alpina. 

https://lignanosabbiadoro.it/it/ 

11. CONCERTO ALL‘ALBA DI STEVE REICH – PARCO DEL CASTELLO DI MIRADOLO (TO) 

La marimba_Alberto Occhiena

Un altro concerto all’alba, questa volta nel Parco del Castello di Miradolo: il 26 giugno alle 4 andrà in scena l’inedita rilettura di Music for 18 musicians di Steve Reich. La performance, che accoglie l’arrivo dell’estate, dialoga con il grande spazio aperto disegnato dal prato centrale del Parco del Castello, con il cielo, che dall’oscurità della notte si apre al nuovo giorno con l’alba, e con il pubblico che attraverso le cuffie silent system luminose può creare delle “stanze d’ascolto” e concentrarsi sullo sviluppo della partitura in relazione ai mutamenti che la natura offre all’arrivo dell’alba. Grazie a un sistema complesso di sovra incisioni e di loop e alla particolare natura del brano, che ha nella ripetizione una sua caratteristica strutturale, i 5 esecutori compongono tutte le 18 linee originarie: il pubblico può ascoltarle sia nell’atto della loro esecuzione dal vivo e senza alcuna mediazione e sia contemporaneamente nella loro registrazione e riproduzione. 

[email protected]
https://www.fondazionecosso.it